Ignazio Zambito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ignazio Zambito
vescovo della Chiesa cattolica
Coat of arms of Ignazio Zambito.svg
Quodcumque dixerit vobis facite
 
TitoloPatti
Incarichi attualiVescovo emerito di Patti (dal 2017)
Incarichi ricopertiVescovo di Patti (1989-2017)
 
Nato25 gennaio 1942 (77 anni) a Santo Stefano Quisquina
Ordinato presbitero3 luglio 1966
Nominato vescovo12 maggio 1989 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo29 giugno 1989 dal cardinale Salvatore Pappalardo
 

Ignazio Zambito (Santo Stefano Quisquina, 25 gennaio 1942) è un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ordinato presbitero il 3 luglio 1966, è stato eletto vescovo di Patti il 12 maggio 1989 da papa Giovanni Paolo II. Consacrato vescovo il 29 giugno 1989, ha iniziato il suo ministero in diocesi il 22 luglio 1989.

Si è fatto promotore della costruzione della concattedrale dei Santi Martiri del XX secolo nella contrada San Giovanni di Patti.

Il 1º febbraio 2017 papa Francesco ha accolto la sua rinuncia al governo pastorale della diocesi per raggiunti limiti di età.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore di Grazia Ecclesiastica del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore di Grazia Ecclesiastica del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie)
— [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]