Elezioni presidenziali negli Stati Uniti d'America del 1820

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezioni presidenziali negli Stati Uniti d'America del 1820
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Data 1º novembre- 6 dicembre
Affluenza 10,1 % (Diminuzione6,8 %)
James Monroe-.jpg
Eletto James Monroe
Partito Democratico-Repubblicano
Voti 87 343
80,61 %
Grandi elettori 228
ElectoralCollege1820.svg
Presidente uscente
James Monroe (Partito Democratico-Repubblicano)
Left arrow.svg 1816 1824 Right arrow.svg

Le elezioni presidenziali negli Stati Uniti d'America del 1820 furono le decime dall'indipendenza degli Stati Uniti. Si tennero da mercoledì 1 novembre a mercoledì 6 dicembre 1820. Fu la terza e ultima elezione presidenziale in cui un candidato vinse senza aver in pratica opponenti (le due precedenti elezioni senza opposizione furono quelle del 1788-1789 e del 1792, vinte da George Washington). Risultarono eletti per un secondo mandato il presidente James Monroe e il vice presidente Daniel D. Tompkins, facendo il pieno di voti ad eccezione di una preferenza di un grande elettore, andata a John Quincy Adams.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Il voto nel dettaglio[modifica | modifica wikitesto]

I federalisti, nonostante non avessero nessun candidato ufficiale alle elezioni presidenziali raccolsero una piccola quantità del voto popolare.

Candidato Presidente Partito Provenienza Grandi elettori Voto popolare(a)
# % #
James Monroe Partito Democratico-Repubblicano Virginia 228 87.343 80,61
Nessun candidato Partito Federalista N/A 0 17.465 16,12
DeWitt Clinton Indipendente New York 0 1.893 1,75
John Quincy Adams Partito Democratico-Repubblicano Massachusetts 1 -(b) -(b)
Totale 229(c) 108.359 100,0
Maggioranza assoluta 115(c)

(a) Solo 15 dei 24 stati tennero elezioni popolari.

(b) Adams ottenne un voto da un grande elettore eletto per Monroe.

(c) Ci fu una disputa riguardo alla validità del voto del Missouri, a causa dell'incertezza sul momento del suo ingresso nell'Unione. Questi numeri non tengono conto dei voti del Missouri.

Scelta del collegio elettorale[modifica | modifica wikitesto]

Metodo di scelta dei grandi elettori Stati
Tutti i grandi elettori nominati dal parlamento statale Alabama
Delaware
Georgia
Indiana
Louisiana
Missouri
New York
Carolina del Sud
Vermont
Tutti i grandi elettori eletti con elezioni in tutto lo stato Connecticut
Mississippi
New Hampshire
New Jersey
Carolina del Nord
Ohio
Pennsylvania
Rhode Island
Virginia
Stato diviso in distretti elettorali, il vincitore di un distretto diventa grande elettore Illinois
Kentucky
Maryland
Tennessee
Due grandi elettori scelti con un'elezione in tutto lo stato,

e un grande elettore eletto in ogni distretto congressuale

Maine
Massachusetts

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]