Just Can't Get Enough (The Black Eyed Peas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Just Can't Get Enough
Bep Just Cant Get Enough.jpg
Screenshot del video
ArtistaThe Black Eyed Peas
Tipo albumSingolo
Pubblicazione21 gennaio 2011
Durata3:39
Album di provenienzaThe Beginning
GenereElettrorap
EtichettaInterscope
ProduttorePineda, Gomez, Ferguson, Alvarez, Shadowen, Jerkins, Daniels, Frost
Registrazione2010
FormatiCD, donwload digitale
Certificazioni
Dischi d'oroBelgio Belgio[1]
(Vendite: 15.000+)
Francia Francia[2]
(Vendite: 150.000+)
Germania Germania[3]
(Vendite: 150.000+)
Regno Unito Regno Unito[4]
(Vendite: 400.000+)
Svizzera Svizzera[5]
(Vendite: 15.000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (3)[6]
(Vendite: 210.000+)
Italia Italia[7]
(Vendite: 30.000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[8]
(Vendite: 15.000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[9]
(Vendite: 3.317.000+)
Svezia Svezia[10]
(Vendite: 20.000+)
The Black Eyed Peas - cronologia
Singolo precedente
(2010)
Singolo successivo
(2011)

Just Can't Get Enough è un brano musicale dei The Black Eyed Peas, estratto come secondo singolo dal loro sesto album in studio The Beginning. Il brano è stato pubblicato ufficialmente il 21 gennaio 2011, mentre il suo video il 16 marzo. Il video è stato interamente girato in Giappone proprio una settimana prima dal drammatico evento del terremoto e dello tsunami. La band ha dovuto quindi fare riferimento nel video al tragico evento. Il filmato ha ottenuto la certificazione Vevo.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Il brano, dallo stile electro con elementi techno, si discosta un po' dallo stile del precedente The Time (Dirty Bit): come dichiarato sul sito ufficiale del gruppo, il brano è un tentativo di mettere in evidenza le potenzialità e la carica emotiva della voce di Fergie.[11]

Per la scelta del loro secondo singolo, i Black Eyed Peas hanno voluto che fossero i loro fans a scegliere: è stato così indetto sul loro sito ufficiale una sorta di concorso affinché i fans potessero esprimere la propria preferenza.[12] Fra tutti i brani dell'album, due sono arrivate quasi a pari merito, Just Can't Get Enough e Whenever; tra le due, la scelta della band è ricaduta proprio sulla prima.[12]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Download digitale
  1. Just Can't Get Enough - 3:37
CD singolo (Regno Unito)[13]
  1. Just Can't Get Enough - 3:37
  2. The Time (Dirty Bit) (Afrojack Remix) - 7:53

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti il brano debutta alla posizione #92 ma sale rapidamente: durante la quinta settimana il brano passa dalla #22 alla #5 diventando il decimo brano dei Black Eyed Peas ad entrare nella top 10 della Billboard Hot 100, e il settimo nella top 5; nella medesima settimana il brano balza dalla #18 alla terza posizione della classifica digitale, con circa 198.000 copie vendute,[14] posizione che mantiene anche la settimana successiva con circa 219.000 copie vendute.[15] La settimana successiva, con circa 203.000 copie vendute, sale alla seconda della classifica digitale e alla terza della Billboard Hot 100.[16]

Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011) Posizione
massima
Australia[17] 3
Austria[17] 2
Belgio (Fiandre)[17] 6
Belgio (Vallonia)[17] 2
Canada[18] 6
Danimarca[17] 31
Finlandia[17] 9
Francia[17] 1
Germania[19] 9
Irlanda[19] 15
Italia[20] 5
Norvegia[17] 10
Nuova Zelanda[17] 4
Paesi Bassi[17] 11
Regno Unito[21] 3
Repubblica Ceca[22] 1
Slovacchia[23] 4
Spagna[17] 16
Stati Uniti[18] 3
Stati Uniti (Pop)[18] 2
Svezia[17] 20
Svizzera[17] 3

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011) Posizione
Australia[24] 22
Austria[25] 33
Francia[26] 5
Germania[27] 49
Regno Unito[28] 39
Stati Uniti[29] 10
Svizzera[30] 32

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  2. ^ webmail http://webmail.ovh.net Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive.
  3. ^ THE BLACK EYED PEAS - News - "Superstar Sale" ab sofort für 4,99Euro - Immer top informiert über die neuesten Alben, Konzerte und Musik-Videos - Universal Music Archiviato il 3 luglio 2012 in Archive.is.
  4. ^ Certified Awards
  5. ^ The Official Swiss Charts and Music Community
  6. ^ Certificazione ARIA, su aria.com.au.
  7. ^ fimi.it, http://www.fimi.it/temp/cert_Nielsen_week3411.pdf.
  8. ^ Just Can't Get Enough disco d'oro in Nuova Zelanda (10/04/2011), su radioscope.net.nz.
  9. ^ Just Can't Get Enough disco di platino in America, su riaa.com.
  10. ^ Sverigetopplistan - Sveriges Officiella Topplista
  11. ^ Dipdive | Black Eyed Peas Bio, su blackeyedpeas.dipdive.com. URL consultato l'11 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 26 gennaio 2011).
  12. ^ a b Just Can't Get Enough dei Black Eyed Peas: il nuovo singolo | Music Fanpage
  13. ^ Just Can'T Get Enough (2-Track): Black Eyed Peas: Amazon.de: Musik
  14. ^ Just Can't Get Enough raggiunge la top 5 americana, su billboard.com.
  15. ^ Just Can't Get Enough mantiene la terza posizione nella classifica digitale statunitense, su new.music.yahoo.com.
  16. ^ Britney Spears Snares Sixth No. 1 on Billboard 200 with 'Femme Fatale' | Billboard.com Archiviato il 10 aprile 2011 in Internet Archive.
  17. ^ a b c d e f g h i j k l m Just Can't Get Enough nelle classifiche mondiali, su hitparade.ch.
  18. ^ a b c Just Can't Get Enough su Billboard.com, su billboard.com.
  19. ^ a b Just Can't Get Enough su achart.us, su acharts.us.
  20. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche
  21. ^ Andamento Just Can't Get Enough nella classifica del Regno Unito, su chartstats.com (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2012).
  22. ^ Andamento Just Can't Get Enough nella classifica della Repubblica ceca, su ifpicr.cz.
  23. ^ Andamento Just Can't Get Enough nella classifica della Slovacchia, su ifpicr.cz.
  24. ^ http://www.aria.com.au/pages/documents/ARIAEOYChart2011.pdf
  25. ^ Ö3 Austria Top40 - Single Charts 2011 - oe3.ORF.at Archiviato il 4 gennaio 2012 in Internet Archive.
  26. ^ http://proxy.siteo.com.s3.amazonaws.com/www.disqueenfrance.com/file/4bis100singlesfusionnesnep.pdf
  27. ^ 2011 MTV EMA - News - MTV.de
  28. ^ BBC - BBC Radio 1 Programmes - The Official Chart with Reggie Yates, The Top 40 Singles of the Year with Tom Deacon
  29. ^ https://www.billboard.com/#/charts-year-end/hot-100-songs?year=2011
  30. ^ Schweizer Jahreshitparade 2011 - hitparade.ch

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica