Hanson (wrestler)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ivar
Hanson1.jpg
Hanson nel 2015
NomeTodd Smith
Ring nameDon Chesterfield
Handsome Johnny
Hanson
Ivar
Johnny Hayes
Todd Hansen
Todd Hanson
Warbeard Hanson
War Beard Hanson
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaLynn, Massachusetts
3 marzo 1984 (35 anni)
Altezza dichiarata188 cm
Peso dichiarato138 kg
AllenatoreKiller Kowalski
Mike Hollow
WWE Performance Center
Debutto2001
FederazioneWWE
Progetto Wrestling

Todd Smith (Lynn, 3 marzo 1984) è un wrestler statunitense sotto contratto con la WWE, dove lotta nel roster di Raw con il ringname Ivar.

Smith è noto per aver formato, con Rowe, i War Raiders, con il quale ha combattuto nel territorio di sviluppo di NXT (appartenente alla WWE) dove hanno vinto una volta l'NXT Tag Team Championship. Il duo, prima di approdare in WWE, era noto come War Machine e ha lottato nella New Japan Pro-Wrestling e nella Ring of Honor dove hanno vinto rispettivamente due volte l'IWGP Tag Team Championship e una volta il ROH World Tag Team Championship.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Circuito indipendente (2001–2018)[modifica | modifica wikitesto]

World Wrestling Entertainment (2005–2006; 2014)[modifica | modifica wikitesto]

Smith ha fatto la sua prima apparizione in WWE nella puntata di Velocity del 16 dicembre 2005 perdendo contro Doug Basham. Nella puntata di SmackDown! del 15 settembre 2006 Smith venne pesantemente sconfitto da Sylvester Terkay. Nell'aprile del 2014 Smith tornò in WWE come parte del tryout camp.

New Japan Pro-Wrestling e Ring of Honor (2014–2018)[modifica | modifica wikitesto]

WWE[modifica | modifica wikitesto]

NXT (2018–2019)[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 gennaio 2018 la WWE ha annunciato di aver messo sotto contratto i War Machine, mandandoli nel WWE Performance Center. Hanson e Rowe hanno debuttato come i War Raiders nella puntata di NXT dell'11 aprile interferendo nel match tra gli Heavy Machinery (Otis Dozovic e Tucker Knight) e Riddick Moss e Tino Sabbatelli. Nella puntata di NXT del 18 aprile i War Raiders hanno fatto il loro debutto sul ring sconfiggendo facilmente i Metro Brothers (Chris Metro e JC Metro). Nella puntata di NXT del 9 maggio i War Raiders hanno sconfitto gli Heavy Machinery. Nella puntata di NXT del 30 maggio i War Raiders hanno sconfitto i jobber Cody Vincent e George Hixon. Nella puntata di NXT del 13 giugno i War Raiders hanno sconfitto i jobber Justin Storm e Ricky Martinez. Nella puntata di NXT del 20 giugno i War Raiders hanno sconfitto i TM-61 (Nick Miller e Shane Thorne). Il 17 novembre, a NXT TakeOver: WarGames II, i War Raiders, l'NXT North American Champion Ricochet e il WWE United Kingdom Champion Pete Dunne hanno sconfitto l'Undisputed ERA (Adam Cole, Bobby Fish, Kyle O'Reilly e Roderick Strong) in un WarGames match. Il 26 gennaio 2019, a NXT TakeOver: Phoenix, i War Raiders hanno sconfitto Kyle O'Reilly e Roderick Strong dell'Undisputed ERA conquistando l'NXT Tag Team Championship per la prima volta. Il 5 aprile, a NXT TakeOver: New York, i War Raiders hanno difeso con successo i titoli contro Aleister Black e Ricochet.

Raw (2019–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Con lo Shake-up del 15 aprile i War Raiders sono stati trasferiti nel roster di Raw, nonostante detenessero ancora l'NXT Tag Team Championship. In tale puntata, i due hanno cambiato nome in Erik e Ivar come The Viking Experience e, in serata, hanno sconfitto, assieme ai Revival (Dash Wilder e Scott Dawson), Aleister Black, Ricochet e i Raw Tag Team Champions Curt Hawkins e Zack Ryder. Nella puntata di Raw del 22 aprile Erik e Ivar hanno cambiato nome in The Viking Raiders e hanno attaccato i Lucha House Party (Gran Metalik, Kalisto e Lince Dorado). Nella puntata di Raw del 29 aprile i Viking Raiders hanno sconfitto i Lucha House Party (Gran Metalik e Kalisto). Nella puntata di NXT del 1º maggio i Viking Raiders hanno reso vacante l'NXT Tag Team Championship dopo la loro promozione al roster di Raw avvenuta sedici giorni prima. Nella puntata di Raw del 6 maggio i Viking Raiders hanno sconfitto i Raw Tag Team Champions Curt Hawkins e Zack Ryder in un match non titolato. Nella puntata di Raw del 17 giugno i Viking Raiders hanno sconfitto i jobber Randy e Russ Taylor. Nella puntata di Raw del 24 giugno i Viking Raiders hanno sconfitto Luke Gallows e Karl Anderson. Nella puntata di Raw del 1º luglio i Viking Raiders e Samoa Joe (appartenente al roster di SmackDown) hanno sconfitto il New Day (Big E, il WWE Champion Kofi Kingston e Xavier Woods) (anche questi appartenenti a SmackDown). Nella puntata di Raw dell'8 luglio i Viking Raiders hanno sconfitto i jobber Colin e Devin Justin. Nella puntata di Raw del 15 luglio i Viking Raiders hanno sconfitto i jobber Jackson James e Vinny Gruner. Nella puntata speciale Raw Reunion del 22 luglio i Viking Raiders hanno sconfitto facilmente Curt Hawkins e Zack Ryder. Nella puntata di Raw del 29 luglio i Viking Raiders hanno sconfitto facilmente i jobber Cole Carter e Johnny James. Nella puntata di Raw del 5 agosto i Viking Raiders hanno demolito i jobber Eric Abraham e Jay Alexander. Nella puntata di Raw del 12 agosto i Viking Raiders hanno distrutto facilmente i jobber Carter Mason e Sebastian Suave. Nella puntata di Raw del 26 agosto i Viking Raiders hanno partecipato ad un Gauntlet match per determinare i contendenti n°1 al Raw Tag Team Championship di Braun Strowman e Seth Rollins ma sono stati eliminati per squalifica insieme a Luke Gallows e Karl Anderson. Nella puntata di Raw del 2 settembre i Viking Raiders hanno sconfitto i jobber Brian Thomas e Tyler Hastings.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

I War Machine eseguono la Fallout su Tanga Loa

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali in coppia[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche in coppia[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

  • "War Beard"

Wrestler allenati[modifica | modifica wikitesto]

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • "Blood and Tears" di Eric Baumont e Jean-Michel Bacou (ROH)
  • "Prepare For War" di David Grimason
  • "War" dei CFO$ (NXT/WWE; 18 aprile 2018–presente)

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

I War Machine con l'IWGP Tag Team Championship, titolo che hanno vinto due volte
  • Brew City Wrestling
  • Chaotic Wrestling
    • Chaotic Wrestling Heavyweight Championship (3)
    • Chaotic Wrestling Tag Team Championship (2) – con Psycho
  • Millennium Wrestling Federation
    • MWF Heavyweight Championship (1)
    • MWF Tag Team Championship (1) – con Beau Douglas
  • NWA New England
    • NWA New England Television Championship (1)
    • NWA New England Tag Team Championship (1) – con Beau Douglas
  • New England Championship Wrestling
    • NECW Television Championship (2)
    • IRON 8 Championship (2010)
  • New England Wrestling Alliance
    • NEWA Heavyweight Championship (1)
  • Northeast Wrestling
    • NEW Heavyweight Championship (1)
  • Ultimate Championship Wrestling
    • UCW Tag Team Championship (1) – con Beau Douglas
  • VIP Wrestling
    • VIP Tag Team Championship (1) – con Raymond Rowe
  • What Culture Pro Wrestling
    • WCPW Tag Team Championship (1) – con Ray Rowe
  • Xtreme Wrestling Alliance
    • XWA Heavyweight Champion (1)
  • Altri titoli
    • OW Tag Team Championship (1) – con Psycho

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]