La talpa (Le Carré)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La talpa
Titolo originaleTinker, Tailor, Soldier, Spy
AutoreJohn le Carré
1ª ed. originale1974
1ª ed. italiana1975
GenereRomanzo
SottogenereThriller/Spionaggio
Lingua originale inglese
AmbientazioneRegno Unito, anni 1970
ProtagonistiGeorge Smiley
CoprotagonistiJim Prideaux
AntagonistiGerald
Karla

La talpa (Tinker, Tailor, Soldier, Spy) è un romanzo del 1974 di John le Carré. Tutto ruota intorno alla riorganizzazione dei vertici dei servizi segreti britannici ed alla presenza, in seno all'organizzazione, di un agente doppiogiochista al servizio del KGB (la "talpa" Gerald) ai livelli più alti.

Questo libro è il primo della così chiamata Trilogia di Karla (gli altri libri della serie sono L'onorevole scolaro e Tutti gli uomini di Smiley), dove Karla è lo pseudonimo del capo del KGB sovietico. Il romanzo espone in modo apparentemente realistico alcune delle tecniche e dei modi di operare dei servizi segreti durante la guerra fredda.

Questo romanzo fu ispirato da fatti veramente avvenuti al vertice dei servizi segreti quando le Carré ne era in forze, precisamente dalla vicenda di Kim Philby (un agente doppiogiochista al servizio del KGB che fece saltare la copertura a molti agenti britannici, tra cui lo stesso le Carré).

Con il suo protagonista George Smiley, John le Carré (egli stesso in passato fece parte dei servizi di informazioni britannici) opera una totale inversione di tendenza rispetto al modello di agente segreto incarnato fino a quel momento dall'invincibile James Bond di Ian Fleming. Smiley infatti è tutto fuorché un eroe: è in realtà un uomo malinconico e dimesso, tradito dalla moglie, un incassatore che fa della pazienza, della sua umanità e della capacità di attendere le sue armi vincenti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio segreto inglese (il Circus) è infiltrato da una "talpa", cioè da una spia dei sovietici. Controllo, il vecchio capo del servizio, ha ristretto i suoi sospetti ai cinque uomini del vertice e incarica l'agente operativo Jim Prideaux di recarsi in Cecoslovacchia per farsi dare da un generale ceco, che vuole passare dalla parte degli alleati, il nome della talpa, che deve comunicare esclusivamente a Controllo e usando i personaggi citati in una filastrocca inglese.

La missione fallisce clamorosamente: Prideaux viene gravemente ferito e catturato, una rete di agenti inglesi viene annientata e scoppia uno scandalo internazionale. Controllo deve dimettersi perché accusato di aver sacrificato tempo e risorse in una caccia ai fantasmi (in seguito si ammalerà e morirà in breve tempo) ed il comando del Circus passa a quattro dei cinque sospettati, arrivati al vertice grazie alle informazioni provenienti dalla fonte Merlin, classificate col nome di Rapporti Strega. Il quinto dirigente sospettato, George Smiley, uomo fedele a Controllo, viene isolato e poi mandato in pensione.

Quando un altro agente operativo, Ricky Tarr, torna da una missione in cui era riuscito a ottenere la collaborazione di un'agente sovietica in grado di svelare un importante informazione ma questa era stata arrestata dai Russi appena Tarr aveva segnalato la cosa al Circus, il suo capo Guillam contatta direttamente il ministero senza avvisare la struttura dei servizi segreti. Gli inglesi hanno quindi conferma che Karla del KGB ha infiltrato veramente una talpa al vertice del Circus e capiscono che la talpa è ancora attiva.

Smiley viene contattato dal sottosegretario Lacon per condurre in maniera estremamente riservata e ufficiosa la ricerca sull'identità della talpa, a cui viene dato il nome in codice Gerard: con l'aiuto nascosto del capo sezione Peter Guillame e di un poliziotto dello Special Branch in pensione, riparte dai sospetti di Controllo, analizza le operazioni fallite, le informazioni ricevute e le testimonianze di vecchi agenti emarginati e congedati. Arriverà alla conclusione che i Rapporti Strega altro non sono che "mangime" (falsi rapporti da scambiare con autentiche importanti informazioni), che la fonte Merlin e la talpa sono la stessa persona.

Una falsa missione dell'agente Tarr organizzata da Smiley, costringe Gerard a mettersi in contatto con il suo collegamento sovietico a Londra, ma ad attenderlo ci sono questa volta anche Smiley ed i suoi uomini che scoprono che l'infiltrato era Bill Haydon, vecchio amico di Smiley. L'uomo viene arrestato e detenuto per organizzare uno scambio di spie con Mosca ma mentre è in attesa dello scambio e la sorveglianza si è allentata viene trovato morto con il collo spezzato.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo originale Tinker, Tailor, Soldier Spy è un gioco di parole che prende spunto dalla filastrocca inglese per bambini «Tinker, Tailor, Soldier, Sailor, Richman, Poorman, Beggarman, Thief» («Calderaio, soldato, sarto, marinaio, ricco, povero, mendicante, ladro»).

I personaggi principali sospettati d'essere la talpa raccolgono il titolo originale e vengono definiti infatti:

  • George Smiley (Beggarman), il protagonista;
  • Percy Alleline (Tinker), capo del "Circus";
  • Bill Haydon (Tailor), capo della stazione di Londra;
  • Roy Bland (Soldier), capo della sezione Paesi oltre cortina;
  • Toby Esterhase (Poorman), capo della sicurezza interna (famosi i suoi "lampionai", controllori degli agenti stranieri sul suolo inglese).

A cui si aggiungono:

  • Jim Prideaux, agente incaricato di farsi dare il nome della Talpa, primo capo sezione degli agenti operativi (cacciatori di teste);
  • Gerald, l'agente infiltrato;
  • Karla, il nome in codice del capo del KGB russo;
  • sottosegretario Lacon, politico che interfaccia il ministro degli esteri con il Circus;
  • Peter Guillame, capo sezione degli agenti operativi (cacciatori di teste) del Circus, procura i documenti a Smiley;
  • Ricky Tarr, agente operativo (cacciatore di teste) che riceve le confidenze da una spia russa, sua amante.

Adattamenti cinematografici e televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: La talpa (miniserie televisiva) e La talpa (film 2011).

Dal romanzo, nel 1979 è stata tratta una miniserie televisiva per la BBC intitolata La talpa, diretta da John Irvin ed interpretata da Alec Guinness.

Nel 2011, per la regia di Tomas Alfredson, è stato realizzato un adattamento cinematografico, sempre intitolato La talpa. Gary Oldman interpreta George Smiley, mentre tra gli altri interpreti figurano; Colin Firth, Tom Hardy, Mark Strong, Ciarán Hinds e Benedict Cumberbatch.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Tinker, tailor, soldier, spy, London, Hodder & Stoughton, 1974, ISBN 0-340-18879-0.
  • La talpa, traduzione di Francesco Greenburger, Collana La Scala, Milano, Rizzoli, 1975, pp. 359. ; Bur, Rizzoli, 1977.
  • La talpa, Collana Oscar bestsellers n.297, Milano, Mondadori, 1993, pp. 263, ISBN 978-88-04-50006-3. ; Collana I Miti n.119, Mondadori, 2003.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura