Halt and Catch Fire (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Halt and Catch Fire
Halt and Catch Fire 2014.png
Immagine tratta dalla sigla della serie
Titolo originale Halt and Catch Fire
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2014 – in produzione
Formato serie TV
Genere period drama
Stagioni 3
Episodi 30
Durata 42 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Rapporto 16:9
Colore colore
Crediti
Ideatore Christopher Cantwell, Christopher C. Rogers
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzione AMC Studios
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 1º giugno 2014
Al in corso
Rete televisiva AMC

Halt and Catch Fire è una serie televisiva statunitense ideata da Christopher Cantwell e Christopher C. Rogers e trasmessa dal 1º giugno 2014 su AMC.[1][2] Di genere period drama, la serie è ambientata nei primi anni ottanta durante la rivoluzione dei personal computer. Il suo titolo fa riferimento a un'istruzione fittizia in linguaggio macchina (Assembly) detta Halt and Catch Fire, che se eseguita porterebbe alla cessazione del funzionamento del computer.[3]

La sigla della serie è un estratto del brano Still On Fire del disc jockey danese Trentemøller[4].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie è ambientata negli anni ottanta e racconta le vicende della Cardiff Electric che dopo l'assunzione di Joe MacMillan si trasforma in un'azienda produttrice di computer: il Giant e successivamente nella seconda stagione il Giant Pro. Cameron Howe viene ingaggiata per creare il BIOS del computer Giant ma dopo aver scartato il sistema operativo creato da lei, si licenzierà e fonderà la Mutiny Inc. produttrice di giochi online assumendo la maggior parte dei programmatori della Cardiff Electric. Successivamente oltre a giochi produrrà la piattaforma Mutiny Comunity grazie all'idea di Donna Clark. Esso diventerà il punto di forza della Mutiny Inc. tanto che aziende come la Westgroup Energy tenteranno di sbarazzarsi di Mutiny clonando la piattaforma Comunity per fare soldi. Il loro piano fallirà grazie al virus Sonaris creato da Gordon Clark.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Joe MacMillan (stagione 1-in corso), interpretato da Lee Pace
  • Gordon Clark (stagione 1-in corso), interpretato da Scoot McNairy
  • Cameron (nata Catherine) Howe (stagione 1-in corso), interpretata da Mackenzie Davis
  • Donna Clark (stagione 1-in corso), interpretato da Kerry Bishé
  • John Bosworth (stagione 1-in corso), interpretato da Toby Huss
  • Sara Wheeler (stagione 2), interpretata da Aleksa Palladino

Personaggi ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Hunt Whitmarsh (stagione 1), interpretato da Scott Michael Foster
  • Nathan Cardiff (stagioni 1-2), interpretato da Graham Beckel
  • Joe MacMillan, Sr. (stagione 1), interpretato da John Getz
  • Susan Emerson (stagioni 1-2), interpretata da Annette O'Toole
  • Malcolm "Lev" Levitan (stagione 1-in corso), interpretato da August Emerson
  • Barry Shields (stagioni 1-2), interpretato da Mike Pniewski
  • Jacob Wheeler (stagione 2), interpretato da James Cromwell
  • Tom Rendon (stagioni 2-3), interpretato da Mark O'Brien
  • Diane Gould (stagione 3-in corso), interpretata da Annabeth Gish
  • Ryan Ray (stagione 3-in corso), interpretato da Manish Dayal
  • Ken Diebold (stagione 3-in corso), interpretato da Matthew Lillard

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 10 2014 inedita
Seconda stagione 10 2015 inedita
Terza stagione 10 2016 inedita

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

AMC ha commissionato l'episodio pilota della serie nel novembre del 2012,[5] e la produzione è iniziata nell'aprile del 2013 ad Atlanta.[6] Nel luglio dello stesso anno l'emittente ha annunciato la commissione di una stagione da dieci episodi di Halt and Catch Fire.[7] Gli ideatori della serie sono Christopher Cantwell e Christopher C. Rogers,[5] mentre lo showrunner è Jonathan Lisco.[8]

Il 20 agosto 2014 AMC ha rinnovato la serie per una seconda stagione,[9] che è iniziata il 31 maggio 2015.[10]

L'8 ottobre 2015, dopo una lunga attesa dopo la fine della seconda stagione, arriva il rinnovo per la terza stagione, in onda dal 23 agosto 2016.[11][12]

Il 10 ottobre 2016, la serie viene rinnovata per la quarta ed ultima stagione.[13]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nellie Andreeva, TCA: AMC Picks Up ‘Halt & Catch Fire’ & ‘Turn’ To Series, Deadline.com, 26 luglio 2014. URL consultato il 7 agosto 2013.
  2. ^ (EN) AMC Drama ‘Halt and Catch Fire’ to Bow June 1 After ‘Mad Men’ Finale, Variety, 5 marzo 2014. URL consultato il 5 marzo 2014.
  3. ^ (EN) Kimberly Roots, Halt and Catch Fire: Does AMC's New Drama Compute?, TVLine, 1º giugno 2014. URL consultato il 2 giugno 2014.
  4. ^ (EN) Molly Lambert, Machines and Fleshapoid Fallibility: Electronic Music and ‘Halt and Catch Fire’, Grantland, 2 giugno 2015. URL consultato il 23 giugno 2015.
  5. ^ a b (EN) Nellie Andreeva, AMC Orders Period Drama Pilots From Craig Silverstein/Barry Josephson, Mark Johnson, Deadline.com, 27 novembre 2012. URL consultato il 24 maggio 2014.
  6. ^ (EN) AMC Set To Film New Pilot ‘Halt & Catch Fire’ In Atlanta This Month, FanBolt, 8 aprile 2013. URL consultato il 24 maggio 2014.
  7. ^ (EN) Dan Snierson, AMC greenlights drama series 'Halt & Catch Fire' and 'Turn', Entertainment Weekly, 26 luglio 2013. URL consultato il 24 maggio 2014.
  8. ^ (EN) Nellie Andreeva, Jonathan Lisco Inks Overall Deal With AMC, Deadline.com, 30 luglio 2013. URL consultato il 24 maggio 2014.
  9. ^ (EN) Matt Webb Mitovich, Halt and Catch Fire Gets Season 2, TVLine, 20 agosto 2014. URL consultato il 20 agosto 2014.
  10. ^ (EN) Andy Greenwald, Hard Reboot: The Excellent Season 2 Makeover of ‘Halt and Catch Fire’, Grantland, 28 maggio 2015. URL consultato il 23 giugno 2015.
  11. ^ (EN) tvline.com, 8 ottobre 2015, http://tvline.com/2015/10/08/halt-and-catch-fire-renewed-season-3-amc/ . URL consultato l'8 ottobre 2015.
  12. ^ (EN) tvline.com, 30 giugno 2016, http://tvline.com/2016/06/30/halt-and-catch-fire-season-3-premiere-date-amc/ . URL consultato il 30 giugno 2016.
  13. ^ (EN) variety.com, 11 ottobre 2016, http://variety.com/2016/tv/news/halt-and-catch-fire-renewed-for-fourth-and-final-season-at-amc-1201884387/ . URL consultato l'11 ottobre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione