It's So Easy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
It's So Easy

Artista Guns N' Roses
Tipo album Singolo
Pubblicazione 15 giugno 1987
Durata 3 min : 21 s
Album di provenienza Appetite for Destruction
Dischi 1
Tracce 2
Genere Pop metal
Hard rock
Etichetta Geffen Records
Produttore Mike Clink
Formati 45 giri, 33 giri
Guns N' Roses - cronologia
Singolo precedente
Singolo successivo
(1987)

It's So Easy è un singolo del gruppo musicale statunitense Guns N' Roses, il primo estratto dal primo album in studio Appetite for Destruction e pubblicato il 15 giugno 1987.

La canzone[modifica | modifica sorgente]

La canzone è molto incentrata sulla violenza e sull'arte del perder tempo, come molte altre del gruppo californiano.

Il gruppo scrisse il testo dopo essere stati testimoni di uno scontro d'auto, mentre erano in concerto a New York. Un uomo della zona vide il volto di Slash che scorse l'incidente, e gli disse: "Non ti preoccupare, da queste parti cose del genere capitano sempre. Le auto si scontrano tutte le notti.". Secondo Axl Rose, furono queste parole ad ispirare il secondo verso.

Cars are crashing every night
I drink and drive
everything's in sight
I make the fire
But I miss the fire fight
I hit the bullseye every night

Il 6 maggio 2006, durante un'intervista radio con Eddie Trunk, Rose ha sostenuto che It's So Easy fu scritta in origine da Duff McKagan e West Arkeen, e che fosse all'epoca una canzone "hippie ya-ya" con ritmi più menti e pacati. Diventò più dura form ad un concerto al S.I.R. club di Los Angeles, dove Rose e Slash decisero di suonarla e cantarla in modo diverso per l'occasione.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

45 giri (GEF 22)
  1. It's So Easy – 3:24
  2. Mr. Brownstone (Alt. Mix) – 3:47
33 giri (GEF 22T), 33 giri Picture Disc (GEF 22TP)
  1. It's So Easy – 3:24
  2. Mr. Brownstone (Alt. Mix) – 3:47
  3. Shadow of Your Love (Live) – 3:03
  4. Move to the City (Live) – 3:41

Curiosità[modifica | modifica sorgente]