Scott Robertson (rugbista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Scott Robertson
Dati biografici
Paese Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Altezza 190 cm
Peso 109 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Terza linea centro
Ritirato 2007
Carriera
Attività provinciale
1995 Bay of Plenty 17 (?)
1996-2003 Canterbury 80 (?)
Attività di club¹
1996-2003 Crusaders 86 (64)
2003-2006 Perpignano 41 (17)
2006-2007 Black Rams
Attività da giocatore internazionale
1998-2002 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 23 (20)
Attività da allenatore
2007-2008 Black Rams All. avanti
2008-2011 Canterbury All. avanti
2012 Canterbury All. 2ª
2015-16 Nuova Zelanda Nuova Zelanda Under 20
2017- Crusaders

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 23 aprile 2013

Scott Maurice Robertson (Tauranga, 21 agosto 1974) è un ex rugbista a 15 e allenatore di rugby a 15 neozelandese, dapprima giocatore nel ruolo di terza linea centro e poi tecnico con vari incarichi della formazione provinciale di Canterbury, nonché vincitore di 4 titoli del Super Rugby con la franchise dei Crusaders e 23 volte internazionale negli All Blacks. Dal 2017 è il tecnico dei Crusaders in Super Rugby, franchise con la quale ha vinto due titoli consecutivi del 2017 e nel 2018.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nella provincia di Bay of Plenty, con tale formazione provinciale esordì nel 1995 nel campionato di categoria, prima di passare, l'anno seguente, a Canterbury e nella relativa franchise del neoistituito campionato SANZAR, i Crusaders.

Con tale ultima squadra si laureò campione del Super Rugby in quattro occasioni, e disputò un'ulteriore finale nel 2003.

Esordì il 1º agosto 1998 negli All Blacks in un test match contro l'Australia a Christchurch e fece successivamente parte della squadra alla Coppa del Mondo di rugby 1999 nel Regno Unito. Fino al 2002 disputò 23 incontri internazionali con 20 punti.

Nel 2003 lasciò la Nuova Zelanda per un ingaggio triennale in Francia al Perpignano[1]; alla fine del contratto si trasferì in Giappone ai Ricoh Black Rams[2] dove terminò la carriera agonistica e iniziò quella tecnica, come allenatore degli avanti per un biennio[3].

Tornato in Nuova Zelanda fu per quattro stagioni l'allenatore degli avanti di Canterbury[3], per poi diventarne l'allenatore in seconda nel 2012[3] e, infine, l'allenatore capo per la stagione 2013[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ralph ready for centre stage, in BBC, 20 maggio 2003. URL consultato il 23 aprile 2013.
  2. ^ (EN) Robertson, Black Rams leave IBM feeling blue, in Yomiuri Shimbun (Tokyo), 15 ottobre 2006. URL consultato il 23 aprile 2013.
  3. ^ a b c d (EN) Robertson takes charge of Canterbury, in Planet Rugby, 7 dicembre 2012. URL consultato il 23 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]