Pomerania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Pomerania (disambigua).
Lo stemma della Pomerania

La Pomerania (in polacco: Pomorze da "po-morze" cioè "vicino al mare", in tedesco: Pommern, in casciubo: Pòmòrskô, in pomerano orientale: Pommern/Pommerland) è una regione storica e geografica situata nel nord della Polonia e della Germania sulla costa meridionale del mar Baltico tra e oltre i fiumi Vistola e Oder fino ai fiumi Recknitz a ovest e Noteć (Netze in tedesco) a sud. Nel corso degli ultimi secoli è stata un'importante provincia del Regno di Prussia prima e della Germania imperiale poi; prevalentemente abitata da tedeschi fino al 1945, dopo la sconfitta del Reich nella seconda guerra mondiale la sua parte orientale è stata annessa al nuovo stato polacco; i suoi abitanti originari sono quasi tutti emigrati in Germania.

Attuale collocazione geografica[modifica | modifica sorgente]

La Pomerania polacca (dai tedeschi chiamata Hinterpommern o Pomerania posteriore) è al giorno d'oggi divisa in tre diversi voivodati:

La Pomerania tedesca (Pomerania Anteriore o, in tedesco, Vorpommern) è ora una parte dello stato federale tedesco del Meclemburgo-Pomerania Anteriore.

1000 anni di storia dei settori tra l'Elba, l'Oder e Vistola West slavs 9th-10th c..png Border changes in history of Poland.png

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]