Gaspare Coller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gaspare Coller
Gaspare Coller.gif

Presidente del Senato del Regno di Sardegna
Durata mandato 3 maggio 1848 –
30 dicembre 1848
Predecessore Luigi Montiglio di Villanova
Successore Giuseppe Manno

Senatore del Regno di Sardegna
Durata mandato 10 maggio 1848 –
14 settembre 1855
Legislature dalla I (nomina 3 aprile 1848)
Tipo nomina Categoria: 4
Incarichi parlamentari
Cariche:
  • Presidente (3 maggio-30 dicembre 1848)

Commissioni:

  • Membro della Commissione per l'esame del progetto di legge sul Codice civile (20 giugno 1853)
Sito istituzionale

Dati generali
Professione magistrato

Gaspare Andrea Coller (Moretta, 5 aprile 1776Moretta, 14 settembre 1855) è stato un magistrato e politico italiano.

Carriera in magistratura[modifica | modifica wikitesto]

La sua brillante carriera di magistrato, svolta principalmente presso la Regia Camera dei conti del Piemonte, di cui diventò primo presidente nel 1841, culminò con la nomina a Primo presidente della Corte di cassazione di Torino (2 novembre 1847).

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1816 fu nominato senatore del ducato di Savoia e dal 1820 fu membro del senato del Piemonte, di cui fu presidente dal 1844 al 1847. Con la fusione perfetta del 1847 fra gli stati dei Savoia e l'istituzione del Senato del Regno, il 3 aprile del 1848 venne nominato senatore da Carlo Alberto, che il 3 maggio lo nominò anche presidente, il primo della serie. Prestò giuramento l'8 maggio ma restò in carica solo fino al 30 dicembre per l'esaurirsi della prima legislatura. Restò membro del senato sino alla morte, partecipando fra l'altro alla Commissione per l'esame del progetto di legge sul Codice civile (20 giugno 1853).[1]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
— 31 luglio 1820
Commendatore dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
— 21 dicembre 1833
Cavaliere di Gran Croce decorato con Gran Cordone dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce decorato con Gran Cordone dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
— 1º aprile 1842

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Presidente del Senato del Regno Successore
No 3 maggio 1848 - 30 dicembre 1848 Giuseppe Manno
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie