Muscolo obliquo interno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Muscolo obliquo interno
Gray395.png
Muscoli della parete addominale: obliquo interno
Anatomia del Gray (EN) Pagina 412
Nome latino Obliquus internus abdominis
Sistema Sistema muscolare
Origine Legamento inguinale, Cresta iliaca e fascia toracolombare
Azioni flexion of the torso, rotation of the torso, lateral flexion the torso, raising intra-abdominal pressure e expiration movement
Arteria arterie sottocostali
Nervo decimo nervo intercostale, undicesimo nervo intercostale, nervo sottocostale, sesto nervo intercostale, settimo nervo intercostale, ottavo nervo intercostale e ramo anteriore del primo nervo lombare
Identificatori
TA A04.5.01.017
FMA 13891

Il muscolo obliquo interno dell'addome è uno dei muscoli larghi che contribuiscono a formare la parete addominale. È posto in profondità subito sotto al muscolo obliquo esterno. Partendo dal legamento inguinale, dalla spina iliaca anteriore, dalla cresta iliaca e dalla fascia lombosacrale si porta verso l'alto allargandosi a ventaglio e termina in parte inserendosi sulle ultime quattro cartilagini costali. Medialmente si esaurisce in due foglietti aponevrotici che, dopo aver circondato il muscolo retto del proprio lato si incrociano con l'analoga aponevrosi del muscolo obliquo interno contro laterale contribuendo a formare la linea alba. In basso, unendosi alla aponevrosi del muscolo trasverso dell'addome, finisce con il tendine congiunto che si inserisce sul tubercolo pubico.

È innervato dai nervi intercostali, da T10 a T12 ed in basso riceve fibre dal nervo ileo-inguinale e dal nervo ileo-ipogastrico.

La sua contrazione ha effetto sulla parete addominale e sulla gabbia toracica, contribuendo alla dinamica respiratoria. Una sua estensione a livello del legamento inguinale contribuisce a formare, nel maschio, il muscolo cremastere, funzionale nell'elevamento dei testicoli.