Lingua warao

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
warao
Parlato inFlag of Trinidad and Tobago.svg Trinidad e Tobago
Venezuela Venezuela
Guyana Guyana
Suriname Suriname
RegioniFlag of Monagas State.png Monagas
Flag of Delta Amacuro State.svg Delta Amacuro
Flag of Guyana.svg Barima-Waini
Flag of Suriname.svg Nickerie
Locutori
Totale32.400
Tassonomia
FilogenesiLingua isolata
Statuto ufficiale
Ufficiale inFlag of Monagas State.png Monagas
Minoritaria
riconosciuta in
Flag of Delta Amacuro State.svg Delta Amacuro
Codici di classificazione
ISO 639-3wba (EN)
Glottologwara1303 (EN)
Warao language.png

Il warao è una lingua parlata dal popolo warao, stanziato soprattutto nel delta dell'Orinoco, in Venezuela e nel nord della Guyana. Il warao è una lingua isolata, e non sembra essere imparentata nemmeno con le lingue arawak, parlate nelle vicinanze. Al momento sono stimati all'incirca 30 000 locutori, e gode dello statuto di lingua minoritaria in Venezuela. Circa il 90% dei warao venezuelani parla questa lingua come lingua madre, e circa la metà di loro è anche bilingue spagnolo. I warao che vivono in Guyana, invece, sono generalmente bilingui inglesi.

Il warao è una lingua agglutinante. Le si affiancano alcuni dialetti, parlati da diverse tribù:

  • Alto delta dell'Orinoco: kokuina, manamo, makareo;
  • Delta centrale dell'Orinoco: hoanarao, mariusa, winikina, arawabisi;
  • Basso delta dell'Orinoco e mar dei Caraibi: wasai, ibaruma, arature, amakuro;
  • Basso delta dell'Orinoco e Guyana: arawao, merejina, sakupana

Descrizione linguistica[modifica | modifica wikitesto]

Il warao è una lingua OSV polisintetica. È una lingua che utilizza prevalentemente suffissi e pochi prefissi, e le preposizioni sono generalmente sostituite da posposizioni.

Il missionario spagnolo Basilio Maria de Barral (1901-1992) si specializzò nello studio della lingua warao durante il suo lungo soggiorno in Venezuela (1931-1992). Scrisse numerose opere linguistiche sul warao, che costituiscono ancor oggi la principale fonte di studio su questa lingua, fra cui un dizionario castigliano/warao e warao/castigliano.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]