Tony Martin (cantante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tony Martin
Tony Martin 1.jpg
NazionalitàRegno Unito Regno Unito
GenereHeavy metal
Hard rock
Periodo di attività musicale1987 – in attività
EtichettaWarner Bros. Records
GruppiBlack Sabbath
Aldo Giuntini
Dario Mollo
Empire
M3
Blue Murder
Forcefield
Misha Calvin
Rondinelli
Album pubblicati19
Studio16
Live2
Raccolte1
Sito ufficiale

Tony Martin, pseudonimo di Anthony Philip Harford (Birmingham, 19 aprile 1957), è un cantante britannico.

È noto soprattutto per aver militato, tra gli anni ottanta e gli anni novanta, nel gruppo heavy metal Black Sabbath.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dotato di rilevanti qualità canore, è stato spesso paragonato a Ronnie James Dio per la sua timbrica acuta e potente. Iniziò con gli "Orion" (in qualità di chitarrista), band che non ebbe popolarità ma che riuscì a suonare dal vivo con alcune formazioni note, ad esempio i Motörhead, e poi con i "The Alliance".

Con i Black Sabbath, Martin diede inizio alla sua vera e propria carriera e vi militò dal 1987 al 1991, per poi tornare nel 1993 fino al 1996, incidendo dischi che hanno riscontrato buoni pareri dal pubblico e critica come The Eternal Idol e Headless Cross.

È rispettoso ricordare che nel 1994, è stato costretto a rendere ufficiale il live del Cross Purposes con i Black Sabbath, nonostante una fortissima infezione alla gola.

Uscito dal gruppo di Tony Iommi, Martin è stato membro di vari progetti non molto noti (M3, The Alliance, Misha Calvin, The Cage, Giuntini Project II) e attualmente collabora con il gruppo a suo nome, la Tony Martin Band. Nel 2011 prende parte al progetto Silver Horses, Band Italo-britannica dalle sonorità rock blues una sorta di fusione tra zeppelin e whitesnake, che vedrà uscire il loro primo disco il 26 ottobre del 2012.

Nonostante ricopra solamente il ruolo di cantante, Martin è un buon polistrumentista e si cimenta nel suonare chitarra, basso, batteria, violino, tastiere, armonica a bocca e zampogna[1]. Nell'album della Tony Martin Band, Scream del 2005, Martin, oltre alla voce, ha composto alcune parti di basso, batteria, violino e chitarra.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Tobruk[modifica | modifica wikitesto]

Solista[modifica | modifica wikitesto]

Aldo Giuntini[modifica | modifica wikitesto]

  • 1998 - The Giuntini Project II
  • 2006 - The Giuntini Project III
  • 2013 - The Giuntini Project IV

Black Sabbath[modifica | modifica wikitesto]

Dario Mollo[modifica | modifica wikitesto]

Empire[modifica | modifica wikitesto]

  • 2003 - Trading Souls
  • 2006 - The Raven Ride

Forcefield[modifica | modifica wikitesto]

  • 1988 - Forcefield II: The Talisman

M3[modifica | modifica wikitesto]

  • 2003 - Classic Snake Live Vol. 1

Misha Calvin[modifica | modifica wikitesto]

Rondinelli[modifica | modifica wikitesto]

Silver Horses[modifica | modifica wikitesto]

  • 2012 - Silver Horses

Black Widow[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 – Sleeping With Demons (on "Hail Satan")

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Intervista a Tony Martin tratta dal suo sito ufficiale Archiviato il 24 novembre 2007 in Internet Archive.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN31755472 · ISNI: (EN0000 0000 5551 5299 · LCCN: (ENno2006088797 · GND: (DE134770250 · BNF: (FRcb16703547z (data)