Incompresa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Incompresa
Incompresa(film).png
Aria (Giulia Salerno) in una scena del film
Titolo originaleIncompresa
Lingua originaleitaliano, francese
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno2014
Durata103 min
Rapporto1,66 : 1
Generedrammatico
RegiaAsia Argento
SoggettoAsia Argento, Barbara Alberti
SceneggiaturaAsia Argento, Barbara Alberti
ProduttoreLorenzo Mieli, Mario Gianani, Eric Heumann, Maurice Kantor
Produttore esecutivoScott Derrickson
Casa di produzioneWildside, Paradis Films, Orange Studio, Rai Cinema
Distribuzione in italianoGood Films
FotografiaNicola Pecorini
MontaggioFilippo Barbieri
MusicheBrian Molko, Asia Argento, James Marlon Magas, Gilles Weinzaepflen, Justin Pearson, Luke Henshaw, Gabriel Serbian
ScenografiaEugenia F. Di Napoli
CostumiNicoletta Ercole
Interpreti e personaggi

Incompresa è un film del 2014 scritto e diretto da Asia Argento con protagonisti Giulia Salerno, Charlotte Gainsbourg e Gabriel Garko.

Il film è stato presentato alla 67ª edizione del Festival di Cannes, in concorso nella sezione Un Certain Regard[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Roma, 1984. Aria è una bambina di nove anni che vive in una situazione particolare: genitori famosi, ma anche violenti e tossicodipendenti. Assieme ad Aria, c'è la sua migliore amica, che come lei la imita, come il taglio dei capelli. La bambina è ritenuta ingiustamente la pecora nera della famiglia.

Inizia quindi a ribellarsi: fuma, non va più a scuola. Un giorno organizza una festa, che però si trasforma in un caos totale, infatti, durante la festa, Aria si nasconde in camera ed incomincia a baciare un bambino pensando che fosse il suo amore, ma scopre che in realtà si tratta di Ciccio, un compagno innamorato della bambina. Ad iniziare il caos è poi un altro bambino di undici anni, che Aria ama molto. I genitori della piccola, stufi del suo comportamento, decidono di mandarla in collegio. Aria, intuendo ciò che sta succedendo, si dirige alla finestra e si lancia di sotto per suicidarsi, senza però riuscirvi.

La bambina, in ospedale, vede tutti preoccupati e quindi capisce che nonostante fosse stata incompresa, i suoi genitori le hanno sempre voluto bene.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è costato un milione di euro.[senza fonte]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film viene diffuso il 9 maggio 2014[1].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 5 giugno 2014[2].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Trailer, bestmovie.it. URL consultato il 9 maggio 2014.
  2. ^ Distribuzione italiana, badtaste.it. URL consultato il 9 maggio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema