Sd.Kfz. 251/1 Wurfrahmen 40

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Sd.Kfz. 251.

Sd.Kfz. 251 Wurfrahmen 40
Bundesarchiv Bild 101I-216-0417-09, Russland, schwerer Wurfrahmen an Schützenpanzer.jpg
Sd.Kfz. 251 Wurfrahmen in Russia
Descrizione
Equipaggio 10+2
Data entrata in servizio 1940
Utilizzatore principale Germania Germania
Dimensioni e peso
Lunghezza 5,8 m
Larghezza 2,1 m (senza lanciarazzi)
Altezza 1,75 m
Peso 8000 kg
Propulsione e tecnica
Motore Maybach HL 42, 6 cilindri 4.200 cm3 a benzina
Potenza 101 hp
Trazione semicingolata
Sospensioni cingoli con barre di torsione
ruote con sospensione trasversale a balestra
Prestazioni
Velocità max 53 km/h
Autonomia 300 km
Pendenza max 24%
Armamento e corazzatura
Armamento primario 6 razzi da 28 o 32 cm
Armamento secondario 1 o 2 mitragliatrici MG34 da 8 mm variabile in base all'allestimento
Guado 0,6 m

Chris McNab - "Veicoli Militari"

voci di autoblindo presenti su Wikipedia

Il Wurfrahmen fu uno dei primi lanciarazzi multipli tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Questo veicolo era un normale Sd.Kfz. 251 da trasporto truppe, armato con un due tipi di razzi dalle diverse dimensioni, soprannominato "Stuka zu Fuss" (Stuka a Piedi o "Walking Stuka").[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sd.Kfz. 251/1 Wurfrahmen in azione contro le posizioni polacche durante la rivolta di Varsavia.

Il Wurfrahmen entrò in servizio nel 1940, in risposta ai primi sistemi lanciarazzi francesi e russi. Furono montati 3 comparti appositi per ogni lato del veicolo semicingolato, contenenti ognuno un razzo; i razzi che fungevano da armamento erano di due differenti dimensioni:

Questo sistema lanciarazzi, era rozzo e impreciso, e dalla scarsa propulsione, capace di una gittata massima di 2000 m, e un sistema di puntamento che consisteva semplicemente di allineare il veicolo al bersaglio. Ma al contempo si dimostrò efficace in azione e soprattutto nel combattimento urbano, anche se impreciso, la quantità di fuoco era distruttiva e massiccia, fattore che sconquassava le linee nemiche.[2] Il Wurfrahmen era solito operare a supporto delle unità Panzer.

Altri mezzi simili furono il francese Renault UE, tankette impiegato anche come rudimentale lanciarazzi (Selbstfahrlafette für 28/32 cm Wurfrahmen auf Infanterie-Schlepper UE(f)), e l'Hotchkiss H35 altro carro leggero francese, che se modificato era in grado di lanciare 4 razzi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito tedesco con descrizioni dei vari SdKzf 251
  2. ^ Chris McNab - Veicoli Militari, L'Airone, 2008, p. 30

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chris McNab, Veicoli Militari, L'Airone, 2008

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]