Oleguer Presas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oleguer
Oleguer side.jpg
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 187 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Termine carriera 2011
Carriera
Giovanili
1997-1999Gramenet
Squadre di club1
1999-2001Gramenet41 (2)
2001-2002Barcellona B34 (0)
2002-2008Barcellona127 (1)
2008-2011Ajax36 (2)
Nazionale
2004-2009Catalogna Catalogna6 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Oleguer Presas Renom, noto semplicemente come Oleguer (Sabadell, 2 febbraio 1980), è un ex calciatore spagnolo, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Era un difensore centrale, che poteva giocare anche da terzino, aggressivo, forte fisicamente e atleticamente e bravo in marcatura.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Oleguer ha più volte affermato di essere politicamente schierato a sinistra e di appoggiare l'indipendentismo catalano[2][3][4]. Ha inoltre espresso ammirazione per il Subcomandante Marcos e l'Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale[5].

Nel 2006 si è laureato in economia all'Università autonoma di Barcellona[6]. Nello stesso anno ha pubblicato il suo primo libro, Camí d'Itaca ("La strada verso Itaca"), in cui ha parlato di vari argomenti extracalcistici come l'anoressia, la lotta antifascista e il coinvolgimento della Spagna in entrambe le guerre del Golfo[7].

Non ha accettato la convocazione in Nazionale, offertagli poco prima dei Mondiali tedeschi dal CT delle Furie Rosse Luis Aragonés, proprio in virtù del suo sostegno alla causa della Catalogna libera[1][8].

Nel 2007 pubblica sul giornale basco Berria un articolo molto critico nei confronti del sistema giudiziario spagnolo, prendendo come esempio Iñaki de Juana Chaos, militante del gruppo terroristico basco ETA accusato di venticinque omicidi e condannato a diversi anni di carcere.[1] Il pezzo di Oleguer suscita scalpore: il presidente dei blaugrana Joan Laporta affermò pubblicamente che il calciatore «aveva fatto un errore»[1] mentre l'attaccante del Malaga Salvador Ballesta, neofascista e vicino al franchismo, affermò che rispettava più «una cacca di cane» che Oleguer[1][9][10][11].

In seguito al dibattito suscitato dall'articolo, la Kelme decise di annullare la sponsorizzazione che aveva firmato col giocatore[12] (Oleguer la citò in giudizio, ma perse la causa[1]); di conseguenza, firmò un accordo con la Diadora[13], devolendo l’intera somma ricavata in beneficenza[1].

Attualmente[quando?] lavora come impiegato presso un’azienda che si occupa di energie rinnovabili[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona: 2004-2005, 2005-2006
Barcellona: 2005, 2006
Barcellona: 2003-2004, 2004-2005, 2006-2007
Ajax: 2009-2010
Ajax: 2010-2011

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona: 2005-2006

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Oleguer, un calciatore di sinistra, su ultimouomo.com. URL consultato il 16 ottobre 2019.
  2. ^ (ES) El cercano adiós del futbolista antisistema, in El Mundo, 22 luglio 2008. URL consultato il 16 giugno 2016.
  3. ^ (CA) Oleguer Presas tancarà la llista de la CUP per Barcelona [Oleguer Presas will close CUP's list for Barcelona], in Ara, 16 ottobre 2012. URL consultato il 16 giugno 2016.
  4. ^ (ES) Oleguer Presas da el salto a la política, in Mundo Deportivo, 15 novembre 2012. URL consultato il 16 giugno 2016.
  5. ^ (ES) El subcomandant Marcos convoca a l'Oleguer! [Subcomandante Marcos selects Oleguer!], su racocatala.cat, Racó Català, 2 agosto 2005. URL consultato il 16 giugno 2016.
  6. ^ (ES) Qué fue de… Oleguer Presas: el debate soberanista catalán saltó al terreno de juego [What happened to… Oleguer Presas: the Catalan sovereignty debate took the pitch], in 20 minutos, 24 aprile 2014. URL consultato il 16 giugno 2016.
  7. ^ (ES) Oleguer presenta su primer libro en un centro 'okupa' [Oleguer presents his first book in 'squatting' center], in El Mundo, 30 marzo 2006. URL consultato il 16 giugno 2016.
  8. ^ (ES) Oleguer Presas confirma que renunció a la selección española, in Mundo Deportivo, 19 novembre 2012. URL consultato il 24 novembre 2014.
  9. ^ (ES) El futbolista del Barça Oleguer cuestiona la independencia judicial por el 'caso De Juana' [Barça footballer Oleguer questions judicial independence in 'De Juana affair'], in El Mundo, 7 febbraio 2007. URL consultato il 16 giugno 2016.
  10. ^ (ES) Salva Ballesta dice que respeta más a una caca de perro que a Oleguer Presas, su pandeblog.org, Pandeblog, 14 febbraio 2007. URL consultato il 20 gennaio 2009.
  11. ^ (ES) "Me gustaría conocer a Tejero" ["I would like to meet Tejero"], in El País, 14 marzo 2007. URL consultato il 16 giugno 2016.
  12. ^ (CA) La primera represàlia, in Avui, 9 febbraio 2007. URL consultato il 2 agosto 2008 (archiviato dall'url originale il 26 dicembre 2009).
  13. ^ (ES) Diadora ficha al barcelonista Oleguer Presas, su cmdsport.com, CMD, 27 luglio 2007. URL consultato il 16 giugno 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN264447296 · ISNI (EN0000 0003 8229 493X · LCCN (ENn2007055910 · BNE (ESXX1767975 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n2007055910