Kyriakos Stamatopoulos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kenny Stamatopoulos
Kenny Stamatopoulos (vs. BK Häcken in 2013, cropped).jpg
Nazionalità Canada Canada
Altezza 186 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra AIK
Carriera
Squadre di club1
1999-2002 Kalamata 10 (-?)
2003-2004 Enköping 40 (-68)
2005 Boden 30 (-48)
2006-2007 Tromsø 14 (-21)
2007 Toronto 11 (-20)
2008 Tromsø 3 (-0)
2009 Lyn Oslo 6 (-15)
2009 Fredrikstad 11 (-16)
2010 AIK 4 (-6)
2011- AIK 49 (-58)
Nazionale
2001 Canada Canada U-23 2 (-?)
2001- Canada Canada 20 (-?)
Palmarès
CONCACAF - Gold Cup.svg Gold Cup
Bronzo USA 2002
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2017

Kyriakos Stamatopoulos (in greco: Κυριάκος Σταματόπουλος, in inglese: Kenny Stamatopoulos; Calamata, 28 agosto 1979) è un calciatore greco naturalizzato canadese, portiere dell'AIK.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Stamatopoulos ha giocato buona parte della sua carriera in Svezia, dopo aver cominciato nel Kalamata, in Grecia. È stato poi portiere all'Enköping (in Allsvenskan il primo anno, in Superettan il secondo) e al Boden. Complice la retrocessione del Boden è passato ai norvegesi del Tromsø. Il suo debutto con il Tromsø, comunque, non è stato positivo: infatti, Stamatopoulos ha partecipato ad una rissa in campo scoppiata nella partita contro il Molde ed è stato squalificato per due giornate.

Il 3 agosto 2007 l'allora tecnico del Toronto FC, Mo Johnston, ne ha annunciato l'acquisto, per sopperire alla crisi dei portieri della squadra canadese. Ha debuttato il 5 agosto, nella sfida contro il Los Angeles Galaxy. Ha giocato undici partite nella Major League Soccer 2007.

Nel 2009 è stato prestato al Lyn Oslo. Il 20 luglio dello stesso anno, però, Stamatopoulos è passato al Fredrikstad in prestito per il resto della stagione. Si è unito al nuovo club il 1º agosto ed ha effettuato il debutto il giorno seguente, nella partita casalinga contro il Viking.

Stamatopoulos è stato poi prestato all'AIK per il 2010 per via dell'infortunio di Nicklas Bergh, quindi acquisito a tutti gli effetti dal club svedese al termine della stagione. All'AIK ha rivestito principalmente il ruolo di vice del titolare Ivan Turina, portiere croato che scomparve tragicamente che nel maggio 2013. Circa un anno più tardi, durante il girone di andata del campionato 2014, perde il posto di titolare in favore di Patrik Carlgren. Durante la stagione 2016 il suo posto da riserva viene preso dal 19enne Oscar Linnér, prodotto del settore giovanile.Con l'addio di Patrik Carlgren, nel 2017 il giovane Linnér diventa il nuovo titolare e Stamatopoulos viene promosso a secondo portiere.

Il 18 maggio 2017 Stamatopoulos avrebbe dovuto collezionare la prima presenza stagionale sul campo dell'IFK Göteborg a causa della squalifica di Linnér: la partita tuttavia è stata rinviata poiché un giocatore dell'AIK ha denunciato di aver ricevuto minacce da uno scommettitore che gli ordinava di alterare il risultato del match dietro un lauto compenso. Stando al direttore sportivo del Göteborg Mats Gren, il giocatore minacciato sarebbe stato lo stesso Stamatopoulos.[1] Anziché essere schierato a Göteborg, ha quindi giocato il derby esterno contro il Djurgården, rimanendo imbattuto (1-0). L'ultima sua presenza in campionato risaliva a quasi due anni prima.[2]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere stato un calciatore del Canada Under-23, la prima presenza di Stamatopoulos con la Nazionale maggiore risale al 14 novembre 2001, in un'amichevole contro Malta.[3] Successivamente è stato convocato per le edizioni 2002, 2009 e 2015 della CONCACAF Gold Cup.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

AIK: 2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) Stormötet ställs in: "Allvarlig attack", expressen.se, 18 maggio 2017.
  2. ^ (SV) Stamatopoulos rörd till tårar efter derbynollan: "Älskar det här laget av hela mitt hjärta", fotbollskanalen.se, 22 maggio 2017.
  3. ^ (EN) Malta Defeats Canada 2-1 In Friendly, Canada Soccer. URL consultato il 2 maggio 2009 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2011).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]