Yamaha YZR 250

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Yamaha YZR 250
Yamaha YZR250 1986.jpg
Yamaha YZR 250 del 1986
CostruttoreGiappone Yamaha Motor
Tipoprototipo da competizione
Produzionedal 1985 al 2003
Sostituisce laYamaha OW17
Stessa famigliaYamaha YZR
Modelli similiAprilia RSV 250
Armstrong CM35/CM36/CF250
Garelli 250 GP
Gilera GFR 250
Honda RS 250 R
Kawasaki KR 250
KTM 250 FRR
JJ Cobas TR-1/TR3-C/TR4-C
Suzuki RGV Γ 250

La Yamaha YZR 250 è una motocicletta da competizione della casa Yamaha Motor, che ha debuttato nella classe 250 del motomondiale nel 1985.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La moto ha debuttato nel GP Svedese nel 1985, ma non è apparsa fino al campionato del mondo del 1986. Dopo più di un decennio in cui la casa era stata rappresentata solo dalle "production racers" Yamaha TZ 250 affidate perlopiù a piloti privati. Il motore è un bicilindrico a V di 60° con doppio albero a gomiti. Nel 1989 viene sviluppato il motore a V di 90° con singolo albero a gomiti. Le YZR250 vengono prodotte fino al 1990 e affidate al team ufficiale Yamaha-Agostini e alle squadre satelliti, come quelle gestite dai vari importatori Yamaha (Venemotos per il Venezuela, Sonauto per la Francia, SEMSA per la Spagna).

Tra il 1991 e il 1995 la Yamaha schiera come moto factory la TZ250M, versione evoluta e preparata internamente della TZ250. Con la stagione 1996 si ha il ritorno della YZR250.

Nel 1997 e 1998 la Yamaha non ha nessun team ufficiale nel motomondiale classe 250, e le YZR250 vengono impiegate solo nel campionato giapponese (All Japan Road Race Championship). Nel 1999, a seguito di un accordo col team Tech 3, le YZR250 tornano anche nel motomondiale; dal 2001 vengono assegnate al Team TVK.

Con la stagione 2002 si conclude l'impegno ufficiale di Yamaha nella classe 250.

Team e piloti[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle squadre e dei piloti che hanno impiegato le YZR250 nel mondiale

Yamaha YZR 250 del 1990
Yamaha YZR 250 del 2000

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale classe 250

  • Titoli piloti: 1986 (Carlos Lavado), 1990 (John Kocinski), 2000 (Olivier Jacque)
  • Titoli costruttori: 1990, 2000

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Yamaha YZR 250 2002
Dimensioni e pesi
Interasse: 1350 mm Massa a vuoto: 97 kg Serbatoio: 23 litri
Meccanica
Tipo motore: Bicilindrico a 2 tempi a V da 70° Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 249,6 cm³ (Alesaggio 54 x Corsa 54,5 mm)
Distribuzione: Valvola lamellare Alimentazione: Carburatori Keihin
Potenza: oltre 97 cv Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco a secco Cambio: sequenziale estraibile a 6 marce (sempre in presa)
Accensione Digitale CDI con batteria
Trasmissione a catena
Avviamento a spinta
Ciclistica
Telaio doppia trave inclinata, in alluminio
Sospensioni Anteriore: forcella a steli rovesciati da completamente regolabile "Kayaba" / Posteriore: ammortizzatore completamente regolabile "Kayaba"
Freni Anteriore: doppio disco in carbonio da 255 fino a 273 mm con pinza Nissin da 4 pistoncini di diametro differenziato / Posteriore: disco singolo in acciaio al carbonio da 190 mm con pinza Nissin da 2 pistoncini
Pneumatici su cerchi PVM, anteriore da 3.75 17; posteriore da 5.5 16,5/17
Fonte dei dati: [senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]