Gianmarco Tognazzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gianmarco Tognazzi nel 2013

Gianmarco Tognazzi (Roma, 11 ottobre 1967) è un attore italiano. È figlio di Ugo Tognazzi e di Franca Bettoja, fratello di Ricky, Thomas e Maria Sole.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo alcune prove sui set frequentati da suo padre, come ne L'anatra all'arancia di Salce, Romanzo popolare di Monicelli o Il petomane di Pasquale Festa Campanile, interpreta alcuni film giovanilistici come Vacanze in America di Carlo Vanzina (1984), Sposerò Simon Le Bon di Carlo Cotti (1986) e Una notte al cimitero di Lamberto Bava (1987).

Nel 1989, conduce, insieme a Danny Quinn, Rosita Celentano e Paola Dominguin, il Festival di Sanremo; nello stesso anno conosce Beatrice Bracco, insegnante di recitazione, con la quale studia per anni.

Inizia a dedicarsi quindi al teatro, prima nei teatri Off di Roma con gli spettacoli Crack (1991), Macchine in amore (1992), La valigia di carne (1993) e Testimoni (1997-1999), quest'ultimo in coppia con Alessandro Gassmann. Dal 2001 si dedica al musical con A qualcuno piace caldo di Saverio Marconi, poi porta sul palcoscenico Closer (2002), Il rompiballe (2003-2006), Prima pagina (2006-2008), Die Panne ovvero La serata più bella della mia vita (2008-2010) e Un nemico del popolo (2011-2013).

Al cinema recita in molti film: nel 1991 in Crack di Giulio Base e Una storia semplice di Emidio Greco, nel 1993 in Teste rasate di Claudio Fragasso e nel 1995 I laureati di Leonardo Pieraccioni. Sempre in coppia con Alessandro Gassmann interpreta Uomini senza donne (1996) e Facciamo fiesta (1997), entrambi diretti da Angelo Longoni.

Con la sorella Maria Sole in Passato prossimo (2002) e Viaggio Sola (2013). Nel 2005 con Luca Mazzieri è in Cielo e terra e con Michele Placido in Romanzo criminale (che gli vale la nomination ai Nastri d'Argento): nel 2007 con Giuseppe Ferrara è nel film Guido che sfidò le Brigate Rosse, nel 2008 con Francesco Patierno Il mattino ha l'oro in bocca con Elio Germano, nel 2009 con Fausto Brizzi in Ex e in Polvere.

In televisione lavora a Francesco (2002) di Michele Soavi, Maria Montessori - Una vita per i bambini (2007) di Gianluca Maria Tavarelli, Il bene e il male di Giorgio Serafini (2009) e David Copperfield di Ambrogio Lo Giudice. Dal 2011 prende parte alla terza e quarta stagione di Squadra Antimafia, dove interpreta un giudice. Nel 2014 recita ne Il Bosco di Eros Puglielli e nel 2015 in Pietro Mennea - La freccia del Sud del fratello Ricky. Prende parte anche alle serie tv Non uccidere di Giuseppe Gagliardi e I misteri di Laura di Alberto Ferrari interpretando Iacopo Banti, ex marito di Laura.

È stato anche tutor nei corsi di recitazione alla Act Multimedia, e al N.U.C.T., scuole di cinema a Cinecittà.

Nel 2010 ha preso in mano La Tognazza amata, l'azienda eno-gastronomica fondata dal padre nel 1969 a Velletri.

Il 15 febbraio 2013 è ritornato sul palco del Teatro Ariston durante la quarta serata del Festival di Sanremo, come ospite insieme agli altri tre conduttori dell'edizione del 1989.

Come il padre, è tifoso del Milan.

Dal 2006 è sposato con Valeria Pintore dalla quale ha avuto due figli.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

GianMarco Tognazzi in Un nemico del popolo nel 2012

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN222784691 · SBN: IT\ICCU\RAVV\228566 · BNF: (FRcb14233481b (data)