Monte Castello (Sestri Levante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monte Castello
Monte Castello foothpath from Sestri Levante.png
Il monte Castello visto da ovest
StatoItalia Italia
RegioneLiguria Liguria
ProvinciaGenova Genova
Altezza265 m s.l.m.
Prominenza240[1] m
CatenaAppennino ligure
Coordinate44°15′29.58″N 9°24′27.41″E / 44.258216°N 9.407615°E44.258216; 9.407615Coordinate: 44°15′29.58″N 9°24′27.41″E / 44.258216°N 9.407615°E44.258216; 9.407615
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Castello
Monte Castello

Il monte Castello è un rilievo dell'Appennino ligure che raggiunge i 265 metri s.l.m..

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La montagna sorge a breve distanza dal Mar Ligure ed è la principale elevazione del rilevo che, a partire dall'area quasi pianeggiante compresa tra Sestri Levante e Riva Trigoso, si protende nel mare fino alla Punta Manara.[2]

Geologia[modifica | modifica wikitesto]

È stato ipotizzato che la montagna e l'area circostante costituissero in passato un'isola[3], prima che lo stretto braccio di mare che la separava dalla terraferma venisse riempito dai sedimenti depositati dai torrenti Petronio e Gromolo, che oggi formano la piana alluvionale tra Sestri e Riva Trigoso[4].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Rovine nei pressi della cima

Il toponimo del monte deriverebbe dalla presenza sulla sua cima di un castello o, più probabilmente, di una torre di osservazione, della quale rimangono solo alcune rovine. La torre avrebbe collegato con segnalazioni visive i vicini borghi costieri di Sestri e di Riva.[5] I ruderi della torre sono difficilmente leggibili e allo stato non consentono di ricostruirne le caratteristiche edilizie.[6] La cima del monte Castello era nota per essere un ottimo punto di vista su un vasto tratto di costa[7], vista che risulta però oggi limitata dalla vegetazione[8].

Ambiente[modifica | modifica wikitesto]

A livello ambientale il monte Castelllo si caratterizza, nella sua zona più bassa ed in quella esposta a sud, per una rigogliosa vegetazione spontanea tipicamente mediterranea, inframmezzata da coltivazioni e in particolare da oliveti. Sul versante settentrionale della montagna predomina invece il bosco, con castagneti[9] ed estese pinete.[10] La zona conserva alcuni ambienti di particolare pregio naturalistico. Tra questi in particolare la lecceta presente sul suo versante sud-occidentale del monte fornisce l'habitat per alcune sepcie di artropodi protette nell'ambito della rete europea Natura 2000[11].

Accesso alla vetta[modifica | modifica wikitesto]

Segnalazioni escursionistiche per il Monte Castello

Al Monte Castello si può arrivare per sentiero sia dal centro di Sestri Levante che da Riva Trigoso, con una breve digressione dall'itinerario principale che congiunge le due località.[8] e che fa parte del Sentiero verde azzurro[12], un lungo itinerario escursionistico che copre tutta la Riviera di Levante.

Punti di appoggio[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Monte Castello, Italy, Peakbagger.com. URL consultato il 27 aprile 2020.
  2. ^ Kompass, carta 1:35.000.
  3. ^ AA.VV., Bollettino della Società geografica italiana, Civelli, 1911, pp. 1331. URL consultato il 27 aprile 2020.
  4. ^ AA.VV., Bollettino della Società geologica italiana, vol. 53-54, Società geologica italiana, 1934. URL consultato il 26 aprile 2020.
  5. ^ I castelli della Liguria: Provincia di Genova; Provincia della Spezia, II, Mondani, 1974, pp. 576. URL consultato il 27 aprile 2020.
  6. ^ AA.VV., L'Universo, vol. 44, Istituto geografico militare, 1964, pp. 779. URL consultato il 27 aprile 2020.
  7. ^ (EN) Alta Macadam, Paul Blanchard, Findlay Muirhead, Luigi Vittorio Bertarelli, Northern Italy, from Alps to Florence, A & C Black, 1953, pp. 70. URL consultato il 27 aprile 2020.
  8. ^ a b AA.VV., Punta Manara - Un anello tra mare e montagne, in Passeggiate sulle Alpi, Club Alpino Italiano / Corriere della Sera. URL consultato il 22 aprile 2020.
  9. ^ Françoise Robin, Un borgo della Liguria genovese nel XV secolo (1450-1500): Sestri Levante, Oltre edizioni, 2016, pp. 9. URL consultato il 27 aprile 2020.
  10. ^ Cinzia Pezzani e Sergio Grillo, Da Riva Trigoso a Sestri Levante attraversando il promontorio di Punta Manara, Sentieriitaliani. URL consultato il 27 aprile 2020.
  11. ^ Misure di conservazione dei sic della regione geografica mediterranea approvate con DGR 4 luglio 2017 n. 537 (PDF), su srvcarto.regione.liguria.it, pp. 586. URL consultato il 27 aprile 2020.
  12. ^ Sentieri a Levante, su sentierialevante.it. URL consultato il 22 aprile 2020.

Cartografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]