Gran Premio del Messico 1968

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Bandiera del Messico Gran Premio del Messico 1968
173º GP del Mondiale di Formula 1
Gara 12 di 12 del Campionato 1968
Il circuito di Hermanos Rodríguez
Il circuito di Hermanos Rodríguez
Data 3 novembre 1968
Nome ufficiale VII Gran Premio de Mexico
Luogo Autodromo Hermanos Rodríguez
Percorso 5,000 km / 3,107 US mi
Circuito permanente
Distanza 60 giri, 325,000 km/ 201,946 US mi
Clima Soleggiato
Risultati
Pole position Giro più veloce
Bandiera della Svizzera Jo Siffert Bandiera della Svizzera Jo Siffert
Lotus-Ford in 1:45.22 Lotus-Ford in 1:44.23
(nel giro 52)
Podio
1. Bandiera del Regno Unito Graham Hill
Lotus-Ford
2. Bandiera della Nuova Zelanda Bruce McLaren
McLaren-Ford
3. Bandiera del Regno Unito Jackie Oliver
Lotus-Ford

Il Gran Premio del Messico 1968 fu una gara di Formula 1, disputatasi il 3 novembre 1968 sull'Autodromo Hermanos Rodríguez. Fu la dodicesima ed ultima prova del mondiale 1968 e vide la vittoria di Graham Hill su Lotus-Ford, che con questo risultato divenne campione del mondo per la seconda e ultima volta. Bruce McLaren si classificò al 2º posto, seguito da Jackie Oliver.

Qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

Pos N. Pilota Costruttore Scuderia Tempo Distacco
1 16 Bandiera della Svizzera Jo Siffert Lotus-Ford Rob Walker/Jack Durlacher Racing Team 1:45.22 -
2 6 Bandiera della Nuova Zelanda Chris Amon Ferrari Scuderia Ferrari SpA SEFAC 1:45.62 +0.40
3 10 Bandiera del Regno Unito Graham Hill Lotus-Ford Gold Leaf Team Lotus 1:46.01 +0.79
4 1 Bandiera della Nuova Zelanda Denny Hulme McLaren-Ford Bruce McLaren Motor Racing 1:46.04 +0.82
5 14 Bandiera degli Stati Uniti Dan Gurney McLaren-Ford Anglo American Racers 1:46.29 +1.07
6 5 Bandiera del Regno Unito John Surtees Honda Honda Racing 1:46.49 +1.27
7 15 Bandiera del Regno Unito Jackie Stewart Matra-Ford Matra International 1:46.69 +1.47
8 3 Bandiera dell'Australia Jack Brabham Brabham-Repco Brabham Racing Organisation 1:46.80 +1.58
9 2 Bandiera della Nuova Zelanda Bruce McLaren McLaren-Ford Bruce McLaren Motor Racing 1:47.00 +1.78
10 4 Bandiera dell'Austria Jochen Rindt Brabham-Repco Brabham Racing Organisation 1:47.07 +1.85
11 12 Bandiera del Messico Moisés Solana Lotus-Ford Gold Leaf Team Lotus 1:47.67 +2.45
12 8 Bandiera del Messico Pedro Rodríguez BRM Owen Racing Organisation 1:47.80 +2.58
13 21 Bandiera della Francia Jean-Pierre Beltoise Matra Matra Sports 1:48.38 +3.16
14 11 Bandiera del Regno Unito Jackie Oliver Lotus-Ford Gold Leaf Team Lotus 1:48.44 +3.22
15 7 Bandiera del Belgio Jacky Ickx Ferrari Scuderia Ferrari SpA SEFAC 1:49.24 +4.02
16 23 Bandiera della Francia Johnny Servoz-Gavin Matra-Ford Matra International 1:49.27 +4.05
17 18 Bandiera del Regno Unito Vic Elford Cooper-BRM Cooper Car Company 1:49.48 +4.26
18 17 Bandiera della Svezia Jo Bonnier Honda Joakim Bonnier Racing Team 1:49.96 +4.74
19 22 Bandiera del Regno Unito Piers Courage BRM Reg Parnell Racing 1:50.28 +5.06
20 9 Bandiera della Francia Henri Pescarolo Matra Matra Sports 1:50.43 +5.21
21 19 Bandiera del Belgio Lucien Bianchi Cooper-BRM Cooper Car Company 1:50.57 +5.35

Gara[modifica | modifica wikitesto]

Pos N. Pilota Costruttore/Motore Giri Tempo/Ritiro Griglia Punti
1 10 Bandiera del Regno Unito Graham Hill Lotus-Ford 65 1:56:43.95 3 9
2 2 Bandiera della Nuova Zelanda Bruce McLaren McLaren-Ford 65 + 1:19.32 9 6
3 11 Bandiera del Regno Unito Jackie Oliver Lotus-Ford 65 + 1:40.65 14 4
4 8 Bandiera del Messico Pedro Rodríguez BRM 65 + 1:41.09 12 3
5 17 Bandiera della Svezia Jo Bonnier Honda 64 + 1 Giro 18 2
6 16 Bandiera della Svizzera Jo Siffert Lotus-Ford 64 + 1 Giro 1 1
7 15 Bandiera del Regno Unito Jackie Stewart Matra-Ford 64 + 1 Giro 7
8 18 Bandiera del Regno Unito Vic Elford Cooper-BRM 63 + 2 Giri 17
9 9 Bandiera della Francia Henri Pescarolo Matra 62 + 3 Giri 20
10 3 Bandiera dell'Australia Jack Brabham Brabham-Repco 59 Pressione olio 8
Rit 23 Bandiera della Francia Johnny Servoz-Gavin Matra-Ford 57 Accensione 16
Rit 14 Bandiera degli Stati Uniti Dan Gurney McLaren-Ford 28 Sospensioni 5
Rit 22 Bandiera del Regno Unito Piers Courage BRM 25 Motore 19
Rit 19 Bandiera del Belgio Lucien Bianchi Cooper-BRM 21 Motore 21
Rit 5 Bandiera del Regno Unito John Surtees Honda 17 Surriscaldamento 6
Rit 6 Bandiera della Nuova Zelanda Chris Amon Ferrari 16 Trasmissione 2
Rit 12 Bandiera del Messico Moisés Solana Lotus-Ford 14 Alettone 11
Rit 1 Bandiera della Nuova Zelanda Denny Hulme McLaren-Ford 10 Sospensioni 4
Rit 21 Bandiera della Francia Jean-Pierre Beltoise Matra 10 Sospensioni 13
Rit 7 Bandiera del Belgio Jacky Ickx Ferrari 3 Accensione 15
Rit 4 Bandiera dell'Austria Jochen Rindt Brabham-Repco 2 Accensione 10

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Costruttori[modifica | modifica wikitesto]

  • 3º Titolo Mondiale per la Lotus
  • 34° vittoria per la Lotus

Motori[modifica | modifica wikitesto]

Giri al comando[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Salvo indicazioni diverse le classifiche sono tratte da Sito di The Official Formula 1, su formula1.com. URL consultato il 28 agosto 2009.

Graham Hill vince il GP del Messico 1968 e conquista il suo secondo titolo iridato - F1world.it/amarcord

Campionato mondiale di Formula 1 - Stagione 1968
 

Edizione precedente:
1967
Gran Premio del Messico Edizione successiva:
1969
  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1