Selezione della città organizzatrice dei Giochi della XXX Olimpiade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Per l'organizzazione della XXX Olimpiade il CIO riconobbe come applicant cities ben nove città. Tra queste vennero selezionate solo cinque candidate ufficiali: Londra, Parigi, New York, Mosca e Madrid. Alla fine risultò vincitrice Londra.

Applicant Cities[modifica | modifica wikitesto]

Città Votazione
Francia Parigi 8.5
Spagna Madrid 8.3
Regno Unito Londra 7.6
Stati Uniti New York 7.5
Russia Mosca 6.5
Germania Lipsia 6.0
Brasile Rio de Janeiro 5.1
Turchia Istanbul 4.8
Cuba L'Avana 3.7

L'ultima data utile per inviare le richieste di candidatura al CIO era il 15 luglio 2003, mentre venne fissato al 15 gennaio 2004 il limite massimo per la presentazione dei questionari di prima fase.

Attraverso di essi il CIO poté stilare una prima classifica, basandosi su votazioni relative alle singole sezioni del questionario, opportunamente pesate. Le sezioni riguardavano temi quali: supporto politico e della popolazione, infrastrutture generali, infrastrutture sportive, villaggio olimpico, ambiente, ricettività alberghiera, trasporti, sicurezza, esperienza passata, finanze e riutilizzo futuro dei siti olimpici. Solo con una votazione complessiva più che sufficiente sarebbe stato possibile considerare la città capace di organizzare i Giochi, e quindi di entrare a far parte della shortlist di città candidate ufficiali. Il 18 maggio 2004 vennero annunciate le votazioni, riportate nella tabella qui a fianco.

La vera sorpresa fu l'ottimo piazzamento di Madrid, mentre delusero un poco le prestazioni di New York. Sebbene provenienti da grandi città, le candidature brasiliana, turca e cubana non riuscirono a raggiungere gli standard richiesti dal CIO per l'organizzazione di una Olimpiade estiva.

Solo le prime cinque quindi poterono aggiungere al proprio logo i cinque cerchi olimpici e la dicitura candidate city.

Qui di seguito i logo delle applicant cities che non hanno potuto continuare il percorso di candidatura a causa della selezione appena descritta.

| Istanbul2012.jpg | Rio2012.png | Leipzig2012.png

Città Candidate[modifica | modifica wikitesto]

I logo delle città candidate.

Votazione Finale[modifica | modifica wikitesto]

1° votazione 2° votazione 3° votazione 4° votazione
Londra 22 27 39 54
Parigi 21 25 33 50
Madrid 20 32 31
New York 19 16
Mosca 15

La città organizzatrice della XXX Olimpiade venne scelta durante il 117º congresso del CIO svoltosi a Singapore dal 2 al 9 luglio 2005. In particolare la decisione venne presa il 6 luglio dopo la presentazione dei progetti, degli obiettivi e delle filosofie di candidatura delle cinque città candidate, nel seguente ordine: Parigi, New York, Mosca, Londra e Madrid.

Su 116 membri del CIO, 17 non parteciparono alle votazioni, perché assenti o cittadini dei Paesi coinvolti nelle votazioni, lasciando dunque ai 99 membri restanti il compito di assegnare l'organizzazione dei Giochi.

Madrid, New York e Mosca vennero eliminate nelle prime tre votazioni, lasciando così in corsa solo Londra e Parigi. Nell'ultima votazione venne votata e successivamente annunciata come organizzatrice dei Giochi Olimpici del 2012 la capitale britannica per 54 voti a 50.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Documentazione[modifica | modifica wikitesto]

Bid book[modifica | modifica wikitesto]

Mini-bid book[modifica | modifica wikitesto]

Giochi olimpici Portale Giochi olimpici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi olimpici