Lina Polito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lina Polito

Lina Polito (Napoli, 24 agosto 1954) è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a recitare giovanissima in teatro, Eduardo De Filippo la scrittura per alcune commedie, sino a quando scoperta da Lina Wertmüller debutta nel cinema nel 1973, nel ruolo di Tripolina in Film d'amore e d'anarchia.

Prosegue la sua carriera dividendosi tra cinema teatro e televisione dove appare dai primi anni '70.

Nel 1973 riceve la Targa Mario Gromo alla migliore attrice esordiente per Film d'amore e d'anarchia di Lina Wertmüller, poi il Nastro d'argento come migliore attrice esordiente, il David di Donatello e il premio Antonio De Curtis.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • IL Radiocorriere, annate varie
  • Le Attrici, Gremese editore Roma, 1999

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN40816104 · ISNI (EN0000 0000 7840 5412 · SBN IT\ICCU\RAVV\327674 · BNF (FRcb142167688 (data)