Timon & Pumbaa: Giochi nella giungla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Timon & Pumbaa: Giochi nella giungla
videogioco
Timon & Pumbaa Giochi nella giungla.png
Timon nel minigioco Hippo Hop
Titolo originaleTimon & Pumbaa's Jungle Games
PiattaformaMicrosoft Windows, SNES
Data di pubblicazioneWindows:
Flags of Canada and the United States.svg 1995
Zona PAL 1995

SNES:
Flags of Canada and the United States.svg novembre 1997
Zona PAL 26 marzo 1998

GenereVideogioco party
OrigineStati Uniti
Sviluppo7th Level (Windows), Tiertex (SNES)
PubblicazioneDisney Interactive Studios (THQ), THQ (SNES)
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputGamepad, tastiera, mouse, joystick
SupportoCD-ROM, cartuccia
Fascia di etàESRBE · USK: 0/6

Timon & Pumbaa: Giochi nella giungla (Timon & Pumbaa's Jungle Games), rieditato come Timon & Pumbaa: 5 giochi nella giungla nella collana Disney Classici, è un videogioco party sviluppato dalla 7th Level e pubblicato dalla Disney Interactive Studios. Il titolo è stato pubblicato nel 1995 per Microsoft Windows sotto il brand "Disney Gamebreak".[1][2][3][4] Una conversione per Super Nintendo Entertainment System è stata sviluppata da Tiertex e pubblicata da THQ nel novembre 1997 in Nord America e nei territori PAL nel marzo 1998.[5]

Nel 1998, Jungle Pinball, Slingshooter e Bug Drop furono ripubblicati singolarmente nella serie di videogiochi Disney Game Shots dove furono cambiati i titoli dei primi due che diventarono corrispettivamente Il flipper della giungla per il primo e Il tiro a segno di Timon e Pumbaa per il secondo, mentre Bug Drop ha mantenuto il nome originale. Nonostante ciò, i giochi rimangono in inglese sia nei testi che nei dialoghi, proprio come nell'originale.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Nel filmato iniziale Timon e Pumbaa stanno dando la caccia ad un insetto, tuttavia i due si spaventano quanto quest'ultimo mostra le sue spine. Poco dopo si recano in un luogo in cui è presente una cascata e riescono ad accedervi grazie all'aiuto di un ippopotamo che ferma il flusso d'acqua con il suo sedere. Il titolo presenta cinque minigiochi i quali vedono come protagonisti Timon, Pumbaa ed altri animali della giungla tratti da Il re leone.

I minigiochi, accessibili dal menu principale, sono: Jungle Pinball (un flipper la cui tavola è riempita da animali al posto dei birilli), Burper (uno sparatutto in cui Pumbaa dovrà ruttare del gas per distruggere gli ostacoli), Hippo Hop (simile a Frogger), Bug Drop (un rompicapo basato su Puyo Puyo, il quale non è presente nella versione per SNES[6]) e Slingshooter (in cui bisognerà utilizzare una cerbottana per colpire gli animali per fare punti, ma facendo attenzione ad evitare Timon, Pumbaa ed altri bersagli).

Ognuno dei giochi elencati è infinito ed il giocatore ha l'obiettivo di ottenere il punteggio più alto per ognuno di essi finché non perde.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Eugenia C. Daniels, The Best Of Technology Past, Present, Tronc, 15 dicembre 1995. URL consultato il 30 giugno 2017.
  2. ^ (EN) Blair Carter, Computer Games: A Bibliography with Indexes, Nova Publishers, 2002, p. 127, ISBN 9781590335260. URL consultato il 30 giugno 2017.
  3. ^ (EN) Ranny Levy, The New York Times Guide to the Best Children's Videos, Simon & Schuster, 1999, p. 204, ISBN 9780671036690. URL consultato il 30 giugno 2017.
  4. ^ (EN) Billboard - 22 Jun 1996, Billboard, 1996, p. 76. URL consultato il 30 giugno 2017.
  5. ^ (EN) Disney's Timon & Pumbaa's Jungle Games International Releases, su Giant Bomb. URL consultato il 30 giugno 2017.
  6. ^ (EN) Timon & Pumbaa's Jungle Games, su Just Retro Games, 14 dicembre 2008. URL consultato il 30 giugno 2017.
  7. ^ (EN) Anthony Burch, Games time forgot: Timon and Pumbaa's Jungle Games, su Destructoid, 3 giugno 2008. URL consultato il 30 giugno 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]