Il commissario Corso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il commissario Corso
Paese Italia
Anno 1991
Formato serie TV
Genere poliziesco
Stagioni 2 Modifica su Wikidata
Episodi 13
Durata 90 min
Lingua originale italiano
Rapporto 4:3
Crediti
Regia Alberto Sironi, Gianni Lepre
Interpreti e personaggi
Prima visione
Data 14 dicembre 1991
Rete televisiva Rai Due

Il commissario Corso è una serie televisiva poliziesca italiana del 1991 con protagonista Diego Abatantuono, diretta da Alberto Sironi nella prima stagione e da Gianni Lepre nella seconda stagione. Fa parte di una coproduzione europea: una serie madre intitolata Eurocops che incorpora anche altre stagioni di altre produzioni poliziesche di nazioni europee.

In totale Il commissario Corso conta due stagioni,[1] e tredici episodi trasmessi fra il 1991 ed il 1992 da Rai Due.

In un'intervista concessa anni dopo da Abatantauono a TV Sorrisi e canzoni, in occasione della programmazione della fiction Il giudice Mastrangelo, l'attore dichiarò che considerava Il commissario Corso cosa non degna di nota, ritenendo invece Il giudice Mastrangelo il suo vero debutto in una serie televisiva.[2]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

  1. Piccoli angeli (A.Sironi)
  2. Notte di luna (A.Sironi)
  3. Stelle cadenti (A.Sironi)
  4. Nel cuore della notte (A.Sironi)
  5. L'ultima partita (G.Lepre)
  6. Dieci giorni tutto compreso (G.Lepre)
  7. Senza prove (G.Lepre)
  8. L'ostaggio (G.Lepre)
  9. Spareggio con l'assassino (G.Lepre)
  10. La sfida (G.Lepre)
  11. La Via Lattea (G.Lepre)
  12. Patto con la morte 1ª parte (G.Lepre)
  13. Patto con la morte 2ª parte (G.Lepre)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione