Nick Easter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nick Easter
Nick Easter 2011.jpg
Dati biografici
Paese Regno Unito Regno Unito
Altezza 193 cm
Peso 115 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Inghilterra Inghilterra
Ruolo Terza linea centro
Ritirato 2016
Carriera
Attività di club¹
1999-2000 Rosslyn Park
2000-2004 Orrell 75 (150)
2004-2016 Harlequins 183 (120)
Attività da giocatore internazionale
2007-2015 Inghilterra Inghilterra 54 (45)
Attività da allenatore
2016- Harlequins All. Difesa
Palmarès internazionale
Finalista RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2007

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 7 agosto 2016

Nicholas James Easter (Epsom, 15 agosto 1978) è un ex rugbista a 15 internazionale per l'Inghilterra, in carriera attivo nel ruolo di terza linea centro; dopo il ritiro ha intrapreso l'attività tecnica nello staff degli Harlequins, il club in cui ha militato da giocatore per 12 stagioni.


Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente da una famiglia da sempre a contatto con il rugby (suo fratello Mark ha militato nel Northampton e il bisnonno, Pieter Le Roux, fu un nazionale sudafricano), Nick Easter compì a Londra gli studi elementari e superiori, durante i quali si avvicinò alla pratica sportiva.

Ingaggiato da professionista nel 2000 da parte dell’Orrell, vi rimase quattro stagioni prima di trasferirsi a Londra negli Harlequins.

Il debutto in Nazionale avvenne nel corso del Sei Nazioni 2007, a Twickenham contro l’Italia; nell’incontro di preparazione alla Coppa del Mondo 2007 contro il Galles, si distinse per aver realizzato, nel complessivo 62-5 con cui l’Inghilterra vinse, quattro mete, record per un terza centro nella storia del rugby internazionale inglese[1].

Nell’estate del 2007 fu incluso nella rosa ufficiale che prese parte alla Coppa del Mondo in Francia, nella quale fu sempre presente eccetto che nella partita d’esordio. Prese parte anche ai Sei Nazioni dal 2008 al 2010 e alla Coppa del Mondo di rugby 2011 che fu a lungo la sua ultima vetrina internazionale; a più di tre anni dalla sua ultima partita per la Nazionale inglese, fu richiamato in occasione del Sei Nazioni 2015 e nella seconda giornata, mettendo a segno una meta contro l’Italia, divenne il più anziano marcatore internazionale inglese[2].

Alla fine del campionato 2015-16 Easter annunciò il suo ritiro per intraprendere la carriera tecnica sempre negli Harlequins in cui, negli ultimi mesi di attività, fu giocatore-allenatore[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) James Standley, England 62-5 Wales, in BBC Sport, 4 agosto 2007. URL consultato il 27 marzo 2008.
  2. ^ (EN) Gary Fitzgerald, England 47 Italy 17: Jonathan Joseph shines as England claim win over Italy, in The Daily Star, 14 febbraio 2015. URL consultato il 15 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 14 febbraio 2015).
  3. ^ (EN) Nick Easter announces retirement from rugby union, in The Guardian, 29 luglio 2016. URL consultato il 7 agosto 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]