Françoise Prévost (attrice)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Françoise Prévost (Parigi, 13 gennaio 1930Parigi, 30 novembre 1997) è stata un'attrice francese. Figlia dello scrittore Jean Prévost, che partecipò alla Resistenza francese e fu ucciso sul massiccio del Vercors, e di Marcelle Auclair, fondatrice del periodico Marie Claire, ha interpretato fra il 1949 e il 1985 oltre settanta film. Ha recitato anche in produzioni del cinema italiano.

Nei tardi anni cinquanta ha inciso anche un album discografico di canti popolari francesi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha debuttato in teatro recitando sia in opere del repertorio classico sia in pièce contemporanee. Il suo debutto nel cinema è coinciso con il consolidarsi della Nouvelle Vague.

Musa ispiratrice di Pierre Kast, che le ha affidato diversi ruoli importanti in film come Le Bel Âge, La Morte Saison des amours e Vacances portugaises, ha recitato diretta da registi famosi, fra cui Jacques Rivette e René Allio, autori con i quali si è espressa al meglio.

All'inizio degli anni settanta è stata colpita da un cancro alla mammella, un male che l'ha indotta a raccontare la sua esperienza in un libro scritto a quattro mani con Yannick Bellon, Ma vie en plus, da cui è stato poi tratto nel 1981 il film L'Amour nu.

Teatro[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

  • 1957: Chansons Populaires Françaises, Judson Records (USA) L 3008

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Françoise Prévost in una scena del film Un tentativo sentimentale

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

(EN) Françoise Prévost in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

Controllo di autorità VIAF: 16195 LCCN: no97003272