Pigazzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pigazzano
frazione
Pigazzano – Veduta
Veduta del paese
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
ProvinciaProvincia di Piacenza-Stemma.svg Piacenza
ComuneTravo-Stemma.png Travo
Territorio
Coordinate44°52′N 9°33′E / 44.866667°N 9.55°E44.866667; 9.55 (Pigazzano)Coordinate: 44°52′N 9°33′E / 44.866667°N 9.55°E44.866667; 9.55 (Pigazzano)
Altitudine464 m s.l.m.
Superficie6,2 km²
Abitanti20 (2009)
Densità3,23 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale29020
Prefisso0523
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantipigazzanesi
PatronoSanta Maria Assunta Sant'Antonino
Giorno festivo15 agosto 4 luglio
1/2/3 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Pigazzano
Pigazzano
Sito istituzionale

Pigazzano (Pigàsàn, in dialetto piacentino) è una frazione del comune di Travo, in provincia di Piacenza.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Veduta del Monte Pillerone

Nel territorio si trova il monte noto come Pietra Parcellara, che divide Pigazzano dal comune di Bobbio. Ofiolite di serpentino nero, pur se non particolarmente alto (596 m) domina le colline circostanti da cui sporge bruscamente staccandosi per morfologia, colore e imponenza. Permette, dalla sua cima, una visione panoramica di tutta la val Trebbia, la valle di Bobbiano, la val Luretta e le zone limitrofe. Altro monte presente nel territorio è il monte Pillerone.

Sono presenti numerosi sentieri per le passeggiate nei boschi circostanti. È possibile, con un po' di allenamento, raggiungere il crinale fra la Val Trebbia e la Val Luretta (località Boffalora).

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Stazione meteorologica di Travo Statto.

In base alla media trentennale di riferimento 1961-1990, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta a +1,5 °C; quella del mese più caldo, luglio, è di +23,4 °C[1].

Pigazzano Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic InvPriEst Aut
T. max. mediaC) 3,66,311,616,119,724,627,226,121,915,49,35,35,115,826,015,515,6
T. min. mediaC) −0,51,35,29,013,017,119,619,216,011,25,81,70,89,118,611,09,9

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La località nel XIII secolo era difesa da un castello appartenuto poi agli Anguissola, venne successivamente trasformato in villa ottocentesca (di proprietà privata).

La Pietra Parcellara

In paese vi è la Chiesa di Santa Maria Assunta, l'edificio ed il sagrato è posto su una terrazza panoramica. Essa è un'antica chiesa medioevale, ricostruita alla fine del XVII secolo, presenta nella facciata le statue di San Francesco e Santa Teresa poste in due nicchie, mentre l'interno a navata unica è decorato da affreschi e stucchi barocchi. Essa era un tempo la chiesa parrocchiale, mentre ora è alle dipendenze della parrocchia di Statto. Ampia veduta verso la pianura padana, da apprezzare nelle giornate limpide oppure alla sera, quando le luci rendono visibili luoghi molto lontani (come ad esempio l'aeroporto di Linate, con tanto di aerei in transito).

Il territorio fa parte della nuova Unione Montana Valli Trebbia e Luretta.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Da sei anni a questa parte, l'associazione Amici di Pigazzano, organizza con cadenza annuale una sagra di paese chiamata Pigazzano sotto le stelle, che ha la durata di tre giorni, e si svolge nei giorni di ferragosto.

Scorcio del paese
Vista panoramica

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Leonardo Cafferini - Guida turistica “Piacenza e la sua provincia”, Travo.
  • Carmen Artocchini Castelli piacentini - Edizioni TEP Piacenza 1967

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]