Heaven's Gate (setta)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Heaven's Gate ("Il cancello del paradiso", in inglese) è stata una setta ufologica, fondata e guidata da Marshall Applewhite e Bonnie Nettles, con sede a Rancho Santa Fe, sobborgo di San Diego (California).[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 marzo 1997 la polizia trovò i cadaveri di 39 membri della setta, suicidatisi in massa bevendo veleno[2], collegando il fatto con l'avvicinamento al Sole della cometa Hale-Bopp, la cui luminosità e visibilità a occhio nudo superò anche le previsioni fatte dagli esperti.[3]

Tra le persone che si suicidarono vi era anche Thomas Nichols, fratello dell'attrice televisiva Nichelle Nichols.[4] Membro del gruppo da 11 anni, prima di togliersi la vita registrò un video nel quale disse di essere la persona più felice del mondo.[5]

«I membri della setta Heaven's Gate, non riuscendo ad individuare l'astronave che secondo loro doveva trovarsi sulla scia della cometa Hale-Bopp, restituirono il telescopio da 4000$, che avevano comprato per l'occasione, sostenendo che fosse difettoso.»

(Sam Harris[senza fonte])

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Irving Hexham, Poewe, Karla, UFO Religion – Making Sense of the Heaven's Gate Suicides, Christian Century, 7 maggio 1997, 439–440. URL consultato il 6 ottobre 2007.
  2. ^ Mass suicide involved sedatives, vodka and careful planning, in CNN. URL consultato il 4 maggio 2010.
  3. ^ B. DRUMMOND AYRES Jr, Families Learning of 39 Cultists Who Died Willingly, in New York Times, 29 marzo 1997. URL consultato il 9 novembre 2008.
    «According to material the group posted on its Internet site, the timing of the suicides were probably related to the arrival of the Hale-Bopp comet, which members seemed to regard as a cosmic emissary beckoning them to another world.».
  4. ^ CNN - Some members of suicide cult castrated - Mar. 28, 1997
  5. ^ LA Weekly - News - Heaven's Gate: The Sequel - Joshuah Bearman – The Essential Online Resource for Los Angeles

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Lalich, Janja, Bounded Choice: True Believers and Charismatic Cults. University of California Press, 2004. ISBN 0-520-23194-5. 329 pp.
  • Investigative Reports: Inside Heaven's Gate
  • Balch, Robert W., "Bo and Peep: a case study of the origins of messianic leadership", In Roy Wallis, ed. Millennialism and charisma. Belfast: Queens' University, 1982
  • Balch, Robert W., "Waiting for the ships: disillusionment and revitalization of faith in Bo and Peep's UFO cult", In James R. Lewis, ed. The Gods have Landed: New Religions from Other Worlds, Albany: SUNY, 1995
  • Balch, Robert W., "When the Light Goes Out, Darkness Comes: A Study of Defection from a Totalistic Cult". in Religious Movements: Genesis, Exodus and Numbers, Rodney Stark, (Ed), Paragon House Publishers, 1985, pp. 11–63
  • Theroux, Louis, The Call of the Weird, Pan Macmillan, 2005, pp 207–221
  • DiAngelo, Rio, "Beyond Human Mind-The Soul Evolution of Heaven's Gate", RIODIANGELO PRESS, 2007, 128p

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito ufficiale

Controllo di autoritàLCCN (ENnr97012698 · WorldCat Identities (ENnr97-012698
Religione Portale Religione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di religione