Villa Raverio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Villa Raverio
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Monza e della Brianza-Stemma.png Monza e Brianza
ComuneBesana in Brianza-Stemma.png Besana in Brianza
Territorio
Coordinate45°41′37″N 9°15′52″E / 45.693611°N 9.264444°E45.693611; 9.264444 (Villa Raverio)Coordinate: 45°41′37″N 9°15′52″E / 45.693611°N 9.264444°E45.693611; 9.264444 (Villa Raverio)
Altitudine292 m s.l.m.
Abitanti2 181[1] (10-11-2011)
Altre informazioni
Cod. postale20842
Prefisso0362
Fuso orarioUTC+1
TargaMB
Nome abitantiVillesi
PatronoSS. Eusebio e Maccabei
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Villa Raverio
Villa Raverio

Villa Raverio, (Vila Ravéri in dialetto brianzolo), è una frazione del comune italiano di Besana in Brianza immerso nel verde che comprende anche parte del Parco regionale della Valle del Lambro. Costituì un comune autonomo fino al 1869.[2] Dista 17 km dal capoluogo Monza, 37 km da Milano e 30 km da Lecco.

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Villa, nome di vari luoghi e villaggi, indicò nel medio evo, fra noi, come "Vicus" un centro minore del territorio della Civitas. Raverio deriva invece da "Ravee" che in dialetto milanese vuol dire "Rapulio, Rapeto". Il Cherubini registra l'espressione scherzosa "Ravee de Villa" ovvero mangiarape. Nel 1500 Villa Raverio era chiamata "Villae Rapariae".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le prime notizie storiche risalgono al secolo XIV quando il comune di Villa Raverio, contante 242 abitanti, era incluso nella Pieve di Agliate. Nella Lombardia austriaca del 1786 la Pieve di Agliate si trova nella provincia di Milano, e Villa Raverio ha 386 residenti. Nel 1798 Villa Raverio, con Rigola, entra nel distretto di Mariano, poi viene spostato nel distretto di Missaglia. Nel 1811 Villa Raverio, separandosi dalle aggregate Calò e Triuggio, entra a far parte del comune di Besana in Brianza ma, nel 1816, ridiventa comune nella provincia di Milano, per poi ritornare sotto Besana nel 1869, quando aveva 643 abitanti.

Nel corso degli anni la frazione besanese ha visto un incremento demografico e urbano sostanziale per via di molteplici trasferimenti di interi nuclei familiari provenienti dalla non lontana Milano e provincia; fenomeno tuttavia riscontrabile nell'intera zona comunale e limitrofe. Nell'anno 2013 la scuola per l'infanzia del paese Renzo Pezzani celebra i suoi 100 anni di attività.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • SS. Eusebio e Maccabei situata nella nuova piazza omonima.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Scuole[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel comune ha sede una scuola primaria

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Località[modifica | modifica wikitesto]

Bruazzél, piccola corte che sorge nel cuore del centro storico del paese, e la località denominata Menzonigo, molto più estesa della precedente e che si può localizzare oltre la linea ferroviaria, posizionata su di una piccola collina.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

  • Polisportiva Besanese

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato sito ufficiale di Besana in Brianza
  2. ^ Regio Decreto 9 febbraio 1869, n. 4891

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lombardia