Muscolo splenio del collo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Splenio del collo
Musculus splenius capitis et cervicis marked.png
Muscoli che connettono l'estremità superiore alla colonna vertebrale. (Lo splenio del capo e lo splenio del collo sono in alto a destra.)
Gray384.png
Sezione del collo a livello circa della sesta vertebra cervicale. (Lo splenio del collo è al centro sulla sinistra.)
Anatomia del Gray(EN) Pagina 397
Nome latinomusculus splenius cervicis
SistemaSistema muscolare
Inserzioneprocessi transversi di C1-C3
Azioniestensione colonna cervicale
NervoC5, C6
Identificatori
TAA04.3.02.104
FMA22681

Lo splenio del collo (musculus splenius cervicis) è un muscolo facente parte dei muscoli superficiali delle docce vertebrali.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome del muscolo (musculus splenius cervicis) deriva dal termine greco splenion, che significa "fascia", e dal termine latino cervix, che significa "testa".

Origine, inserzioni ed innervazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo splenio del collo trae origine dai processi spinosi della terza, quarta, quinta e sesta vertebra toracica, e si inserisce sui processi trasversi delle prime 3 vertebre cervicali. Si trova posto sotto il muscolo dentato posteriore superiore ed i muscoli romboidi, e ricopre il muscolo spinale ed il muscolo lunghissimo della testa.

Il muscolo è innervato dai rami posteriori dei nervi cervicali (C5 e C6).

Funzione[modifica | modifica wikitesto]

La sua funzione è quella di estendere il tratto cervicale della colonna vertebrale.

Altre immagini[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]