Eurocopter EC 120 Colibri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eurocopter EC 120 Colibrì
Eurocopter Colibri 750pix.jpg
Un EC 120 Colibrì fotografato all'Heli-Day, Kemble Airfield, England, nell'agosto 2003
Descrizione
Tipoelicottero leggero utility
Equipaggio1-2 piloti
CostruttoreEuropa Eurocopter Group
Europa Airbus Helicopters
Cina Harbin Aircraft Industry Group
Data primo volo9 giugno 1995
Costo unitarioda US$ 1 400 000
Dimensioni e pesi
Lunghezza9,6 m
Altezza3,4 m
Diametro rotore10,0 m
Peso a vuoto991 kg
Peso max al decollo1 715 kg
Passeggeri4-3
Propulsione
Motoreuna turbina Turbomeca Arrius 2F
Potenza376 kW (504 shp)
Prestazioni
Velocità max278 km/h (150 kn) (VNE)
Velocità di crociera237 km/h (128 kn)
Autonomia710 km (383 nm)
Tangenza4 267 m (14 000 ft)
Notedati relativi alla versione EC 120 Colibrì

eurocopter.com[1]

voci di elicotteri presenti su Wikipedia
Il Fenestron del Colibri.
Un Colbrì in uso nel Cuerpo Nacional de Policía, la polizia di stato spagnola.
Il Colibrì in uso allo sceriffo della Contea di San Bernardino, California (USA).
Un Colibrì in esposizione.

L'Eurocopter EC 120 Colibri, in italiano colibrì, è un elicottero leggero monoturbina da turismo, a cinque posti e con rotore tripala, utilizzato anche come addestratore.

Progettato congiuntamente dal gruppo aziendale francese Eurocopter, China National Aero-Technology Import & Export Corporation (CATIC), Harbin Aviation Industries (Group) Ltd (HAI) e Singapore Technologies Aerospace Ltd (STAero), l'EC 120 venne sviluppato presso gli stabilimenti di Marignane ed attualmente è prodotto, oltre che in Francia, negli stabilimenti australiani della Eurocopter.[2]

Il Colibrì viene inoltre prodotto su licenza con la denominazione HC 120 dall'azienda cinese Harbin Aircraft Industry Group.[3]

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

L'EC 120 Colibrì è elicottero leggero dotato di un rotore Spheriflex a tre pale semirigide e di un sistema antirotazione Fenestron in luogo del tradizionale rotore di coda controrotante. La struttura realizzata in lega leggera e materiale composito è caratterizzata da una cabina di pilotaggio a due posti affiancati anteriori a doppi controlli più tre posteriori su due file e dotata di un'ampia finestratura in plexiglas. Posteriormente invece la trave di coda è realizzata in honeycomb mentre gli stabilizzatori orizzontali e la struttura del fenestron sono realizzati interamente in fibra di carbonio. La versione prevede un paio di pattini di atterraggio in struttura tubolare. Tra i numerosi accessori di serie sono presenti filtri antisabbia per il motore, sistema di protezione anti cavo, condizionatore d'aria. Tra quelli opzionali sono presenti un dispositivo di galleggiamento d'emergenza da applicare sulla struttura tubolare del carrello, specchietti retrovisori, gancio baricentrico ed un faro di illuminazione ventrale per le operazioni di atterraggio notturno.

Impiego operativo[modifica | modifica wikitesto]

Le caratteristiche possedute dal Colibrì ne fanno, oltre che un mezzo privato da turismo, un eccellente candidato per l'utilizzo come pattugliatore urbano per le forze di polizia, come elisoccorso e come addestratore sia in ambito civile che militare.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • P 120 : designazione originale assegnata al progetto durante lo sviluppo
  • EC 120 Colibrì : designazione standard di produzione in serie
  • HC 120 : versione da addestramento prodotta su licenza dalla Harbin Aviation Industries (Group) Ltd (HAI)

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Canada Canada

Cina Cina

Germania Germania

India India

  • 2 esemplari in servizio nel APOORVA Aviation per l'addestramento dei piloti elicotteristi.[5]

Indonesia Indonesia

Lituania Lituania

Messico Messico

Singapore Singapore

Spagna Spagna

Slovenia Slovenia

  • un esemplare in servizio nella FlyCom air surveillance company.

Stati Uniti Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) EC120B, Eurocopter Group. URL consultato il 6 agosto 2008 (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2008).
  2. ^ (EN) EC120 Assembly Line, Australian Aerospace. URL consultato il 6 agosto 2008 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2007).
  3. ^ (EN) HC-120 (EC-120) Helicopter, Global Security.org. URL consultato il 6 agosto 2008.
  4. ^ (EN) Eurocopter Press Release - Eurocopter Hands Over The First Of A Total Of Six EC120 Training Helicopters To The German Ministry Of The Interior, Eurocopter Group. URL consultato il 6 agosto 2008 (archiviato dall'url originale il 30 aprile 2008).
  5. ^ (EN) Eurocopter Press Release - Eurocopter Signs Contract For Two EC120 For APOORVA Aviation At Aero India, Eurocopter Group. URL consultato il 6 agosto 2008 (archiviato dall'url originale il 16 novembre 2008).
  6. ^ Eurocopter Press Release - 400th EC120 Delivered To Sacramento County Sheriff's Department Archiviato il 15 novembre 2008 in Internet Archive..
  7. ^ (EN) Eurocopter Press Release - U.S. Customs & Border Protection Takes Delivery Of Its First EC120, Eurocopter Group. URL consultato il 6 agosto 2008 (archiviato dall'url originale il 16 novembre 2008).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) EC120B, Eurocopter Group. URL consultato il 16 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 17 agosto 2010).