Sagrato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sagrato della Chiesa Madre "Maria SS. Annunziata" a Casarano

Il sagrato (anche detto sacrato) è lo spazio consacrato davanti alla facciata principale di una chiesa, spesso sopraelevato di qualche gradino rispetto al livello della strada e a volte delimitato da una balaustra o da una cancellata. Il sagrato, in antichità era il luogo deputato alla sepoltura dei fedeli cristiani [1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Emilio Lavagnimno, Sagrato, in Enciclopedia Italiana, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il aprile 2016.
    «n esso molto spesso durante l'alto Medioevo e poi fino al Rinascimento e, in qualche territorio anche più tardi, vennero scavate delle sepolture».
  2. ^ I congressi nazionali di archeologia medioevale, problematiche storiche e testimonianze archeologiche, books.google.it. URL consultato il 2 aprile 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]