Paul Haslinger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paul Haslinger
Paul Haslinger.JPG
NazionalitàAustria Austria
GenereMusica elettronica
Colonna sonora
Periodo di attività musicale1986 – in attività
Sito ufficiale

Paul Haslinger (Linz, 11 dicembre 1962[1]) è un compositore e tastierista austriaco. Viene ricordato per essere stato membro dei Tangerine Dream durante la seconda metà degli anni ottanta nonché autore di numerose colonne sonore di film, serie televisive e videogiochi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver studiato musica classica all'università, divenne membro dei Tangerine Dream nel 1986 pubblicando Underwater Sunlight.[2] Con la formazione tedesca incise le colonne sonore di Il buio si avvicina (1987), Soluzione finale e Canyon Dreams che venne nominata ai Grammy Award.[1] A partire dal 1991, anno in cui abbandonò i Tangerine Dream, Haslinger intraprese una carriera solista che lo ha visto cimentarsi nella composizione di numerose colonne sonore e di quattro album in studio.[1]

Ha collaborato con numerosi artisti quali Jon Hassell, Lustmord, Lightwave[3] e Sussan Deyhim.[1]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album solisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Future Primitive - 1994
  • World Without Rules - 1996
  • Hidden - 1996 (attribuito a Coma Vi®us)
  • Score - 1999

Album pubblicati con i Tangerine Dream[modifica | modifica wikitesto]

Colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]

Lista includente solo le colonne sonore pubblicate e includenti soprattutto brani di Haslinger.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Sleeper Cell - 2006[6]
  • Sleeper Cell II: American Terror - 2007

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) About Paul Haslinger, su haslinger.com. URL consultato il 30 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2014).
  2. ^ (EN) Keith Tuber, A Tangerine Dream in East Berlin, in Orange Coast Magazine, giugno 1990.
  3. ^ (EN) Biography: ... And When Paul Haslinger Meets Lightwave, su hmnetwork.com. URL consultato il 30 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2008).
  4. ^ (EN) In the Blood - moviescoremedia.com, su moviescoremedia.com. URL consultato il 30 agosto 2014.
  5. ^ {{cita web|url=http://blogs.indiewire.com/shadowandact/for-the-3rd-time-screen-gems-pushes-back-release-date-for-no-good-deed-by-5-months%7Ctitolo=For The 3rd Time, Screen Gems Pushes Back Release Date For 'No Good Deed' - By 5 Months|accesso=30 agosto 2014|lingua=en}}
  6. ^ (EN) Amazon.com: Sleeper Cell: Music, su amazon.com. URL consultato il 30 agosto 2014.
  7. ^ (EN) Soundtrack List Covers: Far Cry Predators, su soundtracklistcovers.blogspot.it. URL consultato il 30 agosto 2014.
  8. ^ (EN) Soundtrack List Covers: X-Men Origins: Wolverine, su soundtracklistcovers.blogspot.it. URL consultato il 30 agosto 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85926009 · ISNI (EN0000 0001 1476 7710 · LCCN (ENno2003033729 · GND (DE134688775 · BNF (FRcb139460561 (data) · WorldCat Identities (ENno2003-033729