Sd.Kfz. 247

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sonderkraftfahrzeug 247
Sd.Kfz.247 Ausf. B pic2.JPG
Una Sd.Kfz. 247 Ausf. B
Descrizione
Tipoautoblindo
Equipaggio6
ProgettistaAusf. A: Krupp
Ausf. B: Daimler-Benz
CostruttoreAusf. A: Krupp
Ausf. B: Daimler-Benz
Data entrata in servizio1937
Data ritiro dal servizio1945
Utilizzatore principaleGermaniaWehrmacht
EsemplariAusf. A: 10
Ausf. B: 58
Dimensioni e peso
LunghezzaAusf. A: 5,2 m
Ausf. B: 5
LarghezzaAusf. A: 1,96 m
Ausf. B: 2 m
AltezzaAusf. A: 1,7 m
Ausf. B: 1,8 m
PesoAusf. A: 5,2 t
Ausf. B: 4,46 t
Capacità combustibile160 l
Propulsione e tecnica
MotoreAusf. A: Krupp M305 a 4 cilindri contrapposti
Ausf. B: Horch 8 cilindri da 3800 cm³ a benzina
PotenzaAusf. A: 65 hp
Ausf. B: 81 hp
Rapporto peso/potenzaAusf. B: 18,1 hp/t
Sospensionielicoidali
Prestazioni
Velocità su stradaAusf. A: 70 km/h
Ausf. B: 80 km/h
AutonomiaAusf. A: 350 km
Ausf. B: 400 km su strada, 270 km fuori strada
Armamento e corazzatura
Corazzatura frontale8 mm
Corazzatura laterale8 mm
Corazzatura posteriore8 mm
Corazzatura superiorecielo aperto
Corazzatura fondo6 mm
voci di autoblindo presenti su Wikipedia

Il Sonderkraftfahrzeug 247 schwerer geländegängiger gepanzerter Personenkraftwagen[1] o Sd.Kfz. 247 era una autoblindo comando impiegata dalla Wehrmacht. Prima della guerra furono prodotti 10 esemplari in configurazione 6×4 denominate Ausf. A; a queste durante il conflitto si aggiunsero 58 Ausf. B in configurazione 4×4.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Il Sd.Kfz. 247 aveva una struttura blindata, a cielo aperto, su telaio ruotato. Visto il suo ruolo, il mezzo era disarmato; era infatti progettato come veicolo comando per battaglioni da ricognizione motorizzati, anche se nessuna delle due versioni ricevette apparati radio[2]. La blindatura era pensata per resistere alle munizioni perforanti 7,92 × 57 IS a 30 metri di distanza. Testimonianze fotografiche mostrano che alcuni Ausf. B furono retrofittati con un apparato radio con antenna a forma di stella, installato nel compartimento equipaggio, e con piastre di corazzatura aggiuntiva imbullonate sulla piastra frontale dello scafo[3].

Ausf. A[modifica | modifica wikitesto]

La Krupp costruì nel 1937 dieci modelli Ausf. A sul telaio 6×4 del suo trattore d'artiglieria L 2 H 143. Il motore a 4 cilindri contrapposti Krupp M 305 da 3,5 litri di cilindrata, raffreddato ad aria, erogava 65 hp, spingendo il mezzo ad una velocità massima di 70 km/h con un'autonomia di 350 km[2]. Come tutti gli veicoli basati su questo chassis, il mezzo dimostrò capacità fuoristrada molto limitate, costringendo i conduttori a rimanere su strade e sentieri[4].

Ausf. B[modifica | modifica wikitesto]

Daimler-Benz realizzò 58 Ausf. B tra il 1941 ed il 1942 sul telaio 4×4 della s.Pkw.[5] Typ 1c. L'autoblindo montava un motore frontale Horch 8 cilindri da 3,8 a benzina; raggiungeva una velocità di 80 km/h, con un'autonomia di 400 km[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Veicolo a motore mod. 247 - blindato pesante all-terrain.
  2. ^ a b c Chamberlain e Ellis, p. 205
  3. ^ Jentz, pp. 50-53
  4. ^ Jentz, pp. 49-50
  5. ^ Autoveicolo passeggeri pesante.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Peter Chamberlain e Doyle, Hilary L., Encyclopedia of German Tanks of World War Two: A Complete Illustrated Directory of German Battle Tanks, Armoured Cars, Self-propelled Guns, and Semi-tracked Vehicles, 1933–1945, Jentz, Thomas L., Revised, London, Arms and Armour Press, 1978 (1993), ISBN 1-85409-214-6.
  • Thomas L. Jentz, Panzerspaehwagen: Armored Cars Sd.Kfz.3 to Sd.Kfz.263, Panzer Tracts, No. 13, Boyds, MD, Panzer Tracts, 2001, ISBN 0-9708407-4-8.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]