Muscolo dentato posteriore superiore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Muscolo dentato posteriore superiore
Serratus posterior superior muscle animation small.gif
Muscolo dentato posteriore superiore
Anatomia del Gray (EN) Pagina 404
Sistema Sistema muscolare
Azioni Effettua un'azione di elevazione delle coste nell'atto di respirazione
Nervo Innervato da rami dei nervi intercostali e dal plesso brachiale
Identificatori
TA A04.3.01.011
FMA 13401

Il muscolo dentato posteriore superiore è un muscolo del dorso.

Anatomia[modifica | modifica wikitesto]

Si ritrova al di sotto del muscolo grande romboide, e del muscolo trapezio che lo ricoprono.

Origina dalla parte inferiore del legamento nucale e dal processo spinoso dell'ultima vertebra cervicale e le prime tre vertebre toraciche. Portandosi in basso e lateralmente forma quattro digitazioni carnose che si inseriscono sulla faccia posteriore della 2ª,3°,4ª e 5ª costa. Risulta innervato dai nervi intercostali e la sua azione si esplica innalzando le coste aumentando il volume della gabbia toracica e fungendo da muscolo inspiratore.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Frank H. Netter, Atlante di anatomia umana, terza edizione, Elsevier Masson, 2007, ISBN 978-88-214-2976-7.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]