Bertrand Blier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Blier alla cerimonia delle candidature dei Premi César 2011.

Bertrand Blier (Boulogne-Billancourt, 14 marzo 1939) è un regista e sceneggiatore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio dell'attore Bernard Blier, il suo stile è sempre stato contraddistinto da un forte anticonformismo e da un umorismo nero e provocatorio fino dai primi lavori.

Dopo aver debuttato come assistente nel film Il giovane leone (1959) e aver realizzato due cortometraggi, Blier diresse nel 1967 il suo primo lungometraggio, il noir Si j'étais un espion, in cui recitò anche il padre. Il successo arrivò invece sette anni dopo col suo secondo film, la commedia I santissimi, che lanciò tre celebrità francesi quali Gérard Depardieu, Miou-Miou e Patrick Dewaere.

Nel 1979 la sua commedia Preparate i fazzoletti vinse l'Oscar al miglior film straniero. Negli anni ottanta, con un film che trattava il tema dell'omosessualità, Lui portava i tacchi a spillo, Blier fece scandalo nella società francese. Il suo ultimo lavoro, datato 2010, è la commedia Le Bruit des glaçons, con protagonista Jean Dujardin.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Blier al Festival di Cannes 1990.

Regista e sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Blier alla 50ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nel 1993.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN84966977 · ISNI (EN0000 0001 2141 8842 · SBN RAVV048469 · LCCN (ENn85800462 · GND (DE123538017 · BNF (FRcb118923554 (data) · J9U (ENHE987007426925005171 · WorldCat Identities (ENlccn-n85800462