Max Greenfield

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Max Greenfield ai Golden Globe Awards del 2013

Max Greenfield (Dobbs Ferry, 4 settembre 1980) è un attore statunitense. Conosciuto prevalentemente per il suo ruolo come Leo D'Amato in Veronica Mars e di Nick Pepper in Ugly Betty, è stato inoltre co-protagonista della serie Modern Men sulla rete The WB. A partire da settembre 2011 è co-protagonista della serie della Fox New Girl nel ruolo di Schmidt. Nel 2015 entra nel cast della serie horror American Horror Story.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Greenfield è nato e cresciuto a Dobbs Ferry, New York. Di religione ebraica, ha avuto un Bar mitzvah a tema Saturday Night Live.[1] Attualmente vive a Los Angeles, California insieme a sua moglie Tess Sanchez, alla loro figlia Lily e al figlio Ozzie.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Greenfield ha partecipato come guest-star a molte serie TV, tra le quali Una mamma per amica, Undressed, Boston Public e in The O.C. nella parte del giovane Sandy Cohen in un flashback. Ha inoltre interpretato lo studente di college gay Micheal in Greek - La confraternita, l'insegnante di inglese Mr. Robbins in No Ordinary Family e Ian, il proprietario della caffetteria in Happy Endings (serie televisiva). Greenfield ha recitato nel ruolo di Leo d'Amato nella serie Veronica Mars dal 2005 al 2007.

Nella carriera cinematografica, si ricorda particolarmente la partecipazione al film indie Cross Bronx, vincitore del Tribeca Film Festival, nonché del Cinevegas e dell'Urban World festivals. Ha inoltre recitato in When Do We Eat, nel quale ha interpretato il ruolo di un imprenditore del Dot-com che perde ogni cosa e si converte al Chassidismo.

Dal 2011, ha un ruolo da co-protagonista in New Girl insieme all'attrice Zooey Deschanel. BuddyTV lo ha inserito alla posizione numero 6 nella lista dei "TV's Sexiest Men of 2011".[3]

Nel 2015 entra nel cast della quinta stagione della serie antologica American Horror Story, di Ryan Murphy, recitando in tre episodi.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lauren Bans, The GQ&A: Max Greenfield, in GQ, gennaio 2012. URL consultato l'11 gennaio 2012.
  2. ^ Beth Anne Macaluso, Max Greenfield: 2-Year-Old Lily is "Some Sort of Savant", Us Weekly, 19 aprile 2012. URL consultato il 28 aprile 2012.
  3. ^ TV's 100 Sexiest Men of 2011, BuddyTV. URL consultato il 13 gennaio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN288778912 · LCCN: (ENno2012147559 · ISNI: (EN0000 0003 9431 4168 · BNF: (FRcb16674431t (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie