Oscar Ortiz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Oscar Ortiz (disambigua).
Oscar Ortiz
Oscarortiz.jpg
Ortiz al San Lorenzo negli anni 1970
Nome Oscar Alberto Ortiz
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 170[1] cm
Peso 70[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1983
Carriera
Squadre di club1
1971-1976 San Lorenzo 141 (18)
1976 Grêmio 19 (0)
1977-1981 River Plate 101 (10)
1981-1982 Huracán 25 (3)
1982-1983 Independiente 30 (0)
Nazionale
1975-1979 Argentina Argentina 23 (3)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Argentina 1978
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 settembre 2008

Oscar Alberto Ortiz (Chacabuco, 8 aprile 1953) è un ex calciatore argentino, di ruolo centrocampista. Campione mondiale con l'Argentina nel campionato del mondo 1978.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ortiz iniziò la sua carriera al San Lorenzo, con cui vinse tre campionati argentini (un campionato Metropolitano nel 1972 e due campionati Nacional nel 1972 e nel 1974).

Ortiz in Nazionale ai Mondiali 1978, alle prese con gli avversari italiani.

Nel 1976 il San Lorenzo cedette Ortiz al club brasiliano del Grêmio, ma vi rimase per poco tempo, in quanto ritornò in Argentina per giocare con il River Plate. Con il club di Buenos Aires, il centrocampista vinse altri quattro titoli argentini (tre campionati Metropolitano nel 1977, nel 1979 e nel 1980 ed un campionato Nacional nel 1979).

Nel 1981 Ortiz passò dal River Plate all'Huracán, per poi trasferirsi nella stagione seguente all'Independiente, con cuì terminò la sua carriera vincendo un altro campionato, il Metropolitano 1983.

Ortiz ha disputato 23 partite con la Nazionale di calcio dell'Argentina, segnando 3 gol. Nel 1978 fu convocato in Nazionale per partecipare al Mondiale argentino di quell'anno. Giocò da titolare la finale del torneo vinta contro i Paesi Bassi, venendo sostituito al 74º minuto da René Houseman.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

San Lorenzo: Metropolitano 1972, Nacional 1972, Nacional 1974
River Plate: Metropolitano 1977, Metropolitano 1979, Nacional 1979, Metropolitano 1980
Independiente: Metropolitano 1983

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Argentina 1978

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) World Cup Champions Squads 1930-2006, RSSSF. URL consultato il 2 aprile 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]