Ignacio Piatti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ignacio Piatti
Ignacio Piatti (19006413039).jpg
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 181 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Racing Club
Carriera
Giovanili
2001-2002Newell's Old Boys
2002Roma
2002-2003Galatasaray
Squadre di club1
2004-2006Chacarita Juniors50 (11)
2006-2007Saint-Étienne1 (0)
2007Unión San Felipe0 (0)
2007-2009Gimnasia La Plata79 (10)
2009Unión San Felipe0 (0)
2009-2010Independiente35 (8)
2010-2012Lecce36 (3)
2012-2014San Lorenzo53 (12)
2014-2019Montréal Impact134 (66)[1]
2020-2021San Lorenzo4 (0)
2021-Racing Club0 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 marzo 2021

Ignacio Piatti (General Baldissera, 4 febbraio 1985) è un calciatore argentino, centrocampista del Racing Club.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Piatti ha debuttato ufficialmente nel 2004, a 19 anni, nel Chacarita Juniors e, nonostante la giovane età, ha trovato grande spazio in squadra. Ad aggiudicarselo, in seguito, è il club francese del Saint-Étienne,[2] che lo porta in Europa. Nei Verts non trova molto spazio e torna così in Argentina, sempre al Chacarita. Dopo un'altra stagione passa al Gimnasia La Plata. Nell'estate 2009 si trasferisce all'Independiente.

Il 4 agosto 2010 viene ufficializzato il passaggio del giocatore al Lecce per 2.5 milioni di euro, con cui firma un contratto triennale. Al suo arrivo in maglia giallorossa sceglie di indossare la maglia numero 19. Il suo primo goal il serie A arriva il 12 dicembre 2010 nella partita casalinga contro il Chievo Verona, in cui siglò una doppietta che fu determinante per il risultato finale dell'incontro (3-2 per il Lecce).[3] Tuttavia il giocatore non apre un buon rapporto con il tecnico giallorosso Luigi De Canio che, a causa di un suo gesto di prepotenza che costò la sconfitta nella trasferta contro il Napoli, decise di lasciarlo per l'intero girone di ritorno in panchina. Nella seconda stagione a Lecce, l'argentino Piatti ha la possibilità di rifarsi con l'allenatore Di Francesco, senza però riuscire a soddisfare il tecnico. Stesso risultato quando subentra in panchina a stagione in corso l'allenatore Serse Cosmi, infatti l'argentino riesce ad ottenere solo qualche magra presenza in confronto a tanta panchina.

L'8 agosto 2012, di comune accordo con il Lecce, rescinde il suo contratto che era valido fino al 2014.[4]

Il San Lorenzo e la Libertadores[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 agosto 2012 viene ingaggiato dal San Lorenzo, club per il quale firma un contratto biennale.[5]

Montréal Impact[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 luglio 2014 firma un contratto con il Montreal Impact, club che milita in MLS.[6]

Arrivato ormai a metà stagione, debutta da titolare il 16 agosto contro il Chicago Fire e dopo poco meno di un'ora di gioco viene sostituito da Romero. Il 31 agosto realizza le prime reti con la maglia degli Impact realizzando la doppietta vincente contro il Columbus Crew. Il 18 settembre serve l’assist vincente a Di Vaio per la fondamentale vittoria (1-0) contro il N.Y. Red Bulls in Champions League; Nella competizione continentale mette insieme complessivamente 8 presenze, due reti e 4 assist di cui gli ultimi due nella finale di ritorno persa (2-4) contro l'América.

Nella stagione successiva conquista la titolarità nella formazione iniziale e colleziona complessivamente 26 presenze e nove reti in campionato, contribuendo alla conquista dei playoff in cui al primo turno preliminare, contro i rivali di Toronto, serve l'assist dell'1-0 a Bernier e realizza di destro la rete del 2-0, rendendosi capitale per la vittoria finale (3-0).[7] Il 2016 si rivela l'anno della definitiva consacrazione dell'argentino a Montréal: eletto vice capitano, alla prima giornata del campionato realizza un assist e una doppietta, la terza da quando è in Canada, contro i rivali del Vancouver Whitecaps. Il rendimento rimane alto per il resto della stagione, tant’è che la squadra raggiunge i playoff fino alle semifinali di conference in cui l'argentino realizza 4 reti e 2 assist in cinque partite. Vista la stagione eccellente viene incluso nel Best XI 2016[8] e convocato in seguito per l'All Star Game.

Anche negli anni successivi conferma il suo talento, realizzando nel 2018 il suo primato personale di assist (13) in una sola stagione che, unito all'alto tasso di prolificità (16 reti), gli valgono per la seconda volta l'nseirmento nel miglior undici del campionato.[9]

Nella stagione 2019 la sua partecipazione al campionato è intervallata da più infortuni che gli impediscono di essere sul campo. Si distingue in coppa nazionale, dove con quattro reti è il capocannoniere e miglior giocatore della competizione, contribuendo così alla conquista finale della coppa, primo trofeo da quando è in Canada.[10]

Complessivamente ha giocato 163 partite e realizzato 79 reti che lo rendono il miglior marcatore nella storia del Montreal Impact.[11]

Il ritorno in Argentina[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 febbraio 2020 fa ritorno in Argentina, tornando a vestire la maglia del San Lorenzo.[12] Con la maglia rosso blu rimane fino a fine anno, collezionando in totale dieci presenze ed una rete.

Rimasto svincolato, il 19 febbraio 2021 si accasa al Racing Club.[13]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 23 marzo 2021.[14]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006 Francia Saint-Étienne L1 1 0 CF+CdL 0+3 0 - - - - - - 4 0
2006-2007 Argentina Gimnasia La Plata TF 11 2 - - - - - - - - - 11 2
2007-2008 PD+TF 18+18 3+4 - - - - - - - - - 36 7
2008-2009 PD+TF 18+13 1+0 - - - - - - - - - 31 1
Totale Gimnasia La Plata 36+42 4+6 - - - - - - - 78 10
2009-2010 Argentina Independiente PD+TF 17+18 5+3 - - - - - - - - - 35 8
Totale Independiente 17+18 3+5 - - - - - - - - - 35 8
2010-2011 Italia Lecce A 25 3 CI 1 0 - - - - - - 26 3
2011-2012 A 11 - CI 1 0 - - - - - - 12 -
Totale Lecce 36 3 2 - - - - - - 38 3
2012-2013 Argentina San Lorenzo PD+TF 3+18 0+3 - - - CS 2 - - - - 23 3
2013-2014 PD+TF 19+13 8+1 - - - CL 13 3 - - - 45 12
2014 Canada Montreal Impact MLS 6 4 - - - CCL 8 2 - - - 14 6
2015 MLS 26+3[15] 9+1 CC 2 - - - - - - - 31 10
2016 MLS 32+5[15] 17+4 CC 1 - - - - - - - 38 21
2017 MLS 28 17 CC 4 2 - - - - - - 32 19
2018 MLS 31 16 CC 2 0 - - - - - - 33 16
2019 MLS 11 3 CC 4 4 - - - - - - 15 7
Totale Montreal Impact 134+8 66+5 13 6 - 8 2 - - - 162 79
feb.-dic. 2020 Argentina San Lorenzo PD 4 0 CA - - - - CDM 6 1 10 1
Totale San Lorenzo 47 12 - - 15 2 6 1 78 15
feb. 2021 Argentina Racing Club PD 0 0 CA 1 0 - - CLP+SA 2+1 0 4 0
Totale carriera 350 104 19 7 23 5 9 1 395 117

Record[modifica | modifica wikitesto]

Montréal Impact[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

San Lorenzo: Inicial 2013
Montreal Impact: 2019

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

San Lorenzo: 2014

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2016, 2018
2019
2019 (4 reti)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 142 (71) se si considerano i play-off
  2. ^ UFFICIALE: Piatti al Saint-Etienne[collegamento interrotto], Tuttomercatoweb.com. URL consultato il 25 agosto 2008.
  3. ^ Lecce batte il Chievo nel segno di Piatti, su lagazzettadelmezzogiorno.it. URL consultato il 24 dicembre 2019.
  4. ^ UFFICIALE: Lecce, rescinde Piatti, Tuttomercatoweb.com. URL consultato l'8 agosto 2012.
  5. ^ UFFICIALE Ex Lecce Piatti: Va al San Lorenzo, Calciomercato.com. URL consultato il 15 agosto 2012.
  6. ^ Montreal Impact agree to terms with Argentine midfielder Ignacio Piatti as Designated Player, su mlssoccer.com.
  7. ^ (EN) Montreal Impact 3 Toronto 0, mlssoccer.com, 29 ottobre 2015. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  8. ^ (EN) Midfielder Ignacio Piatti named 2016 MLS Best XI, impactmontreal.com, 5 dicembre 2016. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  9. ^ (EN) Piatti named MLS Best XI, sportsnet.ca, 11 novembre 2018. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  10. ^ (EN) Montreal Impact savor winning Canadian Championship face Toronto, mlssoccer.com, 25 settembre 2019. URL consultato il 28 settembre 2019.
  11. ^ (EN) Ignacio Piatti, cbc.ca, 11 febbraio 2020. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  12. ^ (EN) Impact and Ignacio Piatti agree termination his contract, impactmontreal.com, 12 febbraio 2020.
  13. ^ (EN) Former CF Montréal star Ignacio Piatti bound for Racing, not second MLS chapter, su mlssoccer.com, 19 febbraio 2021. URL consultato il 7 marzo 2020.
  14. ^ http://www.transfermarkt.it/ignacio-piatti/leistungsdatenverein/spieler/37433
  15. ^ a b Play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]