Francesco Maria Traina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Maria Traina
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
In Iustitia et Charitate Pax
 
Incarichi ricopertiVescovo di Patti
 
NatoCastronovo di Sicilia (Pa), 5 febbraio 1838
Consacrato vescovo29 giugno 1903 dal cardinale Pietro Respighi
DecedutoPatti (Me), 17 novembre 1911
 

Francesco Maria Traina (Castronovo di Sicilia, 5 febbraio 1838Patti, 17 novembre 1911) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque il 5 febbraio 1838 a Castronovo di Sicilia (Pa). Frequentò gli studi umanistici e teologici presso il Seminario di Agrigento e nel 1861 venne ordinato presbitero.

Rientrato nel suo paese natio, ne divenne, nel 1871, arciprete distinguendosi per l'incremento di molteplici opere di carità[senza fonte] soprattutto dopo la pubblicazione dell'enciclica Rerum novarum (1891) di Leone XIII: fondò una Cassa rurale per gli agricoltori schiacciati dall'usura e un Circolo Cattolico per la promozione della «questione sociale».[senza fonte]

Fu eletto vescovo di Patti il 3 aprile 1903 e consacrato il successivo 29 giugno nella Chiesa di Sant'Apollinare in Roma dal cardinale Pietro Respighi.

Prese possesso della diocesi di Patti il 27 agosto 1903 mediante procura del vicario capitolare can. Giardina e fece l'ingresso solenne la domenica 14 settembre.

Morì a Patti il 17 novembre 1911.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • B. Rinaudo, Il Seminario Vescovile di Patti e la Biblioteca «Divus Thomas». Profilo storico documentato (1588-2008), L'Ascesa, Patti 2009, pp. 118–128.
Controllo di autoritàVIAF (EN305357781 · SBN IT\ICCU\CUBV\155768