Call of Duty: Black Ops II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Call Of Duty: Black Ops II
videogioco
BlackOps2Logo.svg
PiattaformaPlayStation 3, Xbox 360, Microsoft Windows, Wii U
Data di pubblicazionePlayStation 3, Xbox 360 & Microsoft Windows:
13 novembre 2012
WiiU:
Europa 30 novembre 2012
GenereSparatutto in prima persona
TemaGuerra
OrigineStati Uniti
SviluppoTreyarch
PubblicazioneActivision Blizzard
SerieCall of Duty
Modalità di giocoSingleplayer, Multiplayer, Zombie
Periferiche di inputSixaxis o DualShock 3, Wii U GamePad, Controller Wireless
Motore graficoIW 3.0 (aggiornato)
SupportoBlu-ray Disc e DVD-ROM
Distribuzione digitaleSteam
Fascia di etàESRBM · PEGI: 18
Preceduto daCall of Duty: Modern Warfare 3
Seguito daCall of Duty: Ghosts

Call of Duty: Black Ops II è uno sparatutto in prima persona del 2012. Nono capitolo della serie Call of Duty, è stato sviluppato da Treyarch e pubblicato da Activision il 13 novembre 2012. Seguito diretto di Call of Duty: Black Ops, è il secondo della serie dei Call of Duty: Black Ops ed è posto cronologicamente prima di Call of Duty: Black Ops III.

Secondo gran parte della critica, fu un titolo molto atteso.[1][2][3] Uscito alla mezzanotte del 13 novembre 2012 in più di sedicimila negozi, dopo un solo giorno avrebbe già incassato 500 milioni di dollari,[4] infrangendo il record come il più grande lancio videoludico fino al settembre 2013, quando fu superato da GTA V.[5] Black Ops II vende ancora altre 7,5 milioni di copie negli USA nel corso del mese di novembre 2012, restando quindi in vetta alle classifiche delle vendite mensili.[6] Dopo sedici giorni dal lancio del titolo, il gioco ha incassato oltre un miliardo di dollari.[7] Al 5 novembre 2013, si stima che siano state vendute 24,2 milioni di copie totali del gioco.[8]

Ambientazione[modifica | modifica wikitesto]

«The future is black»

(Tagline del gioco)

Gli eventi narrati in Call of Duty: Black Ops II si svolgono in due differenti periodi: nel 1986 e nel 2025. Alex Mason, protagonista del titolo videoludico, si trova nel 1986 e nel 1989 a combattere Raul Menendez, nel corso di una serie di operazioni militari speciali della CIA, per evitarne l'ascesa al potere.

Nel 2025 si gioca invece nei panni di David Mason, nome in codice Section, figlio di Alex Mason e membro capo del JSOC (Joint Special Operations Command, ovvero squadra speciale antiterrorismo). Il giocatore dovrà partecipare ad una serie di operazioni volte a sconfiggere Raul Menendez, in ambientazioni futuristiche e, talvolta utilizzando equipaggiamenti tecnologici, come tute mimetiche che consentono a chi le indossa di essere totalmente invisibile ai nemici e varie attrezzature robotiche e meccanizzate per contrattaccare le forze nemiche.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'anno 2025, un'unità di Forze Speciali guidata da David Mason e Mike Harper arriva al "Vault", un luogo segreto dove vive l'anziano sergente Frank Woods, il quale si crede abbia informazioni su Raul Menendez. Woods confessa che Menendez è venuto a trovarlo, lasciandogli anche un ciondolo, che Woods poi consegna a David.

Nel 1986, Alex Mason si è ritirato dal servizio attivo e vive in Alaska con il figlio David, che all'epoca aveva sette anni. La loro relazione già tesa si inacidisce ulteriormente quando Mason riceve la visita di Jason Hudson, che prova a convincerlo a prendere parte ad una missione in Angola, dove Woods e i suoi uomini sono stati catturati mentre offrivano supporto ai ribelli dell'UNITA nella guerra civile, e le loro azioni sono state rinnegate dalla CIA. Hudson arruola Mason per una missione segreta per salvare Woods e altri sopravvissuti della sua squadra, con l'aiuto di Jonas Savimbi, il leader dei ribelli angolani. I due trovano Woods mezzo morto in un container e scoprono che è stato Menendez a catturare Woods e cercano di affrontarlo, ma Menendez rivela la loro posizione ai nemici e riesce a scappare. Alla fine Mason e Hudson riescono a salvare Woods, e fuggono con un elicottero Hind sul quale è a bordo anche Savimbi.

Alla luce di quanto è successo in Angola, Mason e Hudson si mettono sulle tracce di Menendez, uno dei maggiori fornitori di armi per i conflitti in Africa, Asia e America Latina. Localizzato in Afghanistan, la CIA autorizza un attacco contro di lui, e durante uno scontro fra i mujaheddin comandati dal loro leader Mullah Rahman e l'Armata Rossa, Mason e Woods, che combattevano a fianco dei mujaheddin, si ritrovano faccia a faccia con il russo Lev Kravchenko, anche lui sopravvissuto allo scontro con Woods nel bunker in Laos nel 1968 che voleva vendicare su Dragovich, il quale prima di essere ucciso svela loro di essere un venditore di armi di Menendez e che quest'ultimo ha infiltrati anche nella CIA. A questo punto la storia inizia ad esplorare le ragioni di Menendez e la sua sete di vendetta nei confronti dell'Occidente. Dopo che Frank Woods (o Mason) uccide Kravchenko, i mujaheddin e Mullah Rahman li tradiscono, svelando loro di essere uomini di Menendez. Woods, Mason, Hudson e Tian Zhao (soldato cinese alleato di questi ultimi) vengono picchiati e rimangono legati nel deserto per giorni senza cibo ne acqua. In seguito Mason, che non si era ripreso del tutto dal lavaggio del cervello subito vede arrivare Reznov a cavallo, che li cura, li slega e se ne va. Dopo che Menendez e la sorella Josefina furono accidentalmente coinvolti nell'incendio di un magazzino come parte di una truffa assicurativa, la sua famiglia si dedicò al traffico di droga, conquistando potere ed influenza in Nicaragua. Le loro azioni non passarono inosservate, e la CIA approvò l'assassinio di suo padre. Sapendo che Menendez prende la faccenda sul personale e che non si darà per vinto, la CIA chiede sostegno al presidente di Panama Manuel Noriega per un raid nella casa di Menendez in Nicaragua. Menendez vive un'altra tragedia quando Woods uccide involontariamente sua sorella durante l'assalto, ma riesce ancora a scappare grazie all'aiuto segreto di Noriega.

Menendez vuole reagire contro i responsabili della morte di sua sorella, e durante l'invasione statunitense di Panama del 1989 rapisce David Mason, progettando una trappola. Hudson che guida Mason e Woods durante un'operazione (apparente, organizzata per diffamare il presidente Noriega che segretamente salva Menendez), viene costretto a ingannare Woods dicendogli di sparare a un prigioniero mascherato che Woods crede essere Menendez, in realtà si tratta di Mason. Quando Woods raggiunge Hudson trova anche David e Menendez e scopre l'inganno, Menendez uccide Hudson e azzoppa Woods lasciando vivi lui e David e promettendo che ritornerà per completare la sua vendetta.(se il giocatore spara alle gambe Mason sopravviverà e ricomparirà invecchiato nelle scene finali del gioco nella residenza segreta di Woods. Egli reagirà con fare sorpreso perché convinto di averlo ucciso ma Mason risponderà che la sua mira non era poi così infallibile).

Tre decenni dopo, Menendez riappare a capo di Cordis Die, un movimento populista con più di un miliardo di seguaci, e organizza un cyber-attacco che mette in ginocchio la Borsa cinese. La Cina risponde vietando l'esportazione di terre rare, provocando l'inizio di una nuova guerra fredda tra l'SDC (Strategic Defense Coalition) cinese e il JSOC americano. Approfittando della situazione, Menendez prova a far scatenare una guerra vera e propria fra le due parti, aiutando il presidente dell'SDC Tian Zhao (che nel presente è insieme a Menendez, in cui è possibile ucciderlo in una delle missioni "Forza d'attacco"). Grazie alle informazioni fornite da Woods, David Mason, il figlio di Alex, un Navy SEAL con il nome in codice Section, guida il JSOC nella rinnovata caccia a Menendez.

Dopo l'incontro con Woods, Section e il JSOC si infiltrano nel Myanmar, dove trovano Erik, un ingegnere informatico al servizio di Menendez, il quale li avverte riguardo ad un cyber-attacco con un dispositivo al Celerium, un materiale in grado di violare qualsiasi sistema informatico. In seguito Erik viene ucciso dai mercenari e Section, Harper, Salazar e Crosby consegnano il celerium all' ammiraglio Briggs. La squadra di Section viene poi spedita in Pakistan per carpire informazioni sui piani di Menendez. Durante la missione, Menendez, parlando con DeFalco (il suo braccio destro) svela il nome di una cyber-arma, chiamata "Karma", che si trova nelle Isole Cayman. Inoltre il JSOC scopre che Menendez ha stipulato un accordo segreto con Tian Zhao, il presidente dell'SDC. In seguito Section, insieme ad altri due agenti SEAL, Harper e Salazar, si reca alle Cayman, in una città galleggiante di nome Colossus, dove scoprono che "Karma" in realtà è una donna di nome Chloe Lynch, ex dipendente della Tacitus, società di copertura di Menendez. Chloe ha sviluppato il dispositivo al Celerium e i mercenari di Menendez, guidati dal suo secondo DeFalco, ucciso dallo stesso Mason durante la missione, la stanno cercando per rapirla. Durante la missione, se non si è abbastanza veloci, DeFalco sopravviverà e scapperà con Karma. Tuttavia quest'ultima potrà essere salvata nella missione forza d'attacco "Seconda occasione".

Menendez viene poi intercettato nello Yemen, e tra i suoi uomini più fedeli è riuscito ad infiltrarsi Farid, un agente della CIA sotto copertura per aiutare Section a facilitarne la cattura. Durante la missione Harper viene catturato dalle milizie yemenite di Menendez e quest'ultimo ordina a Farid di sparare Harper. Il giocatore può scegliere se uccidere Harper per cercare di mantenere la sua copertura o provare a sparare Menendez, ma se prova a sparare quest'ultimo, verrà ucciso da Menendez, ma Harper sopravviverà. Menendez viene catturato, ma si lascia prendere apposta e così riesce ad entrare nel sistema informatico militare americano a bordo della portaerei U.S.S. Obama, prendendo il controllo dell'intera flotta di droni americani. Si scopre che Salazar è la talpa di Menendez all'interno del JSOC e agevola l'attacco prima che Section e le forze del JSOC riescano a respingerlo, lo stesso cerca di uccidere o uccide Chloe, e viene poi ucciso da Harper dopo un'immediata cattura (solo se Harper è vivo). A conseguenza di ciò, Section si sposta a Los Angeles dove ha il compito di scortare il Presidente degli Stati Uniti nel pieno dell'attacco dei droni.

Alla fine il JSOC riesce ad individuare la fonte delle trasmissioni ad Haiti, dove Section guida le forze del JSOC con l'obiettivo di riconquistare la struttura e di catturare oppure uccidere Menendez. Le scelte del giocatore influenzano il finale del gioco, come ad esempio la possibilità di un'alleanza fra Stati Uniti e Cina, così come la determinazione del destino di alcuni personaggi.

Durante la campagna, il giocatore può scegliere di prendere parte alle missioni Forza d'Attacco facoltative. In queste missioni, il JSOC dovrà mettere un freno all'influenza globale dell'SDC impedendo a quest'ultimo di stringere alleanze forzate con gli Stati confinanti. Section non partecipa direttamente a queste missioni, ma le guida a distanza. Il giocatore inoltre potrà avere 4 finali diversi a seconda delle azioni che compie: decidere la sorte di una persona, oppure lo svolgimento di determinate azioni.[9]

Una volta terminata la campagna, dopo i titoli di coda, inizia un filmato in cui Woods e Raul Menendez suonano ad un concerto in compagnia degli Avenged Sevenfold. La canzone eseguita è Carry On, composta dal complesso heavy metal appositamente per il gioco. Il video, ovviamente comico, fa dell'ironia sui personaggi. Dietro le quinte del palcoscenico, Menendez si mostra molto insicuro ed ansioso, venendo deriso da Woods, Shadows e Gates. Una volta iniziato l'evento, alleati, antagonisti e persino zombie festeggeranno insieme.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Call of Duty: Black Ops II è il primo gioco della serie dove è possibile scegliere e personalizzare l'equipaggiamento prima di cominciare la missione.

Sono state aggiunte le "sfide": per ogni missione, compare una lista con 10 sfide da superare nella medesima missione; il giocatore, per esempio, dovrà compiere un determinato numero di uccisioni con un'arma, oppure non morire durante la missione e altre cose. Il completamento di un determinato numero di sfide consente al giocatore di sbloccare delle armi speciali come la balestra, specialità, granate e altro.

Personaggi e ambientazioni[modifica | modifica wikitesto]

La campagna è caratterizzata da due trame collegate, una ambientata tra il 1986 e l'inizio del 1990, durante gli anni finali della Guerra fredda e l'altra nel 2025, durante una seconda Guerra fredda tra Cina e Stati Uniti. Il protagonista di Black Ops, Alex Mason ritorna come protagonista nella parte relativa alla prima guerra fredda, mentre per la parte di trama ambientata nel futuro si controllerà il figlio di questo, David Mason. Gli scenari di questa parte della storia includono diverse zone dell'America Centrale e l'Afghanistan ai tempi dell'invasione sovietica. In questa sezione del gioco si vedrà anche l'ascesa dell'antagonista principale del gioco, Raul Menendez. L'amico e collega di Mason, Frank Woods sarà ancora vivo (nonostante il fatto che sia stato apparentemente ucciso in Black Ops da una catena di granate dal colonnello Lev Kravchenko, ma in realtà sono sopravvissuti tutti e due, e Woods è di nuovo con Mason dagli anni '70, e questo lo dimostra Call of Duty: Black Ops: Declassified) a raccontare la storia nella parte del gioco ambientata nel 2025. Nel 2025 il protagonista è David Mason, figlio di Alex Mason. In quest'anno, una nuova guerra fredda è scoppiata tra Cina e Stati Uniti dopo che la Cina vieta l'esportazione di elementi delle terre rare a seguito di un attacco cibernetico che paralizza la Borsa cinese. Inoltre, sono state annunciate due nuove modalità: una sorta di campagna zombie, formata da missioni, obiettivi e easter egg contro ondate di non-morti, e la Forza d'attacco, che sarà una modalità ad obiettivi simile alle Spec Ops di MW2 ed MW3. Invece per quanto riguarda il multiplayer le mappe saranno di grandezza simile a quelle di Black Ops e saranno presenti diverse novità come la scossa elettrica, granata stordente che si attacca in qualunque superficie (simile alla semtex, ma con la diversità di stordire rilasciando una scarica elettrica), lo Scanner MMS, mirino che consente di vedere i nemici dietro ad alcune specifiche superfici, nuovi mirini ed accessori per le armi, nuovi sistemi futuristici e fantascientifici.

Giocabili[modifica | modifica wikitesto]

  • Capitano Alex Mason (Divisione Operazioni Speciali CIA)
  • Tenente Comandante David Mason (JSOC)
  • Sergente Frank Woods (Divisione Operazioni Speciali CIA)
  • Farid (CIA, infiltrato negli uomini più vicini a Menendez)
  • Raul Menendez (è utilizzabile in Nicaragua, nel 1986 e per un breve tratto a bordo della U.S.S. Obama, nel 2025)
  • Chloe Lynch, detta "Karma" (è utilizzabile all'Isola Di Socotra, in Yemen, durante la missione forza d'attacco facoltativa "Seconda Occasione")

Alleati[modifica | modifica wikitesto]

  • Mike Harper (JSOC)
  • Salazar, prima della missione "Ulisse". (JSOC)
  • Crosby (JSOC)
  • Ammiraglio Briggs (US Navy)
  • Chloe Lynch, detta "Karma" (ex scienziata di Tacitus)
  • Manuel Noriega (1934 - 2017), nella missione in Nicaragua (PDF)
  • Jason Hudson (CIA)
  • Sgt. Frank Woods (Divisione Operazioni Speciali CIA)
  • Capitano Alex Mason (Divisione Operazioni Speciali CIA)
  • McKnight (CIA)
  • Tian Zhao, nel passato (GAB)
  • Jonas Savimbi (1934 - 2002) (UNITA)
  • Mullah Rahman, durante la missione "Vecchie Ferite". (Mujaheddin)
  • Capitano Anderson (US Air Force/NORAD)
  • David Petraeus (generale USA)
  • Jimmy Kimmel (conduttore televisivo, comico, attore e produttore USA)

Nemici[modifica | modifica wikitesto]

  • Raul Menendez (Cordis Die)
  • Manuel Noriega (dopo la missione in Nicaragua) (PDF)
  • Lev Kravchenko (Armata Rossa)
  • DeFalco (braccio destro di Menendez)
  • Salazar, alla fine della missione "Ulisse".
  • Generale Tian Zhao, nel presente (SDC)
  • Mullah Ramhan, alla fine della missione "Vecchie Ferite" (comandante dei mujaheddin).

Modalità Zombie[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia zombie di Black Ops II è il seguito dell'easter egg di "Moon" nel primo Black Ops. Infatti, i tre missili lanciati al completamento di quest'ultimo appaiono nella schermata della mappa Nuketown Zombie dopo la nostra morte. Dopo questi eventi, lo scenario terrestre, apparirà più apocalittico rispetto al capitolo precedente e gli umani verranno sostituiti dagli zombie. Gli ultimi rimasti della nostra specie si riuniranno in gruppi di sopravvivenza; in uno di questi vi sono i consueti personaggi: Abigail Misty, Samuel Stulingher, Russman e Marlton johnson che saranno i più influenzati dalle voci e giocheranno in un ambiente misterioso come "Tranzit" ed altri invece appartenenti alle organizzazioni CIA e CDC che cercheranno di uccidere più zombie possibili in piccoli centri come una città, una fattoria ed un deposito di autobus. Nei DLC successivi la storia zombie andrà avanti: infatti nelle mappe successive sono presenti Easter-egg da parte di Richtofen e Maxis tranne nella mappa Mob of the dead dove la storia zombie viene messa da parte. In Buried in base alla scelta del giocatore se risolvere l'Ester egg di Maxis o di Richtofen: nel primo caso Maxis riuscirà a uscire dalla dimensione eterea prendendo il controllo totale degli zombie e riuscirà poi a riavere la sua amata figlia Samanta; se invece si sceglierà di completare l'Ester egg di Richtofen, quest'ultimo riuscirà ad avere pieno controllo degli zombie e si impadronirà del corpo di Stulingher. Samantha interviene e riporta indietro il tempo agli scavi di Tunguska nel 1918 dove Edward Richtofen, Tank Dempsey, Nikolai Belinski e Takeo Masaki devono seguire i consigli di Samanta, ricostruire i quattro bastoni elementari e scampare alla minaccia zombie.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

La modalità zombie è stata ampliata, aggiungendo alla classica sopravvivenza altre due modalità oltre ad un elaborato e complesso sistema di ranking che tiene conto delle nostre statistiche. Non saranno presenti i personaggi classici di Black Ops, fatta eccezione per Richtofen e del dottor Maxis dei quali sentiremo le voci, sostituite a quella di Samantha. Potranno partecipare fino a 8 giocatori online e 4 in schermo condiviso (a differenza dei, rispettivamente, 4 e 2 previsti nel primo Black Ops) e si potrà accedere a 3 modalita di gioco:

  • Sopravvivenza: Sopravvivenza è la classica modalità zombie dove occorre sopravvivere a quante più ondate possibili; si può svolgere su ogni mappa disponibile ovvero città, fattoria e deposito, e su Nuketown Zombie, mappa acquistabile con l'edizione ELITE oppure con il season pass oppure hanno anche aggiunto il DLC in cui è presente solo Nuketown.
  • Tranzit: Tranzit (ovvero la "campagna" zombie) sarà disponibile soltanto sulla mappa Green Run, dove il giocatore potrà spostarsi in cinque zone diverse tramite un autobus; sarà possibile costruire degli oggetti effettuando delle combinazioni tra vari elementi attraverso il banco di lavoro. Alcuni tra questi: la turbina, utile per ottenere bevande (quando non è acceso l'interruttore) o aprire porte che richiedono una fonte di energia; lo scudo zombie, che respinge gli zombie; la torretta automatica, utile per proteggerti dagli zombie; la trappola elettrica, utile anch'essa per difenderti dagli zombie; l'interruttore; il pack-a-punch, e infine, la jetgun: una potente arma, indispensabile anche ai fini dell'easter egg. Inoltre sull'autobus possono essere applicati 3 oggetti: 2 scale ed una parte posizionabile frontalmente all'autobus (utile per impedire agli zombie di salire sullo stesso). La scaletta può anche essere usata alla seconda fermata, aprendo la porta della speed cola, per prendere il tirapugni elettrico.
  • Dolore: Dolore è una modalità 4 vs 4, in cui i giocatori non dovranno uccidere direttamente i propri avversari, ma fare in modo che siano gli zombie a farlo tramite bonus e oggetti sulla mappa, vince la squadra che rimane in vita.

Oggetti costruibili[modifica | modifica wikitesto]

Nella modalità zombie Tranzit c'è la possibilità di costruire degli oggetti assemblando vari pezzi disponibili nella mappa di gioco. Tranzit si divide in varie stazioni in cui ci sono diversi oggetti da costruire:

Stazione degli autobus[modifica | modifica wikitesto]

Qui vi è possibile costruire il primo oggetto: "La Turbina" Pezzi necessari:

  • Manichino, trovabile vicino allo schermo della stanza di partenza.
  • Ventilatore, trovabile sulle seggiole vicino al banco da lavoro.
  • Corda/Fune, trovabile vicino ai telefoni da muro nella prima stanza.

DLC Revolution[modifica | modifica wikitesto]

  • Turned: (ovvero trasformato) dove un giocatore trova la cura e diventa umano e gli altri dovranno infettare l'umano per diventare lui a loro volta.
  • Die Rise: è ambientato in Cina, in 2 grattacieli: quello iniziale (prima metà del primo grattacielo) dove si costruisce il vaporizzatore (una sorta di catapulta), la seconda metà del primo di cui una parte capovolta, e uno in cui ci saranno due draghi sul tetto; la mappa contiene ascensori e nuovi oggetti costruibili tra cui il Liquefattore (wonder weapon), una potentissima arma che spara liquido che permette di liquefare gli zombie anche a round altissimi. Inoltre è ritornato il Mule Kick (bevanda che ci permetteva di avere 3 armi) e un nuovo perk: il Who's Who, una bevanda che genera un omino manovrabile per rianimare il giocatore stesso, che riotterrà tutti i perk (tranne lo stesso Who's Who). Inoltre è presente una bibita nascosta chiamata PHD Flopper (già presente su Call of Duty: Black Ops) che è inottenibile perché nascosta in una stanza inaccessibile.

DLC Uprising[modifica | modifica wikitesto]

  • Mob of the Dead: ambientato ad Alcatraz nell'era del proibizionismo, (precisamente nel 1933) nel quale i 4 gangster Billy Handsome (Liotta), Al "The Weasel" Arlington (Pantoliano), Salvatore "Sal" DeLuca (Palminteri) e Michael "Finn" O'Leary (Madsen), si trovano a combattere gli zombie imprigionati nella famosa isola di massima sicurezza. In questa nuova mappa, è possibile trovare una nuova bibita: l'Electric cherry (Ciliegia elettrica),grazie alla quale quando ricaricheremo la nostra arma (qualunque essa sia) verrà emanata intorno a noi una scossa elettrica che bloccherà (oltre a fare danno) agli zombie vicini a noi per qualche secondo e quando moriremo rilasceremo una scossa elettrica che ucciderà gli zombie vicini a noi entro un certo raggio limitato.

Purtroppo questa bibita smetterà di uccidere a round non troppo alti, anche se però risulta molto utile con la speed cola e la spingacida. Nella mappa è presente un super-zombie: Brutus, corazzato, più grosso degli altri e molto difficile da uccidere. Si ripresenta, inoltre, la bibita chiamata Deadshot Daiquiri già presente in Call of Duty: Black Ops. In questa nuova mappa è stata inserita una nuova modalità, chiamata "Purgatorio" (Afterlife): quando il giocatore muore, entra in una modalità "fantasma" che permette di sbloccare oggetti non sbloccabili da vivo e passare attraverso muri per scoprire nuove stanze.

  • Dolore (solo nella prigione), ritorna con nuove squadre (le guardie e i detenuti) che si dovranno sfidare per la sopravvivenza del proprio team. Solo in questa modalità, si può ottenere il PHD Flopper, vecchia bibita di Call of Duty: Black Ops che ci permetteva di rimanere illesi da danni di granate, di caduta e dai raggi della Raygun; inoltre, tuffandosi, si provocherà una grande esplosione danneggiando gli zombie presenti intorno al raggio dell'esplosione. E infine il calcio del mulo, già apparsa in Die Rise, che ci permette di trasportare tre armi. È stata aggiunta la Spingardatrice. Dopo il quinto round, Brutus (rispetto alla modalità classica) apparirà in ogni turno.

DLC Vengeance[modifica | modifica wikitesto]

Buried: in questo nuovo DLC, pubblicato il 2 luglio 2013 per Xbox 360 e il 1º agosto 2013 per Ps3 e PC, la trama zombie parla di una vecchia città del West, situata sottoterra, in cui ritroveremo Misty, Stuhlinger, Marlton e Russman e una nuova bibita chiamata "Vulture Aid Elixir" (L'elisir dell'aiuto dell'avvoltoio) che ci permetterà di: vedere l'ubicazione di tutte le armi, perk e punti salvataggio armi da qualsiasi punto della mappa; raccogliere piccole quantità di munizioni (circa il 5% delle munizioni massime dell'arma) da ogni zombie che uccidiamo; quando uccidiamo gli zombie circondati da una nube verde, il giocatore può nascondersi nella nube stessa e non essere visto dagli zombie; rende più visibili le macchine dei perk, la cassa e il Pack-a-Punch, dando loro una lieve luminescenza, e gli zombie, facendo illuminare i loro occhi. Poi troveremo un nuovo personaggio: il gigante Leroy. Dandogli da bere alcolici, distruggerà gli ostacoli mentre con i dolcetti ucciderà gli zombie e farà vari lavori, come costruire oggetti nei banchi di lavoro, spostare la cassa, tirare un pugno alla cassa per non farla spostare o perfino cambiarci i bonus che lasciano gli zombie: ad esempio, un bonus "X2" può essere tramutato in un bonus "Munizioni al massimo". Inoltre troveremo la nuova Ray Gun Mark 2 che sarà disponibile in tutte le mappe zombie dopo l'acquisto del DLC. I giocatori che non hanno il DLC potranno vederla, ma non potranno ottenerla. Ci sarà poi una nuova specialità permanente, il PHD Flopper: per ottenerla, il giocatore dovrà buttarsi per molte volte da una grande altezza ferendosi, senza morire: ciò provocherà una forte esplosione che ucciderà tutti gli zombie vicini al punto di impatto. Ci sarà anche una nuova arma solo per questa mappa che si chiama il Paralizzatore: quest'arma è infinita e funziona come una arma paralizzante che serve per scoprire l'easter egg; in questa arma si può notare il numero 115 quando l'arma si surriscalda e diventa rossa. Quando viene potenziata col Pack-A-Punch, questa prende il nome di Pietrificatore e paralizzerà gli zombie più velocemente e il surriscaldamento avverrà più lentamente.

DLC Apocalypse[modifica | modifica wikitesto]

Origins: disponibile dal 27 agosto 2013 per Xbox 360, ci porta nel nord della Francia, in un ambiente molto simile agli scenari della prima guerra mondiale, in cui incontriamo Tank Dempsey, Nikolai Belinski, Takeo Masaki e il dottor Eduard Richtofen. Una volta riusciti a completare l'Easter Egg della mappa, partirà un filmato in cui saranno presenti Samantha e un suo amico Eddy, che nella storia zombie viene raffigurato come Richtofen data la gran somiglianza al personaggio mentre giocano con degli zombie giocattolo, ed è così che scopriamo che in realtà tutto quello accaduto fino a ora nella storia zombie è sempre stato tutto frutto dell'immaginazione di Samantha e di questo suo amichetto di nome Eddie che sarebbe Richtofen da piccolo. Il video si chiude con la voce del dottor Maxis che prega i bambini di chiudere bene la finestra e di raggiungerlo in laboratorio. Una volta eseguiti gli ordini del padre di Samantha, i due bambini discutono fra loro di quanto sarebbe stato bello se i loro personaggi fossero esistiti realmente.

Da qui ha inizio la storia zombie, infatti come si vede nel trailer questa mappa è situata in un campo di battaglia tedesco del 1918. Due scienziati di nome Edward Richtofen e Ludwing Maxis scoprono l'Elemento 115 (non presente nella tavola periodica degli elementi) che non potevano controllare. Si scatenò così la guerra tra Maxis e Richtofen che, come si vede in Black Ops 2, dovrà essere portata avanti dagli ultimi sopravvissuti sulla Terra, ovvero Misty, Russman, Martlon e Stuhlinger. Quest'ultimo è in fase di pre-zombificazione, cioè si sta approcciando per diventare un non-morto ed è guidato telepaticamente da Richtofen da un mondo sconosciuto chiamato Argatha. Se si completa l'Easter Egg di Richtofen in tutte e tre le mappe (TranZit, Die Rise e Buried) costui ottiene un potere immenso che gli permette di viaggiare da dimensione a dimensione, poi ruberà il corpo di Stuhlinger (i suoi occhi diventano blu, quindi sarà direttamente controllato da Richtofen) e ucciderà Maxis. Invece, se si completa i tre Easter Egg di Maxis, costui libera Samantha dal corpo di Richtofen e afferma di distruggere la Terra e i suoi abitanti.

In Origins non ci sarà più come arma iniziale la pistola M1911, bensì la pistola tedesca Mauser C96.

Multigiocatore[modifica | modifica wikitesto]

Il multigiocatore è stato rinnovato sia nelle classi sia nelle partite. Le modalità presenti sono:

  • Deathmatch a squadre: la classica modalità di molti FPS, 2 squadre da 6 giocatori si scontrano fino al punteggio limite o quando finisce il tempo.
  • Squadre multiple: nuova modalità dove le squadre sono 3 e composte da 3 giocatori ciascuna.
  • Tutti contro tutti (TCT nel gioco): 8 giocatori, ognuno per sé.
  • Dominio: due squadre da 6 giocatori si affrontano in 2 round, con 3 bandiere da conquistare.
  • Demolizione: una squadra deve piazzare le bombe in A e B, l'altra deve impedirlo o dissinescarle.
  • Uccisione Confermata: analogo al deathmatch a squadre ma si devono recuperare le piastrine per fare punti (gialle) o negare l'uccisione (rosse).
  • Postazione: 2 squadre si contendono le postazioni che cambiano ogni minuto.
  • Quartier Generale: cattura la base per fare punti. Chi ha conquistato il quartier generale una volta morto deve aspettare che gli avversari distruggano il QG per rientrare.
  • Cattura la bandiera: prendi la bandiera nemica e riportala alla base, cercando anche di tenere al sicuro la bandiera della tua squadra
  • Cerca e Distruggi: senza rientri, 1 bomba, 2 obiettivi da difendere o attaccare, si vince quando non è rimasto nessuno in vita dell'altra squadra, la bomba è esplosa oppure è disinnescata.
  • Gioco delle Armi (GDA): Una sorta di tutti contro tutti dove ad ogni uccisione viene cambiata arma per un totale di 20 armi, è possibile "umiliare" il nemico uccidendolo con il coltello e farlo così arretrare di un'arma; è possibile utilizzare sole armi selezionati dal gioco.
  • Tiratore Scelto: Tutti i giocatori hanno le stesse armi che cambiano ogni 45 secondi.
  • Un colpo in canna: Si ha la Kap-40 con un solo proiettile che causa morte istantanea. Se si manca il bersaglio si passa al coltello. Una volta finite tutte e tre le vite si viene eliminati. Colui che avrà realizzato il punteggio maggiore vince.
  • Età della pietra: si giocherà con balestra, coltello balistico e tomahawk. Ogni uccisione con coltello balistico o balestra vale 10 punti, ogni uccisione corpo a corpo vale 5 punti e le uccisioni con il tomahawk varrano anch'esse 5 punti, ma azzereranno il punteggio del giocatore ucciso. Vince chi, a fine partita, ha totalizzato più punti.

Mappe[modifica | modifica wikitesto]

Mappe base[modifica | modifica wikitesto]

  • Aftermath: mappa di grandi dimensioni, ambientata in una Los Angeles distrutta. Qui si ambienta la missione della campagna "Cordis Die"
  • Cargo: mappa di medie dimensioni, ambientata nel porto di Singapore, smistamento merci. Questa mappa è presente come mappa nella missione forza d'attacco "Naufragio" nella campagna.
  • Carrier: mappa di medie dimensioni, ambientata in una portaerei situata in un punto imprecisato nell'Oceano Pacifico, ma probabilmente vicino alle coste est del Giappone. Nella campagna, in questa mappa si svolge la missione "Ulisse".
  • Drone: mappa di grandi dimensioni, ambientata in una fabbrica che produce droni, situata nel bel mezzo della giungla del Myanmar (in India nella campagna). È presente come mappa nella missione della campagna "Celerium" e nella missione forza d'attacco "B.O.A. Spectre" nella campagna
  • Express: mappa di piccole dimensioni, ambientata a Los Angeles in una stazione dei treni in cui passa il "Bullet Train", un treno ad alta velocità capace di uccidere i giocatori. La mappa della missione "Cordis Die" nella campagna riprende alcuni elementi da questa.
  • Hijacked: la mappa più piccola del gioco in termini di dimensioni, ambientata in uno yacht di lusso in mezzo all'oceano, nelle acque internazionali.
  • Meltdown: mappa di medie dimensioni, ambientata in una centrale nucleare del Pakistan. La mappa della missione della campagna "L'angelo caduto" è molto simile a questa.
  • Overflow: mappa di medie dimensioni, ambientata nel centro di Peshawar, Pakistan. Presente come mappa nella missione della campagna "L'angelo caduto" e nella missione forza d'attacco "Eliminazione".
  • Plaza: mappa di medie dimensioni, ambientata in un resort galleggiante nell'Oceano Indiano (nelle Isole Cayman nella campagna). Qui si ambienta la missione della campagna "Karma".
  • Raid: mappa di medie dimensioni, ambientata in una casa sulle colline di Hollywood.
  • Slums: mappa di medie dimensioni, ambientata nelle bidonville di Panama. In questa mappa si ambientano le missioni della campagna "Il tempo e il destino" e "Soffri con me".
  • Standoff: mappa di medie dimensioni, ambientata in una città di confine del Kirghizistan.
  • Turbine: la mappa più grande del gioco, ambientata in un parco eolico in Yemen.
  • Yemen: mappa di grandi dimensioni, ambientata nell'isola di Socotra, in un villaggio dello Yemen. La missione della campagna "Il velo di Achille" e la missione forza d'attacco "Seconda occasione" sono ambientate in questa mappa.

Mappa Bonus[modifica | modifica wikitesto]

  • Nuketown 2025: mappa di piccole dimensioni, ambientata nella mappa Nuketown presente nel primo Black Ops e disponibile per un breve periodo per chi ha preordinato il gioco e poi resa gratis per PS3, Wii U e Xbox 360. Rappresenta la vecchia Nuketown con un nuovo stile futuristico.

DLC Revolution[modifica | modifica wikitesto]

  • Downhill: mappa di medie dimensioni, ambientata in un impianto sciistico sulle Alpi francesi. Qui si può morire a causa di una funivia che passerà nel centro della mappa.
  • Grind: mappa di piccole dimensioni, ambientata in uno skate-park di Venice Beach.
  • Hydro: mappa di medie dimensioni, ambientata in una centrale idroelettrica in Pakistan. Si può morire a causa di un canale d'acqua, che subisce piene dopo a determinati intervalli di tempo.
  • Mirage: mappa di grandi dimensioni, ambientata in un resort cinese invaso dalla sabbia del deserto del Gobi.

DLC Uprising[modifica | modifica wikitesto]

  • Encore: mappa di piccole dimensioni, ambientata a Londra, dopo un festival musicale. La mappa della missione della campagna "Karma" presenta molti elementi da questa mappa.
  • Magma: mappa di medie dimensioni, ambientata in un paesino giapponese situato vicino ad un vulcano.
  • Studio: mappa di piccole dimensioni, rifacimento della mappa "Firing Range" del primo Black Ops, che è stata riadattata facendola sembrare uno studio cinematografico di Hollywood.
  • Vertigo: mappa di medio-piccole dimensioni, ambientata sul tetto di un altissimo grattacielo in India.

DLC Vengeance[modifica | modifica wikitesto]

  • Cove: mappa di piccole dimensioni, ambientata in un'isoletta dell'Oceano Indiano, in acque internazionali.
  • Detour: mappa di piccole dimensioni, ambientata su un ponte vicino New York[10] con pavimentazione crollata; la mappa ha quindi due piani. La mappa della missione della campagna "Il giorno del giudizio" riprende alcuni elementi da questa mappa.
  • Rush: mappa di piccole dimensioni, ambientata in un'arena di paintball in Georgia, Stati Uniti.
  • Uplink: mappa di medie dimensioni, adattamento futuristico della mappa "Summit", presente nel primo capitolo, ambientata però in Myanmar. La missione della campagna "Celerium" è ambientata in questa mappa.

DLC Apocalypse[modifica | modifica wikitesto]

  • Pod: ambientata in una società utopistica degli anni '70, in Taiwan.
  • Frost: ambientata in una Amsterdam innevata, con due zone collegate solo da un ponte.
  • Takeoff: rifacimento della mappa "Stadium" del primo capitolo, ambientata nelle acque territoriali degli Stati Uniti, nell'Oceano Pacifico.
  • Dig: rifacimento della mappa "Courtyard" di Call of Duty: World at War, ambientata in Logar, Afghanistan. La missione della campagna "Vecchie ferite" e la missione forza d'attacco "Esplosivo artigianale" sono ambientate in questa mappa.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori originali[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer ufficiale è pubblicato dal canale televisivo statunitense TNT, durante gli NBA Playoffs 2012.[11]

Il 29 ottobre 2012, durante la campagna pubblicitaria, è uscito un live-action trailer, con la partecipazione di vari attori, tra cui figurano Robert Downey Jr., Omar Sy e Jack Black.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco ha avuto due seguiti: Call of Duty: Black Ops III, pubblicato nel 2015 e Call of Duty: Black Ops IIII, pubblicato nel 2018.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Neon Kelly, Black Ops 2 officially confirmed by Activision, Videogamer.com, 1º maggio 2012. URL consultato il 1º maggio 2012.
  2. ^ Tom Ivan, Black Ops 2 site goes live, confirms release date, '21st Century Cold War' setting, Computerandvideogames.com, 1º maggio 2012. URL consultato il 1º maggio 2012.
  3. ^ Brian Crecente, Call of Duty: Black Ops 2 releases on Nov. 13, will include future LA battle, The Verge, 1º maggio 2012. URL consultato il 1º maggio 2012.
  4. ^ (EN) Matt Warman, Call of duty: Black Ops II sales hit $500 million in first 24 hours, in The Daily Telegraph (London), 16 novembre 2012.
  5. ^ (EN) GTA V makes a record $800m in 24-hours, su mcvuk.com.
  6. ^ (EN) Black Ops sold 7.5 million copies in November – NPD, su vg247.com.
  7. ^ Luca Tremolada, Perché Call of Duty: Black Ops II ha incassato un miliardo di dollari in soli sedici giorni? La recensione., in Il Sole 24 ORE, 7 dicembre 2012. URL consultato il 9 novembre 2015.
  8. ^ (EN) Call of Duty: A Short History, su IGN, Ziff Davis, November 2013. URL consultato il 14 novembre 2014.
  9. ^ Call of Duty Black OPS 2 - Guida a tutti i finali, Cheatsfactor.com, 16 novembre 2012. URL consultato il 28 luglio 2013.
  10. ^ Lo Skyline della città è visibile in lontananza da un lato del ponte.
  11. ^ Jim Reilly, Call Of Duty Reveal May 1, GameInformer, 22 aprile 2012. URL consultato il 23 aprile 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb16693925f (data)