Pierre Cosso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pierre Cosso nel 2013

Pierre Cosso (Algeri, 24 settembre 1961) è un attore, cantante e compositore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primo esordio e rivelazione nel film il tempo delle mele 2 (1982) dove interpreta il bel fidanzato di Sophie Marceau; svolge la sua carriera di attore tra Francia, Italia e Stati Uniti. Interpreta diversi ruoli per il cinema francese (Rosa la Rose di Paul Vecchiali, La candide Madame Duff di Jean-Pierre Mocky), italiano (Cenerentola '80, Windsurf, I miei primi 40 anni, La Romana, Mino il piccolo alpino, Al cuore si comanda) ed americano (Sin's kitchen). Notevole la sua performance nel film americano Un lupo mannaro americano a Parigi di Antony Waler, dove l'attore cambia registro.

Cosso e Sophie Marceau a Roma nel dicembre 1982, per la promozione de Il tempo delle mele 2.

Molto presente nella televisione francese, recita nella fiction Les coeurs brûlés (1992) e Les yeux d'Hélène (1994) ed è il protagonista di Flic de Choc, celebre fiction di TF1, accanto a Ticky Holgado. Lavora di frequente anche in Italia, dove l'attore raggiunge una grande popolarità. Ha inoltre registrato, come autore/compositore/ interprete, numerosi 45 giri durante il 1980. Nel 2000, assistiamo ad una svolta radicale del suo stile che diventa "etnico elettro-acustico"; le sue composizioni sono presenti nelle compilation di Claude Challes ("Indian touch,"/Nirvana Lounge) .

Tra il 2000 e il 2002, Pierre Cosso recita in teatro con Ladies night (commedia ispirata al film The Full Monty, premiata nel 2001 con un “Molière” come migliore commedia). In giro per il mondo dal 2003 sulla sua barca a vela Nusa Dua, ha avuto 2 figli, nati durante i suoi viaggi. Dopo aver attraversato l'Atlantico e il Pacifico, vive in Polinesia. Gli sono stati dedicati molti documentari televisivi tra cui “Thalassa” e “100% MAG” in Francia.

L'attore sembra dedicarsi principalmente alla sua vita familiare ma la lontananza dal palco e dal set cinematografico non gli impediscono di offrire al suo pubblico un'ottima interpretazione nell'ultimo lavoro per la TV italiana, accanto a Sabrina Ferilli, con la fiction Anna e i cinque. Nel 2016 partecipa all'undicesima edizione di Ballando con le stelle, dove viene affiancato dalla ballerina Maria Ermachkova.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Fiction[modifica | modifica wikitesto]

  • 1994: Flics de choc : le dernier baroud de Henri Helman: Beauclair
  • 1994: Michele alla guerra de Franco Rossi: Bleriot
  • 1996: Flics de choc : Une femme traquée de Michaëla Watteaux: Beauclair
  • 1996: Flics de choc : La dernière vague de Arnaud Sélignac: Beauclair
  • 1998: Le Cœur et l'Épée (Il cuore e la spada) de Fabrizio Costa: Kurvenal
  • 1999: Mai con i quadri de Mario Caiano:

Serie televisive[modifica | modifica wikitesto]

  • 1986: Mino (en) : Rico
  • 1987: Nul ne revient sur ses pas (Nessuno torna indietro) : Maurice
  • 1988: Très belle et trop naïve (La romana) : Giacomo
  • 1989: Quattro piccole donne :
  • 1991: L'étalon noir (The Adventures of Black Stallion) : Julien
  • 1992: Les cœurs brûlés : Christian
  • 1993: Une année en Provence (A Year in Provence) : Abbé Pain
  • 1993: Charlemagne, le prince à cheval : Olivier
  • 1994: Les Yeux d'Hélène : Christian
  • 1994: Extrême Limite : Jean-Paul Mavic
  • 1995: Les Cordier, juge et flic : Claude (saison 2, épisode 4 Un si joli témoin)
  • 1996: Troubles (Strangers) : Mia
  • 1996: Senza cuore :
  • 1998: Van Loc : un grand flic de Marseille : Pierre Renoir
  • 2001-2003: Sous le soleil : Serge Guérin
  • 2002: 72 heures :
  • 2006: Léa Parker : (saison 2 épisode 12 "En immersion")
  • 2008 et 2011: Anna e i cinque (en) : Ferdinando Ferrari

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1984: Windsurf (Il Vento Nelle Mani)
  • 1984: Stay[1] (in coppia con Bonnie Bianco)
  • 1986: Vis ta vie
  • 1986: J'aurais voulu
  • 1987: Gotta Give Up
  • 1987: Emmène-Moi
  • 1988: Pioche
  • 1988: Don't cry[2] (Duo avec Nikka Costa)
  • 1990: Kathie´s Lies
  • 2003: Indian touch2
  • Sheherazade (Salon orientale no 2)
  • Sahara (Pavillon Chinois)

Note e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  1. ↑ (en) Pierre Cosso Discography [archive]
  2. ↑ (en) Nirvana Lounge 03 [archive]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bonnie Bianco & Pierre Cosso - Stay, su Discogs. URL consultato il 3 febbraio 2016.
  2. ^ Pierre Cosso & Nikka Costa - Don't Cry, su Discogs. URL consultato il 2 febbraio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN39561380 · ISNI (EN0000 0000 5514 1207 · LCCN (ENno2017135389 · GND (DE134351290 · BNF (FRcb13892768v (data) · WorldCat Identities (ENno2017-135389