Tom Clancy's Rainbow Six: Siege

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tom Clancy's Rainbow Six: Siege
videogioco
Rainbow Six siege photo 2014-06-14 17-51.jpg
Logo di Rainbow Six Siege
PiattaformaMicrosoft Windows, PlayStation 4, Xbox One
Data di pubblicazioneGiappone 10 dicembre 2015
(PC, PS4 e Xbox One)
Flags of Canada and the United States.svg 1º dicembre 2015
Zona PAL 1º dicembre 2015
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 1º dicembre 2015
GenereSparatutto in prima persona, Sparatutto in prima persona tattico
OrigineCanada
SviluppoUbisoft Montreal
PubblicazioneUbisoft
SerieRainbow Six
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputDualShock 4, gamepad, mouse e tastiera
SupportoBlu-ray Disc, download
Distribuzione digitaleSteam, PlayStation Network, Xbox Live, Uplay
Fascia di etàCEROB · ESRBT · OFLC (AU): MA · PEGI: 18
EspansioniOperation Black Ice
Operation Dust Line
Operation Skull Rain
Operation Red Crow
Operation Velvet Shell
Operation Health
Operation Blood Orchid
Operation White Noise
Operation Chimera
Operation Para Bellum
Operation Grim Sky
Operation Wind Bastion
Operation Burnt Horizon
Operation Phantom Sight Operation Ember Rise

Tom Clancy's Rainbow Six: Siege è un videogioco sparatutto in prima persona tattico, incentrato principalmente sulla componente multiplayer online. Non presenta una modalità storia ma piccole missioni da svolgere in singleplayer. L'online comprende due modalità di gioco: partita libera e classificata. Le mappe sono scelte casualmente come le modalità (salvataggio, bomba e presidio). Sviluppato dalla Ubisoft Montreal e pubblicato dalla Ubisoft, il videogioco è stato annunciato il 9 giugno 2014 all'E3. Il gioco usa il motore grafico Anvil Engine. È considerato il successore del cancellato Tom Clancy's Rainbow 6: Patriots, che avrebbe dovuto essere un capitolo più classico con tanto di modalità campagna per un singolo giocatore.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è strutturato a Round, ogni Round si coprirà un ruolo: Attaccante o Difensore, a seconda del ruolo ricoperto ci saranno degli Operatori da scegliere designati per quel determinato ruolo. Gli operatori hanno armi e equipaggiamento unici, differente da operatore a operatore. Nel gioco sono presenti oltre 20 operatori base di Attacco e di Difesa più quelli che sono stati aggiunti in aggiornamenti e che verranno aggiunti in futuro, ognuno con il proprio equipaggiamento.

Tra le modalità selezionabili sono presenti le Simulazioni e Caccia ai Terroristi, da poter giocare in single player, oppure la modalità multigiocatore.

Multigiocatore[modifica | modifica wikitesto]

Nella modalità multigiocatore 10 giocatori divisi in 2 squadre si sfidano in 3 modalità: Presidio, Ostaggio e Bomba

In "Presidio", gli attaccanti dovranno mettere in "sicurezza" un contenitore di biorischio. Per fare ciò dovranno entrare nella stanza in cui è contenuto il contenitore per dieci secondi consecutivi, senza che i Difensori siano presenti nella stanza (in quest'ultimo caso la stanza andrà in contesa).Un altro modo per vincere è uccidere tutti i difensori.

In "Ostaggio", gli attaccanti dovranno recuperare un ostaggio per poi scortarlo all'esterno dell'edificio fino al punto d'estrazione cercando di non ferirlo, se avviene andrà rianimato, ma se a farlo sono gli avversari lo dovranno curare loro. In caso di morte dell'ostaggio la squadra che l'ha ucciso perde il round.

In "Bomba", sono presenti due bombe in due stanze differenti della mappa dove gli attaccanti dovranno convergere per poi disinnescarla tramite un disinnescatore, posseduto da uno dei membri della squadra.

Sono disponibili due varianti di gioco: Libera, per i "giocatori occasionali" o Classificata per un livello competitivo. In Classificata infatti, oltre ad ottenere la regolare fama e punti esperienza, vengono assegnati dei punti per aumentare di grado, inoltre vi è presente una sola modalità (Bomba).I gradi in totale sono sei, i quali, ad eccezione dell'ultimo, ovvero il più alto ottenibile, si suddividono in 4 stadi (il grado platino invece è suddiviso solo in 3 stadi).

Caccia ai terroristi[modifica | modifica wikitesto]

È possibile affrontare anche le medesime missioni presenti in libera o classificata giocando contro l'AI che avrà tre possibili difficoltà (normale, difficile e realistico) che determinano l'intelligenza dei nemici, come la mira, e la quantità di questi.

Le partite potranno essere svolte in una squadra da 5 giocatori oppure, per i più temerari, nella modalità giocatore singolo denominata Lupo Solitario.

Outbreak[modifica | modifica wikitesto]

Outbreak è stato un evento a tempo limitato introdotto durante l'espansione Operation Chimera. L'evento prende atto nei pressi della città di Truth or Consequences, posta in quarantena dopo che un'epidemia derivata da un corallo sconosciuto ha infettato la popolazione e l'ha trasformata in pericolosi mostri. Il team Rainbow capitanato da Ash ha l'incarico di intervenire e debellare la minaccia.

Vi erano tre tipi di missioni da affrontare in tre giocatori: distruggere un asilo-nido infetto, salvare un dottore che è in possesso di informazioni sul paziente zero, e infine eradicare la fonte del virus. Ogni missione comprendeva molteplici sottolivelli, che si sbloccavano sequenzialmente liberando le aree della mappa dai mostri.[1]

Aggiornamenti[modifica | modifica wikitesto]

La fase di sviluppo del gioco viene divisa in Stagioni, ad ogni stagione, le quali vengono denominate Operazioni, vengono introdotte nuove mappe e nuovi operatori nel gioco. le stagioni durano dai 2 ai 3 mesi, periodo nel quale vengono rilasciati fino a 4 aggiornamenti, il più importante tra tutti viene nominato Rinforzi di Metà Stagione, che come si intuisce dal nome viene rilasciato a metà stagione, che al contrario degli altri aggiornamenti oltre a correggere bug aggiunge meccaniche di gioco e importanti novità.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rainbow Six Siege: Operation Chimera e Outbreak - prova [collegamento interrotto], in Eurogamer.it. URL consultato il 7 maggio 2018.
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi