Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Lingue barbacoan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lingue barbacoan
Parlato inColombia Colombia
Ecuador Ecuador
Altre informazioni
Scritturaalfabeto latino
Tassonomia
FilogenesiMacro-chibcha(?)
 Lingue barbacoane
Codici di classificazione
Glottologbarb1265 (EN)
borde
Estensione attuale delle lingue barbacoan, ed estensione stimata nel secolo XVII:
1 Guambiano
2 Totoró
3 Barbacoa (†)
4 Sindagua (†?)
5 Awá Pit
6 Pasto-Muellama (†?)
7 Cha'palaachi
8 Tsáfiki
9 Caranqui (†?)

Le lingue barbacoan o barbacoane sono un gruppo di lingue native americane della Colombia e dell'Ecuador, che costituiscono una famiglia linguistica. Hanno un totale di circa 50.000 parlanti.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente esistono cinque lingue barbacoan: il cha'palaachi, lo tsafiki, l'awá, il guambiano e il totoró. Se ne conoscono altre che oggi sono estinte (indicate con il simbolo †), ma di alcune la parentela non è sicura (queste sono indicate con un punto interrogativo, ?):[2]

I. Gruppo settentrionale

A. Awano (Sindagua-Awa pit)
1. Awá Pit (chiamato anche Cuaiquer, Coaiquer, Kwaiker, Awá, Awa, Telembí, Awa-Cuaiquer, Koaiker, Telembí), 22.000 parlanti (1986-2007)[3]
2. Sindagua (†)
3. Barbacoa (†)
4. Pasto-Muellama
  • Pasto [?] (chiamato anche Past Awá) (†, s. XVII)
  • Muellama [?] (chiamato anche Muellamués, Muelyama) (†, s. XIX)
B. Coconucano (chiamato anche Guambiano-Totoró)
5. Guambiano (chiamato anche Mogües, Moguez, Mogés, Wam, Misak, Guambiano-Moguez, Wambiano-Mogés, Moguex), 23.500 parlanti (2001)[4]
6. Totoró (chiamato anche Polindara), 4 parlanti (1998)[5]
7. Coconuco (chiamato anche Kokonuko, Cauca, Wanaka) (†)

II. Gruppo meridionale

8. Caranqui [?] (chiamato anche Cara, Kara, Karanki, Imbaya) (†, s. XVIII)
9. Cha’palaachi (chiamato anche Cayapa, Chachi, Kayapa, Nigua, Cha'pallachi), 9.500 parlanti (2004)[6]
10. Tsafiki (chiamato anche Tsafiqui, Tsáfiki, Colorado, Tsáchela, Tsachila, Campaz, Colima), 2.300 parlanti (2000)[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Lingue Portale Lingue: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingue