Muscolo ileocostale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Muscolo ileocostale
Iliostalis.png
Anatomia del Gray(EN) Pagina 399
SistemaSistema muscolare
OrigineOsso sacro, cresta iliaca, fascia toracolombare, processi spinosi delle vertebre T11-L5
InserzioneCoste
AntagonistaMuscolo retto dell'addome
AzioniFlessione ipsilaterale della colonna (unilateralmente), estensione della colonna (bilateralmente)
Arteriaarteria intercostale, arteria lombare
NervoRamo dorsale del nervo spinale
Identificatori
TAA04.3.02.005
FMA77177

Il muscolo ileocostale è la componente laterale del muscolo sacrospinale; estende la colonna o la flette lateralmente, ed è suddiviso in tre parti: ileocostale dei lombi, del dorso e del collo[1].

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

L'ileocostale dei lombi origina dalla tuberosità iliaca, dalla cresta iliaca e dal foglietto posteriore della fascia lombodorsale, e si inserisce in alto e lateralmente sugli angoli delle ultime otto coste[2].

L'ileocostale del dorso prende origine dalla faccia esterna delle ultime sei coste e si inserisce agli angoli delle prime sei e sul processo trasverso della settima vertebra cervicale (C7)[1].

L'ileocostale del collo si trova in parte al di sotto del precedente; origina dagli angoli delle prime cinque o sei coste e si inserisce sui processi trasversi della quarta, quinta e sesta vertebra cervicale (C4-C5-C6).

Funzione[modifica | modifica wikitesto]

Il muscolo ileocostale flette lateralmente la colonna se contratto unilateralmente, mentre estende l'intero rachide se contratto bilateralmente[1]; interviene inoltre nei movimenti di torsione della colonna vertebrale[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Iliocostalis, su sciencedirect.com. URL consultato il 7 agosto 2021.
  2. ^ (EN) Leon Chaitow e Judith DeLany, Chapter 10 - The lumbar spine, in Clinical Application of Neuromuscular Techniques, vol. 2, 2nd, Churchill Livingstone, 1º gennaio 2011, pp. 211–297, DOI:10.1016/B978-0-443-06815-7.00010-3, ISBN 978-0-443-06815-7.
  3. ^ (EN) Enciclopedia Britannica, Iliocostalis muscle, su britannica.com. URL consultato il 7 agosto 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]