William Pinkney

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
William Pinkney
Williampinkney (1).jpg

Senatore degli Stati Uniti per il Maryland
Durata mandato 21 dicembre 1819 –
25 febbraio 1822
Predecessore Alexander Hanson
Successore Samuel Smith

Ambasciatore degli Stati Uniti in Russia
Durata mandato 13 gennaio 1817 –
14 febbraio 1818
Presidente James Madison
James Monroe
Predecessore John Quincy Adams
Successore George W. Campbell

Membro della Camera dei rappresentanti - Maryland, distretto n.5
Durata mandato 4 marzo 1815 –
18 aprile 1816
Predecessore Alexander McKim
Successore Peter Little

Procuratore generale degli Stati Uniti d'America
Durata mandato 11 dicembre 1811 –
9 febbraio 1814
Presidente James Madison
Predecessore Caesar Rodney
Successore Richard Rush

Ambasciatore degli Stati Uniti nel Regno Unito
Durata mandato 27 aprile 1808 –
7 maggio 1811
Presidente Thomas Jefferson
James Madison
Predecessore James Monroe
Successore Jonathan Russell (ad interim)

Procuratore generale del Maryland
Durata mandato 1805-1806
Predecessore Luther Martin
Successore John Thomson Mason

Sindaco di Annapolis
Durata mandato 1794-1795
Predecessore James Williams
Successore Allen Quynn

Membro della Camera dei rappresentanti - Maryland, distretto n.2
Durata mandato 4 marzo 1791 –
1º novembre 1791
Predecessore Benjamin Contee
Successore John Mercer

Dati generali
Partito politico Democratico-Repubblicano
Firma Firma di William Pinkney

William Pinkney (Annapolis, 17 marzo 1764Washington, 25 febbraio 1822) è stato un politico e diplomatico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu il settimo Procuratore Generale (Attorney General) degli Stati Uniti. Pinkney studiò medicina (che tuttavia non pratico mai professionalmente) e giurisprudenza, diventando avvocato dopo la sua ammissione all'Albo nel 1786. Dopo un periodo di esercizio della professione nella contea di Harford in Maryland, prese parte ai lavori costituzionali dello Stato del Maryland. Pinkney fece parte della Camera Bassa dello Stato del Maryland (la House of Delegates) dal 1788 al 1792 e nuovamente nel 1795, rappresentando inoltre al Congresso degli Stati Uniti il terzo distretto del Maryland nel 1791 e dal 1815 al 1816.

Fu sindaco di Annapolis dal 1795 al 1800, Procuratore Generale del Maryland dal 1805 al 1806, rappresentante degli Stati Uniti in Gran Bretagna assieme a James Monroe dal 1806 al 1807 e plenipotenziario dal 1808 al 1811. In seguito fece ritorno nel natio Maryland, entrando nel Senato di quello Stato nel 1811, venendo inoltre nominato plenipotenziario USA per la Russia. Da segnalare un suo incarico speciale a Napoli tra il 1816 e il 1818. Sempre nel 1811 entro nel gabinetto del Presidente James Madison con il ruolo di Procuratore Generale.

Ricopri il grado di maggiore dell'esercito degli Stati Uniti durante la guerra del 1812, venendo anche ferito in occasione della battaglia di Bladensburg nell Agosto del 1814. Al termine della guerra entro nel Congresso degli Stati Uniti come rappresentante del quinto distretto del Maryland (1815-1816), venendo successivamente eletto al Senato come rappresentante del proprio Stato nel 1819, carica questa che ricopri fino alla morte, avvenuta nel 1822. È sepolto al Cimitero del Congresso di Washington, D.C..

Suo figlio Edward Coote Pinkney è stato poeta e giornalista.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autoritàVIAF (EN11149287 · ISNI (EN0000 0000 8060 2132 · LCCN (ENn80097865 · GND (DE1051404843 · CERL cnp00032314 · WorldCat Identities (ENlccn-n80097865