Mario Golf: Toadstool Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario Golf: Toadstool Tour
videogioco
Mario Golf Toadstoll Tour.png
La copertina del gioco
Titolo originale マリオゴルフ ファミリーツアー
Piattaforma Nintendo GameCube
Data di pubblicazione Stati Uniti 29 luglio 2003
Giappone 5 settembre 2003
Australia febbraio 2004
Europa 18 giugno 2004
Genere Golf
Sviluppo Camelot
Pubblicazione Nintendo
Serie Mario Golf (serie)
Modalità di gioco Giocatore singolo
Supporto Disco Ottico
Fascia di età CERO: A
ESRB: E
PEGI: 3+
Preceduto da Mario Golf
Seguito da Mario Golf: Advance Tour

Mario Golf: Toadstool Tour è un videogioco sportivo sviluppato da Camelot Software Planning e pubblicato, per la prima volta nel 2003, da Nintendo per il GameCube. È il sequel di Mario Golf uscito nel 1999 per Nintendo 64, nonché il quinto gioco della serie Mario Golf. I personaggi giocabili provengono tutti dalle serie di Mario.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Tipo di tiro Lunghezza del tiro
Mario Dritto 197 m
Luigi Smorzato 188 m
Peach Dritto 183 m
Daisy Curvo 195 m
Yoshi Dritto 190 m
Bowser Smorzato 201 m
Wario Smorzato 191 m
Waluigi Curvo 190 m
Donkey Kong Curvo 191 m
Diddy Kong Dritto -
Koopa Troopa Smorzato -
Strutzi Curvo -
Bowser Jr. Dritto 192 m
Boo Curvo 191 m
Mario Ombra Curvo 195 m
Pipino Piranha Smorzato 199 m

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Vedendo una gigantesca coppa d'argento, Mario e Luigi decidono di partecipare con Peach e Daisy ad un torneo di golf per vincerla;tuttavia Wario e Waluigi si ingelosiscono della concorrenza dei rivali tentando di superarli facendo la stessa cosa con Yoshi, Koopa Troopa, Donkey Kong e Diddy Kong, ma con esiti negativi. Alla fine i due finiscono per fare un occhio nero a Bowser lanciandogli la palla in lontananza, così questi li insegue inferocito per punirli buttandogli delle bob-ombe a raffica, mentre Mario è arrivato all'ultima buca. Subito dopo Bowser cerca di annientare Wario e Waluigi nel proprio castello e, quando questi riescono a varcarne le porte, Mario tira la palla su di loro facendogli un occhio nero e facendo cadere una bob-omba di Bowser. Nell'ultima scena, vedendo il castello esplodere, Mario rimane in dubbio su cosa sia accaduto osservando le facce di Wario, Waluigi e Bowser arrabbiate.