William Wirt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Wirt
William Wirt (Attorney General).jpg

10° Procuratore generale degli Stati Uniti
Durata mandato 13 novembre 1817 - 4 marzo 1829
Predecessore Richard Rush
Successore John MacPherson Berrien

William Wirt (Bladensburg, 8 novembre 1772Washington, 18 febbraio 1834) è stato un politico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu il 10° procuratore generale degli Stati Uniti sotto i presidenti degli Stati Uniti d'America James Monroe (5º presidente) e John Quincy Adams (6º presidente).

I suoi genitori avevano origini svizzere (da parte di madre) e tedesche (da parte di padre). Fra i casi più importanti che seguì il caso Cherokee contro Georgia e il Caso Worcester contro Georgia.

Nel 1832 si candidò alla presidenza degli Stati Uniti con il Partito Anti-Massoneria, ma fu sconfitto da Andrew Jackson.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

La contea di Wirt è chiamata così in suo onore.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autorità VIAF: (EN5060108 · LCCN: (ENn85072341 · ISNI: (EN0000 0000 8352 5021 · GND: (DE122288262 · BNF: (FRcb12868927h (data) · NLA: (EN35614886 · BAV: ADV12220205 · CERL: cnp01356121