John Price (personaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

John Price
UniversoCall of Duty
StudioInfinity Ward
1ª app. inCall of Duty
Ultima app. inCall of Duty: Modern Warfare 3
Voci orig.
  • Michael Gough (Call Of Duty)
  • Billy Murray (Modern Warfare 1, 2, 3)
  • David Kinsman (Find Makarov)
Voce italianaGiorgio Melazzi (Call of Duty 4 Modern Warfare) Diego Sabre (Call of Duty Modern Warfare 2 e 3)
SessoMaschio

Il Capitano John Price è uno dei personaggi principali della saga di videogiochi Call of Duty e appare in: Call of Duty, Call of Duty 2, Call of Duty 4: Modern Warfare Reflex, Call of Duty: Modern Warfare 2 e Call of Duty: Modern Warfare 3. Infatti Price è presente in tutti e cinque i capitoli della serie, ma il personaggio presente nei primi due capitoli non ha nulla a che fare con il personaggio di Modern Warfare; data però la somiglianza e l'omonimia è stato ipotizzato che il capitano Price della Seconda Guerra Mondiale e quello di Modern Warfare possano essere nonno e nipote.

La prima apparizione si ha in Call of Duty per PC e Mac dove riveste il grado di capitano imprigionato dai nazisti e liberato dai paracadutisti americani. Nella campagna britannica del medesimo gioco si scopre che Price era un parà della 6ta Divisione Aviotrasportata Britannica durante il D - Day e che poi era diventato ufficiale del SAS. Qualche mese dopo la liberazione rimarrà ucciso in azione a bordo della corazzata Tirpitz al largo delle coste norvegesi.

In Call of Duty 2, nella campagna britannica, compare un capitano Price che però non ha nulla a che vedere col precedente. Si tratta di un ufficiale della 7ma Divisione Corazzata Britannica (i Desert Rats) che combatte ad El Alamein, in Tunisia e nella Normandia (negli stessi giorni in cui il suo omonimo combatteva come parà). Questo capitano Price sopravvive alla guerra.

Nella saga di Modern Warfare riveste il grado di Capitano ed è sempre al comando di qualche uomo. È un comandante scaltro, tenace e che non si demoralizza tanto facilmente, a parte quando muore John "Soap" MacTavish, suo grande amico e compagno di squadra. Price è stato in servizio nello SAS per 15 anni; si evince dalle missioni "Mimetizzazione Perfetta" e "Sicario Infallibile" del primo Modern Warfare, ambientate in Ucraina nel 1996, le uniche in cui il personaggio è giocabile. Nel corso del gioco giustizia uno dei principali antagonisti, il dittatore mediorientale Khaled al Assad.

Dopo il primo capitolo della saga Price prende il comando di una task force formata da soldati britannici e americani, la famosa Task Force 141 (TF-141) con la quale porta a termine molte missioni. Dopo Call of Duty 4 viene rinchiuso in un Gulag situato in Russia Orientale, vicino alla cittadina di Poliparkov (La cattura di Price è mostrata in un cortometraggio intitolato "operazione Kingfish", ambientato in Ucraina nel 2013). Il suo fidato compagno John "Soap" MacTavish, determinato ad eliminare Makarov, compie insieme alla sua squadra una missione, il quale scopo era di smantellare alcune piattaforme petrolifere dotate di sistemi lanciamissili, che avrebbero permesso alla Task Force 141 di arrivare nel Gulag russo e prendere in custodia il prigioniero 627, uomo che voleva anche Makarov. Qui si scopre che il prigioniero 627 è proprio Price, Soap lo libera e insieme escogitano un modo per fermare l'invasione russa degli USA. Mentre si trovano in missione in Afghanistan Soap e Price vengono a conoscenza della morte dei loro compagni Ghost e Roach, traditi dal loro comandante in capo il generale Shepherd. Price decide di andarlo a scovare con l'aiuto di Soap al "Sito Bravo" in Afghanistan, qui dopo numerosi sforzi riescono ad ucciderlo. Al termine di Modern Warfare 2 quindi i due ex capitani del SAS sono diventati dei latitanti internazionali.

Nel nuovo capitolo di Modern Warfare 3 Price si sposta insieme al suo compagno Nikolai in India, per offrire cure mediche adeguate a Soap, ma all'improvviso il covo dei lealisti russi viene attaccato dalle truppe di Makarov, intento ad eliminare una volta per tutte quel che rimane della Task Force 141. Price decide di passare al contrattacco, e nel contempo di proteggere Soap a tutti i costi, quindi chiede a Nikolai il miglior uomo del loro esercito. Nikolai gli presenta Yuri - un ex soldato Spetsnaz - con cui eseguirà numerose missioni. Price diviene sempre più ossessionato dall'idea di uccidere Makarov pur di mettere fine alla guerra e lo dimostra in Somalia quando cattura, interroga e uccide Warabee, fornitore d'armi del terrorista russo. La TF 141 arriva a Praga, col supporto della resistenza locale, con l'intento di tendere un'imboscata a Makarov durante un consiglio di guerra degli ultranazionalisti, ma Soap rimane gravemente ferito a causa dello scoppio di una bomba e dopo essere precipitato dal campanile (luogo dal quale Soap e Yuri avrebbero dovuto sparare a Makarov con fucili di precisione). Qui si scopre che Yuri era un ufficiale ultranazionalista ed amico di Makarov fino a pochi mesi prima, e Price pensa di ucciderlo, ma prima gli chiede la sua storia. Yuri col passare degli anni si era reso conto che Makarov fosse un folle assassino e aveva cercato di fermalo, quindi si era unito all'esercito lealista russo. Price decide di fidarsi del russo, anche se nella missione seguente gli parla in modo aggressivo. Qualche tempo dopo la Task Force 141 e la Delta Force conducono un'operazione di salvataggio congiunta per liberare il presidente russo e sua figlia, per evitare che i nemici si impossessino delle armi nucleari per distruggere l'Europa; la missione riesce e la Task Force 141 è finalmente riabilitata, ma sfortunatamente Price perde un altro amico, il sergente Sandman (caduto con Truk e Grinch per coprire la ritirata dell'elicottero di soccorso). Nell'ultima missione di Modern Warfare 3, Price (giocabile per l'unica volta nel gioco) uccide Makarov, dopo un violento scontro corpo a corpo, che comporterà anche la morte di Yuri (l'ex Spetnaz prima è gravemente ferito da un'esplosione, poi si sacrifica per salvare la vita di Price). L'ultima visione avvincente di Price è di lui che si accende un sigaro dinanzi al pendente cadavere di Makarov, nel segno di vendetta fatta nel ricordo del suo compagno defunto Soap.

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi